É un uccello? è un aereo? No, è... un drone che muove le ali!

É un uccello? è un aereo? No, è... un drone che muove le ali!

I ricercatori del politecnico di Losanna progettano un drone con ali ripiegabili per ottenere maggior agilità di moanovra in volo autonomie maggiori grazie all'impiego di un solo motore e di qualche stratagemma

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Scienza e tecnologia
 

Il genio inventivo umano, le sue capacità ingegneristiche e visionarie hanno permesso la costruzione di aeroplani capaci di attraversare il cielo a velocità anche supersoniche, ma ancora non è stato possibile progettare oggetti volanti capaci di muoversi nell'aria con la stessa agilità e reattività di un volatile.

Un gruppo di ricercatori dell'École Polytechnique Fédérale de Lausanne in Svizzera ha allora pensato, come spesso accade nel campo della progettazione ingegneristica, di ispirarsi alla natura, progettando un drone con appendici mobili capaci di estendersi e ritrarsi.

Drone con ali estensibili: l'ispirazione arriva da un astore

La reattività e l'agilità in volo proprie di un uccello sono capacità possibili proprio grazie alle ali, che estendendosi e ritraendosi gli permettono di modificare rapidamente resistenza all'aria, portanza e velocità. Non si tratta di un'idea del tutto nuova nel campo dell'ingegneria applicata al volo: gli appassionati di aerei militari avranno immediatamente pensato al caccia Grumman F-14 Tomcat con ala a geometria variabile, ma si tratta di un'impostazione relativamente semplice con le ali che si muovono lentamente estendendosi o avvicinandosi alla fusoliera dell'aereo.

I ricercatori dell'EPFL hanno costruito un drone sullo stesso concetto nel corso del 2016, ma il nuovo modello risulta essere molto migliorato sotto molti pundi di vista. Anzitutto le dimensioni e la forma delle ali sono state ottimizzate per funzionare in maniera più simile a quelle di un volatile. L'ispirazione giunge direttamente dallo studio di un astor. I ricercatori hanno poi integrato ulteriori penne regolabili nella parte posteriore del drone.

Il design di questo particolare drone potrebbe essere migliore, secondo i ricercaotri, di quello dei normali quadricotteri oggi in commercio che vengono pensati e dimensionati proprio per agevolarne la manovrabilità, specie quando si trovano a dover volare in un ambiente ricco di ostacoli. Attualmente però, e chi ne possiede uno conoscerà bene la problematica, il limite principale dei quadricotteri e il loro limitato tempo di volo poiché per volare necessitano di eliche sempre in movimento, il che va ovviamente a gravare sull'autonomia operativa della batteria. Il drone dell'EPFL utilizza un solo motore e può sfruttare gli stratagemmi propri dei volatili per risparmiare energia, come ad esempio effettuare planate più o meno prolungate e sfruttare le correnti e le termiche per restare in altitudine senza dover produrre spinta.

Uno dei vantaggi rispetto ad un velivolo ad ala fissa è la capacità di compiere virate rapide, veloci picchiate e manovre complesse con la stessa agilità di un quadricottero. L'obiettivo finale è quello di progettare un drone che possa avere tempi di volo più estesi rispetto a quanto possibile con gli approcci attualmente usati e che sia in grado di muoversi all'interno di ambienti con ostacoli, come ad esempio una foresta o un ambiente urbano. In quest'ottica le possibilità applicative sono numerose: dalla semplice ricognizione, alla consegna di corrispondenza e pacchi fino alle operazioni di ricerca e soccorso.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300001 Novembre 2020, 10:47 #1
Male, molto MOLTO male!
bonzoxxx01 Novembre 2020, 11:16 #2
Originariamente inviato da: 3000
Male, molto MOLTO male!


Come mai?
kamon01 Novembre 2020, 11:33 #3
Originariamente inviato da: 3000
Male, molto MOLTO male!


Link ad immagine (click per visualizzarla)
nickname8801 Novembre 2020, 11:37 #4
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Come mai?


Presumo intenda dire che ora i droni verranno fatti volare mimetizzati da animali a spiarci a nostra insaputa.
bonzoxxx01 Novembre 2020, 12:15 #5
Originariamente inviato da: nickname88
Presumo intenda dire che ora i droni verranno fatti volare mimetizzati da animali a spiarci a nostra insaputa.


Ahahaha I droni che spiano sono ben altri

Tranquillo 3000, nessuno ci spia più di quanto non lo facciano già
The_Hypersonic01 Novembre 2020, 13:51 #6
Certo...con sta specie di condor con un'elica al posto del becco, il rischio di essere spiato è elevatissimo....
noppy101 Novembre 2020, 14:15 #7
perchè fare droni per spiarci, la maggiorparte della gente mette foto e video di se stessa in rete senza che glielo chieda nessuno.
randorama01 Novembre 2020, 14:20 #8
Originariamente inviato da: noppy1
perchè fare droni per spiarci, la maggiorparte della gente mette foto e video di se stessa in rete senza che glielo chieda nessuno.


ftupido umano, hai sffffelato il noffftroo segreto.
adefffffp dobbiamo ucciderti.

ffffirmato i rettiliani di fffssseta reticuli
sigmud01 Novembre 2020, 15:15 #9
chiedo scusa, ma mi permetto di invitare chi scrive gli articoli a rileggere un paio di volte il testo in modo da eliminare i banali errori di ortografia o simili:

* 2 errori nel sottotitolo
"per ottenere maggior agilità di moanovra in volo autonomie maggiori grazie all'impiego di un solo motore e di qualche stratagemma"
al posto di
"per ottenere maggior agilità di manovra in volo e autonomie maggiori grazie all'impiego di un solo motore e di qualche stratagemma"

* "sotto molti pundi di vista" invece di "sotto molti punti di vista"

* "L'ispirazione giunge direttamente dallo studio di un astor"
invece di
"L'ispirazione giunge direttamente dallo studio di un astore"
(ho cercato su wikipedia in inglese e francese e in entrambi i casi l'uccello in questione non si chiama "astor", mentre mi pare si chiami cosi` in spagnolo, quindi )

* "secondo i ricercaotri" invece di "secondo i ricercatori"

grazie
nickname8801 Novembre 2020, 16:28 #10
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Ahahaha I droni che spiano sono ben altri

Tranquillo 3000, nessuno ci spia più di quanto non lo facciano già

Intendevo un azione di spionaggio più "privata" e a quota minore, e di cui non ti accorgi perchè alla vista lo scambi per un animale.
Anche in posti in cui magari è vietato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^