Coronavirus, le API di Apple/Google per il Contact Tracing saranno pronte entro fine mese

Coronavirus, le API di Apple/Google per il Contact Tracing saranno pronte entro fine mese

Apple garantisce che le API per consentire il contact tracing nella fase due, in cui si prevede la riapertura di diverse attività, arriveranno prima di maggio. Consentiranno il tracciamento in forma anonima, volontaria, trasparente, temporanea e in totale sicurezza

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Scienza e tecnologia
Apple
 

A seguito di un confronto con il CEO di Apple Tim Cook, il Commissario europeo per il mercato interno e i servizi Thierry Breton ha confermato che Apple si assicurerà che le app di contact tracing funzionino in maniera ottimale su qualsiasi dispositivo. A riportare la notizia Reuters, che scrive citando Breton: "È responsabilità da parte delle compagnie come Apple fare quanto necessario per sviluppare soluzioni tecniche che facciano in modo che le app nazionali funzionino. La coordinazione fra le autorità sanitarie degli stati membri dell'UE è fondamentale".

Breton e Cook non hanno fatto riferimenti a casi specifici, tuttavia è chiaro che la nota di Breton segue la richiesta del governo francese verso Apple relativa alla modifica delle impostazioni sulla privacy degli iPhone, affinché questi ultimi possano dar spazio alle app di contact tracing di funzionare correttamente. iOS impedisce alle app di utilizzare il Bluetooth in background se i dati raccolti vengono inviati a terzi, come nel caso dell'app francese, ed è una regola progettata per proteggere la privacy e la sicurezza di chi usa lo smartphone della Mela.

Con questa limitazione nel SO mobile Apple, le app di tracciamento pensate per la cosiddetta "fase due" dell'isolamento da coronavirus possono accedere al Bluetooth solo quando l'iPhone è sbloccato e l'app è in esecuzione. La Francia punta a lanciare la sua app di tracciamento l'11 maggio, ma ha fatto notare che l'imposizione di default di iOS potrebbe ostacolare i piani del governo. Con l'ultima dichiarazione, però, Tim Cook vuole assicurare che la propria soluzione di localizzazione via Bluetooth è in arrivo, e consentirà a governi e autorità sanitarie di ridurre la diffusione di COVID-19 proteggendo al contempo la privacy e la sicurezza di chi ne farà uso.

Secondo quanto riferito da iGeneration, Tim Cook ha anche ufficializzato una data di rilascio per le API di contact tracing (sviluppate in collaborazione con Google) durante la chiamata: la prima versione sarà disponibile il 28 aprile, in anticipo rispetto alle prime stime che ne prevedevano il rilascio nel mese di maggio. È garantita l'interoperabilità delle API fra Android e dispositivi iOS, quindi tutte le app rilasciate da governi e istituzioni sanitarie dovrebbero funzionare insieme allo scopo di prevenire una seconda devastante ondata epidemica in seguito alla riapertura progressiva.

Nei prossimi mesi, Google e Apple collaboreranno per consentire una più ampia piattaforma di contact tracing basata su Bluetooth, sviluppando la funzionalità direttamente nelle loro piattaforme. Apple afferma che questa soluzione è più solida di un'API e consentirà a più persone di partecipare, ovviamente solo a propria discrezione, e consentirà l'interazione con un più ampio ecosistema di app e autorità sanitarie.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
eureka8524 Aprile 2020, 16:08 #1
Prossimo step: chip sottocutaneo con GPS per tutti, eliminazione del contante senza chip niente denaro disponibile.
DjLode24 Aprile 2020, 16:15 #2
Originariamente inviato da: eureka85
senza chip niente denaro disponibile.


Quando torno a casa certi sabato sera, anche io niente denaro disponibile... sarà perchè non ho il chip?
recoil24 Aprile 2020, 16:25 #3
non si è capito se saranno disponibili in beta o se saranno già sui device con un aggiornamento scaricabile da tutti
c'è in giro una beta 13.4.5 ma non so se le include e soprattutto se la rilasciano a tutti martedì prossimo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^