Completati i lavori di riparazione del modulo russo Zvezda della ISS

Completati i lavori di riparazione del modulo russo Zvezda della ISS

I cosmonauti russi hanno apportato le riparazioni necessarie per fermare le perdite d'aria sulla ISS (Stazione Spaziale Internazionale) localizzate nel modulo di servizio Zvezda. Ora mancano i test di tenuta per verificare i lavori.

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASARoscosmos
 

Come abbiamo scritto più volte la ISS (Stazione Spaziale Internazionale) sta perdendo piccole quantità di aria che, pur non rappresentando un pericolo immediato, sono comunque un problema che deve essere affrontato. Roscosmos aveva annunciato nel corso di questa settimana che avrebbe svolto alcune operazioni di riparazione e in questi giorni ne ha annunciato i risultati.

iss stazione spaziale internazionale

I cosmonauti stanno riparando le perdite d'aria della ISS

Secondo quanto riportato nel comunicato stampa ufficiale di Roscosmos, i lavori di riparazione del modulo di servizio Zvezda (segmento russo della ISS) sono stati completati dai cosmonauti. Ora bisognerà attendere i prossimi giorni per le verifiche di tenuta e capire se il problema è stato ridotto o quantomeno ridimensionato.

In una nota nel comunicato si legge che "nei prossimi giorni i cosmonauti di Roscosmos Sergey Ryzhikov e Sergey Kud-Sverchkov chiuderanno i portelli del modulo Zvezda per eseguire i controlli del livello di pressione". I lavori di riparazione sono stati realizzati dai due cosmonauti sotto la supervisione degli specialisti di terra.

iss stazione spaziale

In un precedente report ufficiale, era stato reso noto che uno dei danni da riparare era grande 22 mm e largo circa 100 micron. Questi fori erano troppo piccoli per essere visibili a occhio nudo, sono stati quindi utilizzati sistemi come un microscopio. Per riparare le perdite d'aria sulla ISS è stato impiegato un trapano con punta da 3 mm e due tipi di pasta sigillante.

Dopo aver forato la zona interessata per evitare che si potesse espandere in futuro, quest'ultima è stata subito chiusa con molta pasta sigillante. Inoltre è stato utilizzato anche del nastro e ulteriore pasta per rendere tutto solidale con la struttura. Appena possibile saranno anche rinviati a terra alcuni campioni di materiale metallico prelevato in zona per ulteriori analisi.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fargthehard12 Marzo 2021, 18:41 #1
....grande 22 mm e largo circa 100 micron
Largo lo capisco ma, grande, che dimensione è? E poi, i fori di solito sono rotondi, questa, al massimo, è una microscopica crepa!
M@Rk012 Marzo 2021, 22:36 #2
Originariamente inviato da: fargthehard
....grande 22 mm e largo circa 100 micron
Largo lo capisco ma, grande, che dimensione è?




secondo te quanto sono grandi gli atomi di ossigeno e quelli di azoto?
JuneFlower14 Marzo 2021, 05:22 #3

22 mm è enorme.

ma si parla di milli micro o millimetri...
perchè se è grande significa che ha fatto rientrare la scocca esterna.
cmq pazzesco ma possibile viaggiando a 17.000 km h. non abbiamo nemmeno idea e possibilità di comprendere.. come la stessa terra viaggi perché non abbiamo percezione relativaesterna..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^