ABzero, a BioUpper la startup italiana che trasporta il sangue con il drone

ABzero, a BioUpper la startup italiana che trasporta il sangue con il drone

Il progetto BioUpper è un'iniziativa promossa da Novartis e Fondazione Cariplo con la partecipazione di IBM e la collaborazione di Cariplo Factory: nei giorni scorsi ha tenuto a Milano il suo Investor Day, giornata dedicata all'incontro tra le starup e i possibili investitori. Tra le startup presenti all'evento sono riuscito a fare quattro chiacchiere con ABzero, particolare progetto che si sta focalizzando sull'utilizzo di drone per il trasporto delle sacche sangue.

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Scienza e tecnologia
DJI
 

Il progetto BioUpper è un'iniziativa promossa da Novartis e Fondazione Cariplo con la partecipazione di IBM e la collaborazione di Cariplo Factory: nei giorni scorsi ha tenuto a Milano il suo Investor Day, giornata dedicata all'incontro tra le starup e i possibili investitori. È stata una buona occasione per fare il punto sul mondo delle startup del settore Life Science e sui trend più interessanti del futuro prossimo.

Ho incontrato Marco Venturelli - CFO di Novartis Farma - al quale ho chiesto quale sia il beneficio per una multinazionale che ha un'importante fetta del suo impegno nella ricerca e sviluppo un progetto come BioUpper. Per un'azienda come Novartis, molto forte nella ricerca sul farmaco, è molto interessante lasciarsi stimolare ed in caso assorbire l'innovazione delle startup che agiscono nei settori limitrofi, come quello delle cosiddette MedTech. Un esempio pratico è Confirmo,un’app che supporta i pazienti nella conoscenza e nell’accettazione legale delle procedure mediche, costruita con un motore di valutazione della comprensione. Per un colosso della sperimentazione clinica il consenso informato è un tassello fondamentale. Confirmo ha creato un sistema di informazione del paziente molto più comprensibile del classico fardello di fogli a cui apporre una firma in calce. Si tratta di una modalità che è complessa già per quello che riguarda il consenso informato in altri settore (bancario, assicurativo e via dicendo), ma applicato alla ricerca clinica, in cui pazienti e parenti si trovano in una situazione di debolezza lo è ancora di più. Confirmo sfrutta un'app che rende più graduale e chiara l'informazione al paziente e soprattutto che utilizza anche delle domande per valutare il reale grado di comprensione dell'interessato, favorendo così il consenso solo quando è realmente 'informato'. Dopo i primi passi come startup, oggi Confirmo è uno strumento utilizzato nella realtà da Novartis.

Tra le startup presenti all'evento sono riuscito a fare quattro chiacchiere con ABzero, particolare progetto che si sta focalizzando sull'utilizzo di drone per il trasporto delle sacche sangue. ABzero è un’azienda di Pisa e nasce come uno spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna. L'azienda ha già attivo un progetto di sperimentazione, con una rotta tra Pisa e Pontedera. Utilizza un drone disponibile commercialmente (DJI Matrice 600), ma si concentra soprattutto sull'interfaccia e sulla capsula di trasporto, per rendere il sistema utilizzabile in autonomia dagli operatori degli ospedali, senza richiedere la presenza di un pilota.

Progetti simili sono attivi già nel continente africano e nella vicina Svizzera, ma in Italia sono abbastanza inusuali. ABzero ha lavorato con ENAC per avviare la sperimentazione e poter disporre di rotte per le prove. Rispetto al trasporto su strada, a regime l'utilizzo dei droni dovrebbe portare vantaggi sia in termini di tempo, sia di costi, con il vantaggio di essere indipendente dalle problematiche legate al traffico. La capsula è studiata per trasportare le sacche di sangue a norma di legge, mantenendo la corretta temperatura tramite la copertura isolante.

Il sistema ha dimostrato interessanti campi di applicazione anche per il trasporto di farmaci, come alcuni composti per il trattamento dei tumori, che vanno preparati al momento e che attualmente richiedono la presenza del paziente presso la struttura ospedaliera. L'utilizzo del drone potrebbe un domani far arrivare il composto fresco di preparazione direttamente a casa del paziente, ma il primo passo sarà quello di farli convergere verso strutture delocalizzate, come gli ambulatori sul territorio, la cui rete potrebbe essere coperta con rotte fisse.

Secondo il progetto, il drone potrà coprire una distanza fino a 70 km tra un ospedale e un altro, volando in qualsiasi condizione meteorologica, e potrà trasportare fino a 10 sacche di sangue e con una velocità di crociera fino a 70km/h. In futuro potranno essere trasportati anche organi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon22 Giugno 2019, 11:21 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/scien...rone_83033.html

Il progetto BioUpper è un'iniziativa promossa da Novartis e Fondazione Cariplo con la partecipazione di IBM e la collaborazione di Cariplo Factory: nei giorni scorsi ha tenuto a Milano il suo Investor Day, giornata dedicata all'incontro tra le starup e i possibili investitori. Tra le startup presenti all'evento sono riuscito a fare quattro chiacchiere con ABzero, particolare progetto che si sta focalizzando sull'utilizzo di drone per il trasporto delle sacche sangue.

Click sul link per visualizzare la notizia.


Sarebbe molto interessante per il trasporto di certi farmaci, mia madre deve prendere continuamente un'ingnezione per i reni (non ricordo il nome) ed ogni volta deve fare la richiesta per farselo arrivare alla farmacia e poi tornare per ritirarlo... Qualche volta ci siamo scordati di fare la richiesta per tempo ed è stato un dramma reperire il farmaco (soprattutto in vacanza)... Sarebbe fantastico se un drone ce lo portasse direttamente a casa ogni volta.
amd-novello22 Giugno 2019, 11:30 #2
già
radeon_snorky22 Giugno 2019, 12:54 #3
peccato che per "errori" che non sto qui a scrivere sia stata sospesa l'autorizzazione di abzero da parte di enac....

e poi ti trovi droni della rai che volano senza autorizzazione, mica mi lamento degli improvvisati che volano ai matrimoni, quelli si prendono già le ire della sposa
kamon22 Giugno 2019, 13:47 #4
Originariamente inviato da: radeon_snorky
e poi ti trovi droni della rai che volano senza autorizzazione


Ma ti riferisci a episodi precisi o è per sentito dire?
AarnMunro24 Giugno 2019, 05:24 #5
...Per il medicinale di tua mamma basterebbe una sveglia sul telefono!
Auguri a tua mamma.
aqua8424 Giugno 2019, 09:34 #6
ne approfitto per fare una domanda che riguarda "Il Sangue", a chi magari è del settore.

esistono macchinette di ogni tipo, possibile che nel 2020 non hanno ancora inventato una macchinetta da tenere a casa che da una goccia (o alcune gocce) di sangue ti stampa tutti i valori disponibili?

così da risparmiare code, tempo e soldi ogni volta che bisogna fare gli esami

tra l'altro sarebbe abbastanza utile farsi "da soli" gli esami del sangue per vedere se qualcosa non è nella norma

oppure è una cosa tecnicamente impossibile?

grazie in anticipo
maxsy24 Giugno 2019, 10:39 #7
Originariamente inviato da: aqua84
ne approfitto per fare una domanda che riguarda "Il Sangue", a chi magari è del settore.

esistono macchinette di ogni tipo, possibile che nel 2020 non hanno ancora inventato una macchinetta da tenere a casa che da una goccia (o alcune gocce) di sangue ti stampa tutti i valori disponibili?

così da risparmiare code, tempo e soldi ogni volta che bisogna fare gli esami

tra l'altro sarebbe abbastanza utile farsi "da soli" gli esami del sangue per vedere se qualcosa non è nella norma

oppure è una cosa tecnicamente impossibile?

grazie in anticipo


Impossibile. Per fortuna aggiungerei.
Esistono e vengono usati in laboratorio dei sofisticati analizzatori automatici ma non li definirei delle macchinette.
biometallo24 Giugno 2019, 11:05 #8
Originariamente inviato da: maxsy
Impossibile. Per fortuna aggiungerei.


Neanche troppo:

https://www.elettromedicali.it/diag...sangue-e-urine/

E costa meno di una fiat Panda

Metto il link più che altro per curiosità, io stesso continuerò a farmi analizzare il sangue in ospedale, inoltre le analisi che può fare questo affarino mi sembrano piuttosto limitate, anche rispeto agli esami che mi sono stati prescritti...
kamon24 Giugno 2019, 11:15 #9
Originariamente inviato da: aqua84
ne approfitto per fare una domanda che riguarda "Il Sangue", a chi magari è del settore.

esistono macchinette di ogni tipo, possibile che nel 2020 non hanno ancora inventato una macchinetta da tenere a casa che da una goccia (o alcune gocce) di sangue ti stampa tutti i valori disponibili?

così da risparmiare code, tempo e soldi ogni volta che bisogna fare gli esami

tra l'altro sarebbe abbastanza utile farsi "da soli" gli esami del sangue per vedere se qualcosa non è nella norma

oppure è una cosa tecnicamente impossibile?

grazie in anticipo

Utile per poche persone preparate, deleterio per la maggiorparte... Come cercare informazioni sui propri sintomi su internet, non è che le informazioni che trovi siano sbagliate, ma chiunque non sia medico non può interpretarle correttamente e vedere il quadro generale, poi finisce a confondere la dermatite con un tumore della pelle...
amd-novello24 Giugno 2019, 11:44 #10
Originariamente inviato da: aqua84
ne approfitto per fare una domanda che riguarda "Il Sangue", a chi magari è del settore.

esistono macchinette di ogni tipo, possibile che nel 2020 non hanno ancora inventato una macchinetta da tenere a casa che da una goccia (o alcune gocce) di sangue ti stampa tutti i valori disponibili?

così da risparmiare code, tempo e soldi ogni volta che bisogna fare gli esami

tra l'altro sarebbe abbastanza utile farsi "da soli" gli esami del sangue per vedere se qualcosa non è nella norma

oppure è una cosa tecnicamente impossibile?

grazie in anticipo

eh sarebbe bello ma a differenza di alcuni esami tipo glicemia non è possibile usare così poco sangue e poi le macchine costano l'ira di dio. si devono saper usare e anche i materiali di ricambio mica sono economici.

c'era stato il caso di quella startup americana con tantissimi fondi capitanata da una donna che prometteva esami con poche gocce di sangue ma poi si è rivelata una truffa bella e buona.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^