Windows Media Photo: nuovo formato immagine per Vista

Windows Media Photo: nuovo formato immagine per Vista

Microsoft ha diffuso alcune informazioni e le specifiche preliminari relative al nuovo formato Windows Media Photo per file di immagini.

di pubblicata il , alle 15:50 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Windows Media Photo (WMP) è un nuovo formato per i file di immagini proposto da Microsoft e che dovrebbe essere integrato nel futuro sistema operativo Windows Vista. Le aspettative, stando alle dichiarazione della compagnia di Bill Gates, sono elevate e promettono miglior qualità rispetto al JPEG con un risparmio del 50% sulle dimensioni del file stesso.

Bill Crow, senior program manager di WMP, ha affermato che uno dei principali motivi per i quali l'utenza vuole aggiornare i propri sistemi è legato alla gestione di contenuti multimediali, immagini comprese. Il nuovo formato è stato sviluppato coinvolgendo altri partner tra i quali figurano anche produttori di fotocamere digitali; è quindi lecito ipotizzare che contestualmente al rilascio del nuovo formato da parte di Microsoft saranno disponibili nuovi dispositivi hardware.

Dalle informazioni trapelate al recente Windows Hardware Engineering Conference si apprende che il nuovo formato supporta le modalità lossless e lossy compression offrendo un rapporto di compressione fino a 25:1. L'attuale JPEG arriva ad un rapporto massimo di 12:1. Un'altra piacevole sorpresa riguarda le risorse hardware richieste per l'elaborazione del nuovo formato, infatti l'algoritmo utilizza istruzioni che non caricano eccessivamente la cpu o utilizzano elevate porzioni della memoria di sistema. Un particolare non trascurabile è la possibilità di gestire sia RGB che CMYK.

In merito alla compatibilità del nuovo formato non si hanno particolari dettagli; pare tuttavia che WMP condivida alcune caratteristiche del TIFF e quindi non dovrebbero verificarsi significativi problemi. Microsoft ha rilasciato ad un ristretto gruppo di costruttori i dettagli necessari all'implementazione del nuovo formato su fotocamere e stampanti, tuttavia non sono stati pubblicati i nomi dei brand interessati.

A questo indirizzo è disponibile una bozza delle specifiche relative al nuovo formato, mentre Wikipedia.org offre una comoda e breve sintesi delle novità. Attendiamo da Microsoft ulteriori dettagli in merito all'annunciata disponibilità di un aggiornamento per Windows XP che consetirà di utilizzare WMP non solo con Windows Vista

Le promesse legate al nuovo formato sono decisamente interessanti: maggior compressione, ridotto assorbimento di risorse hardware, gestione RGB e CMYK; tuttavia il formato JPEG ha ormai raggiunto una capillare diffusione e gode di elevato apprezzamento da parte del pubblico. La curiosità è molto alta sia nei confronti del nuovo formato sia per quanto riguarda l'attenzione che gli utenti rivolgeranno alle nuove oppurtunità offerte da WMP.

Fonte: EETimes.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matteo198625 Maggio 2006, 15:52 #1
DRM anche per le immagini?
vetrofragile25 Maggio 2006, 16:00 #2
"Commento costruttivo il tuo! dai sù.. bambino merenda"

Cmq per tornare in topic il nuovo formato non mi sembra niente male,considerando che il jpg non è sto granchè,anche se speravo in un ritorno del buon jpeg2000 ma mi sa che di sto passo in molti se lo saranno già dimenticato
magilvia25 Maggio 2006, 16:03 #3
Devo dire che l'elenco delle features è quanto mai interessante... purtroppo ...visto che si tratta di un formato proprietario e che ci toccherà pagare le royalties...

Mi piacerebbe però conoscere le prestazioni in modalità lossless perchè andrebbe a concorrere direttamente con il formato png che la microsoft non ha mai voluto appoggiare (forse perchè prevedeva già una mossa come questa...)
bengiob25 Maggio 2006, 16:11 #4
Caro vetrofragile mi sa che il "bambino" matteo1986 ci ha vistro bene se non sotto l'aspetto DRM sotto l'aspetto fruibilità futura delle immagini. Il formato WMP essendo un formato proprietario (oltretutto di Microsoft :-( ) non da nessuna garanzia di poterlo utilizare con prodotti di altri. se un giorno tu vorrai rivedere le tue foto ma non ti andasse di pagare i diritti a microsoft come faresti?
mail9000it25 Maggio 2006, 16:27 #5
quoto bengiob
soprattutto considerando che microsoft dopo 20 e passa anni sta rivendicando i diritti sulla FAT
SuperSandro25 Maggio 2006, 16:33 #6

Formato proprietario?

Mah, non penso che Microsoft sia tanto stupida da pretendere royalities cercando di imporre un formato proprietario. Come qualcuno ha già scritto, sarà già un problema promuovere un nuovo formato, figuriamoci se dovessero decidere di chiedere soldi per usarlo.
E' invece probabile che il nuovo formato faccia parte di una campagna promozionale di vasta portata, il cui messaggio sarà: "Microsoft è sempre all'avanguardia" (o qualcosa del genere).
Del resto, a pagare eventuali royalities saranno i produttori di sw grafico. Ovvio che gli sviluppatori indipendenti si troverebbero di fronte a un problema; ma - come al solito - chiunque potrà continuare a usare Jpeg con file di dimensioni doppie.
vetrofragile25 Maggio 2006, 16:35 #7
Originariamente inviato da: bengiob
Caro vetrofragile mi sa che il "bambino" matteo1986 ci ha vistro bene se non sotto l'aspetto DRM sotto l'aspetto fruibilità futura delle immagini. Il formato WMP essendo un formato proprietario (oltretutto di Microsoft :-( ) non da nessuna garanzia di poterlo utilizare con prodotti di altri. se un giorno tu vorrai rivedere le tue foto ma non ti andasse di pagare i diritti a microsoft come faresti?


Con i se e con i ma non si discute di certo, tutte illazioni quelle sul drm che fino a prova contraria non sono state menzionate nel nuovo formato.
L'idea di forzare le industrie a cambiare il formato jpeg con uno migliore (magari affiancarlo) non è affatto male,e purtoppo con i formati "open" questa forza di costringere le industrie è pura chimera.Ci vuole una grande società in questi casi,e microsoft fa al caso.
I lati positivi ci sono ,minor dimensione in kb e migliore qualità.(staremo a vedere)
SuperSandro25 Maggio 2006, 16:37 #8

Formato proprietario?

Mah, non penso che Microsoft sia tanto stupida da pretendere royalities cercando di imporre un formato proprietario. Come qualcuno ha già scritto, sarà già un problema promuovere un nuovo formato, figuriamoci se dovessero decidere di chiedere soldi per usarlo.
E' invece probabile che il nuovo formato faccia parte di una campagna promozionale di vasta portata, il cui messaggio sarà: "Microsoft è sempre all'avanguardia" (o qualcosa del genere).
Del resto, a pagare eventuali royalities saranno i produttori di sw grafico. Ovvio che gli sviluppatori indipendenti si troverebbero di fronte a un problema; ma - come al solito - chiunque potrà continuare a usare Jpeg con file di dimensioni doppie.
SuperSandro25 Maggio 2006, 16:40 #9

...ooops

...scusate, ho involontariamente duplicato il mio intervento: evidentemente questo programma di Forum non annulla la "pagina precedente", che rimane quindi sempre attiva (e sensibile al click!)
liviux25 Maggio 2006, 16:41 #10
I dettagli qui sono troppo scarsi per capire se questo formato ha davvero qualcosa da offrire più di altri come TIFF, PNG o JPEG2000. Dal momento che MS non ha mai supportato completamente nessuno dei tre (le TIFF MS hanno tag tutte per conto loro, l'alpha channel delle PNG non è mai stato implementato e il JPEG2000 non ha mai avuto alcun supporto), verrebbe da pensare che abbiano voluto introdurre l'ennesimo formato solo per non prendersi la briga di imparare ad usare gli standard esistenti. Reinventare la ruota è più facile che imparare come funziona quella esistente...
L'affermazione che il JPEG possa comprimere solo 12:1 mi pare del tutto arbitraria.
Faccio inoltre notare che il motivo per cui JPEG2000 non ha avuto alcuna diffusione, nonostante le sue caratteristiche notevoli, è proprio la presenza di brevetti sugli algoritmi di compressione. Lo stesso era successo con la pur ottima compressione frattale, ricordate? Se MS riesce ad imporre un formato altrettanto chiuso sarà solo grazie alla sua forza commerciale, non a meriti intrinsechi della tecnologia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^