Windows 10, niente estensioni su Microsoft Edge prima del 2016

Windows 10, niente estensioni su Microsoft Edge prima del 2016

Pare che Microsoft non sia riuscita ad implementare le estensioni su Microsoft Edge prima della finalizzazione dei lavori su Threshold 2, con la funzionalità che potrebbe non arrivare prima del 2016

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:31 nel canale Programmi
WindowsMicrosoft
 

Microsoft Edge ha debuttato con Windows 10 al day-one, tuttavia la versione ad oggi disponibile pubblicamente non integra una delle novità più interessanti del nuovo browser rispetto a Internet Explorer: le estensioni. Gli utenti di Chrome e Firefox ne fanno uso ormai da tempo e ne sono ormai così abituati che è probabilmente uno dei motivi per cui gli utenti non passano ad Edge continuando a preferire i browser di Google e Mozilla.

Microsoft Edge

Stando a quanto aveva dichiarato Microsoft in un primo momento le estensioni sarebbero dovute arrivare su Edge entro la fine dell'annosu Threshold 2, l'aggiornamento previsto per il mese di novembre. Tuttavia, mancano solamente due settimane al rilascio della RTM dell'update e Microsoft, secondo Zac Bowden di WinBeta, non ha tempo per preparare il debutto della funzionalità con tempistiche così stringenti.

Sembrerebbe purtroppo che Microsoft stia pianificando l'introduzione delle estensioni su Microsoft Edge con Redstone, e non con Threshold 2, quindi con l'aggiornamento "annuale" di Windows 10 atteso per il mese di luglio del 2016. Gli Insider potranno naturalmente provare la funzionalità prima della prossima estate con le varie build beta e sarà dato il tempo agli sviluppatori per convertire le loro estensioni già esistenti.

Il lavoro di conversione sarà semplice e molto rapido, come ha già confermato più volte Microsoft: "Il supporto alle estensioni su Microsoft Edge arriverà in un update futuro", ha precisato un portavoce della società contattato da Bowden. "Le estensioni sviluppate per gli altri browser moderni utilizzando le tecnologie diffuse sul web come JavaScript e HTML funzioneranno su Edge con lievi cambiamenti nel codice".

A quanto pare, però, non prima del 2016.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
wizART20 Ottobre 2015, 16:55 #1
Secondo me Tafazzi e' meno autolesionista...
ambaradan7420 Ottobre 2015, 17:01 #2
Allora bocciatissimo a bomba.

Gia e' carente in alcune cose, come la gestione dei PDF..

Poi da problemi su alcuni servizi, come i nostri DB in cloud che sono perfetti sotto FF e Chrome, mentre qui no.
inited20 Ottobre 2015, 17:38 #3
Non è alle estensioni che penso, considerando i limiti attuali di Edge, quanto alla necessità di abbandonare una concezione molto "mobile" delle funzioni offerte, con una gestione dei preferiti scandalosa (non si può dare per 10 anni la funzione di aprire intere cartelle di preferiti e poi toglierla) ed a cose come il salvataggio di documenti solo in una specifica cartella.

Incidentalmente, quest'ultimo limite è in parte anche di Windows, visto che le cartelle di dipi di file da scaricare possono solo essere spostate di volume ma non si può personalizzare il relativo percorso.
theboy20 Ottobre 2015, 17:40 #4
Originariamente inviato da: ambaradan74
Gia e' carente in alcune cose, come la gestione dei PDF..

nel 2015 un browser che non gestisce i PDF
basta questo
Bivvoz20 Ottobre 2015, 17:46 #5
In effetti è un autogol clamoroso.
Muppolo120 Ottobre 2015, 17:50 #6
Sotto c'è sempre la vecchia struttura marcia di IE.
Un po' come windows 10, che ha presenta problemi che rilevavo anche in windows 3.11 20 anni fa... poi penso alla cartella SysWOW64 e mi cadono le braccia.
Bivvoz20 Ottobre 2015, 17:53 #7
Originariamente inviato da: Muppolo1
Sotto c'è sempre la vecchia struttura marcia di IE.
Un po' come windows 10, che ha presenta problemi che rilevavo anche in windows 3.11 20 anni fa... poi penso alla cartella SysWOW64 e mi cadono le braccia.


Non penso proprio, Edge non è basato su IE.
GTKM20 Ottobre 2015, 17:55 #8
Originariamente inviato da: Muppolo1
Sotto c'è sempre la vecchia struttura marcia di IE.
Un po' come windows 10, che ha presenta problemi che rilevavo anche in windows 3.11 20 anni fa... poi penso alla cartella SysWOW64 e mi cadono le braccia.


Edge non è un aggiornamento di IE. Che io sappia, si tratta di un browser riscritto da zero.
Krusty9320 Ottobre 2015, 18:01 #9
Originariamente inviato da: Muppolo1
Sotto c'è sempre la vecchia struttura marcia di IE.
Un po' come windows 10, che ha presenta problemi che rilevavo anche in windows 3.11 20 anni fa... poi penso alla cartella SysWOW64 e mi cadono le braccia.


Assolutamente no.
Dalla UI, al runtime, al motore. Tutto differente.
IE è Win32, e condivide il motore con l'esplora risorse. Edge è una UWA*.

Come velocità è messo bene (e infatti si nota la differenza con IE, rimasto per motivi legacy - se Edge fosse uguale ad IE l'avrebbero tolto, no?), ma i problemi sono tutti nelle feature/impostazioni assenti. Si vede che è l'ennesimo sw sviluppato in fretta e ci stanno correndo dietro


* Sul 1520, riducendo i caratteri al minimo, Edge e le altre app si comportano come se fossero su PC in quanto hanno spazio a sufficienza da allargare le interfacce
v1nline20 Ottobre 2015, 18:13 #10
la sensazione di velocità è impressionante
l'interfaccia grafica è moderna e bellissima

si può passare da bing a google abbastanza facilmente

ma...

. i preferiti? quello loro lo chiamano bookmark manager?
. il download manager? fa cagare, non si può scegliere la destinazione, e se cancelli la lista donwload rimuove anche quelli attivi!
. che te ne fai degli appunti sulle pagine web se poi la perdi in una lista ingestibile di bookmarks?

boh. non capisco perché debbano SEMPRE lasciare le cose incomplete.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^