Via il software dai negozi, Apple sempre più verso la distribuzione digitale

Via il software dai negozi, Apple sempre più verso la distribuzione digitale

La Mela spinge l'acceleratore sulla strategia che prevede la distribuzione dei propri software solamente in forma digitale tramite Mac App Store

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:20 nel canale Programmi
Apple
 

Se con il debutto di Mac App Store Apple ha voluto dare un nuovo segnale nel mondo della distribuzione del software, sottolineato ieri con la decisione di rilasciare Mac OS X 10.7 Lion solamente tramite la piattaforma di distribuzione digitale, un'ulteriore conferma delle intenzioni della Mela in questo campo giungono con la decisione di sospendere la distribuzione e la commercializzazione dai rivenditori sul territorio di un gran numero dei propri applicativi in versione "boxed".

Eccezion fatta per le grosse suite di produttività professionale quali Logic e Final Cut, Apple ha praticamente posto tutti i propri software nella fase di "end of life", notificando nel corso della giornata di ieri le variazioni ai rivenditori. Tra i prodotti che non sarà più possibile acquistare presso i punti vendita vi sono iWork'09, Aperture 3, iLife'11, Apple Remote Desktop ed i Jam Pack per GarageBand.

Nel corso dei mesi passati Apple ha inoltre ridotto in maniera considerevole la disponibilità dei videogiochi presso i propri punti vendita, passando da 32 ad 8 titoli esposti, invitando i clienti a recarsi su Mac App Store. Il panorama videoludico su Mac sta comunque conoscendo un periodo particolarmente vivace, anche grazie alla disponibiltà, ormai da oltre un anno, della piattaforma Steam di Valve anche per il sistema operativo della Mela.

Apple intende liberare lo spazio espositivo che nei propri punti vendita viene riservato al software a favore di prodotti dal maggior margine di profitto, come ad esempio iPhone o iPad, che nel corso dell'ultimo trimestre hanno permesso alla Mela di registrare risultati senza precedenti. A questo scopo Apple ha inoltre disposto la rimozione dagli scaffali di altri prodotti, come scanner e stampanti, che a differenza del software restano comunque disponibili per la vendita su richiesta diretta del cliente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkMelon21 Luglio 2011, 10:30 #1
volgiono guadagnarci ancora di +, fanno schifo!!
MadMax of Nine21 Luglio 2011, 10:47 #2
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
volgiono guadagnarci ancora di +, fanno schifo!!




Se tu avessi un azienda creata per fare soldi non è quallo che faresti ? (cercare di farne sempre di più ? )

Poi nel 2011 mi sembra abbastanza logico sfruttare la comodità della rete per questo tipo di acquisti.

Se io posso scegliere se acquistare un box o scaricarmi quello che compro senza dover andare a perdere vario tempo a cercare e a raggiungere uno shop vado di download ! (e magari per qualcuno quei 5 euro di benzina e tempo risparmiati sono una cosa interessante)
quiete21 Luglio 2011, 10:49 #3
@TheDarkMelon

ma che cavolo dici?? certi commenti sono fuori dal mondo.
finalmente ci si sta muovendo (anche se per alcune piattaforme è già così da un pezzo) verso questa direzione.
Ti sentiresti meglio avere uno scatolotto e un dvd per ogni sw che compri? lo scarichi, lo masterizzi, lo inscatoli e lo inscaffali... a prendere polvere...
IlCarletto21 Luglio 2011, 10:53 #4
una mossa [COLOR="Green"]green[/COLOR]
Cappej21 Luglio 2011, 11:00 #5
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
volgiono guadagnarci ancora di +, fanno schifo!!


commento brillante... bravo...
Herod2k21 Luglio 2011, 11:07 #6
poi che venderanno negli apple store?
Duncan21 Luglio 2011, 11:08 #7
Solo hardware.

Poi almeno tolgono le versioni pacchettizzate ed i prezzi delle versioni digitali dei prodotti in genere sono assai minori, vai a vedere come si comportano altri produttori...
anac21 Luglio 2011, 11:19 #8
@TheDarkMelon

ma che cavolo dici?? certi commenti sono fuori dal mondo.
finalmente ci si sta muovendo (anche se per alcune piattaforme è già così da un pezzo) verso questa direzione.
Ti sentiresti meglio avere uno scatolotto e un dvd per ogni sw che compri? lo scarichi, lo masterizzi, lo inscatoli e lo inscaffali... a prendere polvere...


togliendo la vendita al dettaglio l'azienda produttrice guadagna molto di piu' e puo gestire in maniera univoca le offerte e i PREZZI
poi tutti i negozi che guadagna sulla vendita dovranno chiudere e la gente a casa

proprio una bella azienda la apple
ziocanaja21 Luglio 2011, 11:21 #9
se si paga di meno a ch1 frega il supporto fisico?
Meno plastica, meno benzina, meno tempo, meno inquinamento...i vantaggi sono evidenti
the_joe21 Luglio 2011, 11:23 #10
Originariamente inviato da: anac
togliendo la vendita al dettaglio l'azienda produttrice guadagna molto di piu' e puo gestire in maniera univoca le offerte e i PREZZI


Questo lo fa comunque visto che l'unica fornitrice è Apple e gli altri rivenditori comunque comprano da lei quindi i prezzi all'origine li decide Apple.....

poi tutti i negozi che guadagna sulla vendita dovranno chiudere e la gente a casa


Oramai il trend delle aziende che possono è quello di spostare il più possibile sul web, speriamo ne guadagnino gli utenti finali.

proprio una bella azienda la apple


Su questo hai ragione, ad averne di Apple.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^