Telegram introduce il supporto per le chiamate vocali anche su desktop

Telegram introduce il supporto per le chiamate vocali anche su desktop

Dopo averle introdotte a marzo su mobile, le chiamate vocali di Telegram sono appena arrivate anche su desktop con la promessa di una "qualità cristallina" per le conversazioni

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Programmi
 

Il client di Telegram per sistemi desktop è stato aggiornato alla versione 1.1.0 ed è disponibile sul sito ufficiale o attraverso il tool per l'aggiornamento integrato nel software. La novità principale è indiscutibilmente il supporto per le chiamate vocali, con un'implementazione il più vicino possibile a quella già disponibile da alcuni mesi su mobile. Telegram promette una qualità cristallina per l'audio costantemente migliorata grazie all'uso di algoritmi di intelligenza artificiale.

Le chiamate vocali non rappresentano l'unica novità dell'aggiornamento, che introduce alcune nuove migliorie di entità minore ma comunque potenzialmente interessanti per alcuni utenti. Ad esempio il pannello di emoji, sticker e GIF salvate ha adesso uno spazio dedicato sulla parte destra. Gli utenti possono adesso gestire la lista degli utenti bloccati nei Supergruppi, e gli amministratori potranno cancellare i messaggi degli altri utenti all'interno dei gruppi.

La star dell'update rimane comunque il supporto per le chiamate vocali, soprattutto perché la novità garantisce un indiscutibile vantaggio rispetto al concorrente diretto, WhatsApp. Laddove il client desktop della celebre app di Koum si ferma alla sola messaggistica istantanea, quello di Telegram consente di effettuare anche conversazioni vocali su tutte le piattaforme supportate: ad iOS e Android, quindi, si aggiungono tutti i computer Windows, Mac ed anche Linux.

Con la novità Telegram si spinge verso altre categorie andando ad infastidire colossi come Skype, basati soprattutto sulla possibilità di effettuare conversazioni audio e video. Telegram rimane ancora indietro su Windows Mobile, visto che il client dedicato non supporta chiamate di alcun tipo con altri utenti della piattaforma. La frequenza degli update sul SO mobile di Microsoft non è esaltante, quindi potrebbero passare diversi mesi prima dell'introduzione della feature.

Infine riportiamo la traduzione in italiano del changelog ufficiale della versione 1.1.0 di Telegram per sistemi desktop, così come disponibile su GitHub:

  • Le chiamate vocali sono adesso disponibili su desktop: sicure, cristalline, costantemente migliorate dall'intelligenza artificiale
  • Il nuovo pannello di emoji, sticker e GIF salvate diventa uno spazio separato sulla destra quando Telegram viene eseguito su una finestra sufficientemente larga
  • Gestione della lista degli utenti bloccati nei tuoi supergruppi
  • Gli amministratori delle chat possono cancellare i messaggi degli altri utenti. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FirePrince15 Maggio 2017, 13:50 #1
Perfetto, dopo una partenza in ritardo sul versante audio, ora Telegram e' avanti al suo diretto concorrente. Resta da risolvere la questione video, anche se probabilmente non si tratta di una cosa particolarmente importante per la maggioranza dell'utenza.
Ork15 Maggio 2017, 15:08 #2
Originariamente inviato da: FirePrince
anche se probabilmente non si tratta di una cosa particolarmente importante per la maggioranza dell'utenza.


no infatti, al massimo usano la concorrenza

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^