Sun rilascia il nuovo VirtualBox 2.0.0

Sun rilascia il nuovo VirtualBox 2.0.0

Tra le novità introdotte nella nuova versione di VirtualBox troviamo il supporto ai sistemi a 64bit ed il supporto ai dischi virtuali in formato VHD

di pubblicata il , alle 11:06 nel canale Programmi
 

Sun Microsystem ha da poco rilasciato una nuova major release di VirtualBox, il software per la virtualizzazione di sistemi con architettura x86 che la compagnia di Santa Clara ha ereditato dall'acquisizione di Innotek lo scorso febbraio. Il nuovo VirtualBox 2.0.0 fa segnare un grande passo in avanti rispetto alle precedenti versioni e presenta molte novità.

Tra gli elementi principali che caratterizzano la nuova versione troviamo il supporto ai sistemi operativi a 64bit (solo su macchine con architettura x86-64), la nuova interfaccia grafica rivista e convertita alle nuove librerie Qt4, l'introduzione di un framework per monitorare le prestazioni e l'utilizzo delle risorse, ed il supporto alle immagini dei dischi virtuali in formato VHD, utilizzato anche da Microsoft Virtual PC.

Segnaliamo inoltre che la versione per Mac OS X utilizza finalmente un'interfaccia sviluppata sulle primitive del sistema operativo della Mela. Ricordiamo infine che è possibile scaricare VirtualBox 2.0.0 direttamente dal nostro sito: Windows - Mac OS X. Per le versioni dedicate ai sistemi operativi Linux e Solaris, vi rimandiamo invece a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LeaderGL205 Settembre 2008, 11:11 #1
Lo uso da tempo e mi trovo abbastanza bene. E' semplice ed intuitivo.

Lo preferisco al corrispettivo Microsoft, trovandolo superiore, ed anche a VMWare.
dtpancio05 Settembre 2008, 11:14 #2
superiore a vmware no, però sicuramente più intuitivo. parlo della versione innotek, non sono aggiornato sulle ultime modifiche.
lowenz05 Settembre 2008, 11:14 #3
Ottimo in tutto, leggero e fa tutto quello che deve fare
MiKeLezZ05 Settembre 2008, 11:21 #4
Da pochissimo uscita la 1.6.6 e spunta la 2.0.0, aggiornano come matti
E il supporto x64 c'è praticamente da sempre
Il punto di forza di VirtualBox è infatti che funzioni su praticamente tutte le piattaforme


p.s. E' stato rilasciato gratis anche VMWare ESXi, non so se mi spiego
ArtX05 Settembre 2008, 11:23 #5
secondo me è superiore a vmware, nononstante che gli mancano (almeno alla versione 1.x) molte funzionalità, e alcuni sistemi operativi con le tecnologie AMD-V o INTEL VT abilitate non funzionano. Ma come velocità è nettamente superiore a vmware e lo trovo molto più veloce anche sul salvataggio/ripristino della macchina virtuale (vmware sta molto di più. Tutto questo offerto gratuitamente e opensource.
super_haze05 Settembre 2008, 11:25 #6
Ragazzi scusate l'ignoranza...ma cosè di preciso?
l.fugaro05 Settembre 2008, 11:38 #7
Originariamente inviato da: super_haze
Ragazzi scusate l'ignoranza...ma cosè di preciso?


Sostanzialmente si tratta di un software in grado di farti installare sulla stessa macchina diversi sistemi operativi.
In questo modo hai la possibilità di mantenere un solo sistema operativo sulla macchina (quello che utilizzi maggiormente), quindi alcun dual boot, e far partire solo dopo grazie al client VirtualBox o VMWare o altri. Il funzionamento +o- è questo:
imposti il tipo di sistema;
le risorse che vuoi rendere disponibili (RAM, CDROM, schede di rete, etc...);
inserisci il CD/DVD nella tua unità ottica;
il client crea il tuo nuovo "disco" (altro non è che un file) ed esegue il boot da questo nuovo "disco";
come tutti i boot cerca il sistema sul disco, unita' ottiche, usb o altre periferiche e comincia...;
ovviamente comincia con l'installazione;
...finita l'installazione hai il tuo bel sistema VIRTUALE sulla tua macchina!

Teccappì???

Ciao,
Luigi
Nemios05 Settembre 2008, 11:39 #8
Non mi risulta che il supporto x64 ci fosse da sempre... o meglio, funzionava anche su x64 ma le macchine virtuali potevano ospitare solo sistemi operativi a 32 bit. Tutte le volte che ci ho provato ho ricevuto questo messaggio, e lo dice anche la guida.
QMatteoQ05 Settembre 2008, 11:42 #9
Si tratta di un applicazione per creare macchine virtuali, ovvero ti da la possibilità di far girare un sistema operativo all'interno del tuo PC come se si trattasse di un'applicazione. Un computer dentro un computer insomma...
E' ottimo per i casi in cui si ha un PC con un determinato sistema operativo (ad esempio, Windows Vista) ma per esigenze varie si ha la necessità di avere a disposizione un altro OS (ad esempio, Windows XP o Linux).
manowar8405 Settembre 2008, 11:42 #10
ottima notizia. Devo dire che virtualbox su linux per un uso desktop è davvero il massimo oltre ad essere veloce e stabile. E poi con vmware ad ogni aggiornamento del kernel non si ricompilano i moduli, se ripenso al tempo che ci ho perso in passato, patch di qua e di là....
w virtualbox insomma!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^