Spotify, ora sincronizzazione diretta anche per iPod

Spotify, ora sincronizzazione diretta anche per iPod

Il nuovo client del servizio di streaming permette di sincronizzare brani musicali sui lettori iPod senza la necessità di passare da iTunes

di pubblicata il , alle 12:17 nel canale Programmi
iPodSpotifyApple
 

Spotify, il noto servizio di streaming musicale, ha annunciato la disponibilità della nuova versione del proprio client desktop che tra le principali novità annovera la possibilità di sincronizzare i player multimediali della famiglia iPod senza passare obbligatoriamente da iTunes.

Il lancio del nuovo client avviene in concomitanza con il nuovo servizio di download di brani musicali, andando pertanto a costituire sotto tutti i punti di vista un vero rivale per Apple ed il suo iTunes. La Mela, di contro, non sarà particolarmente contenta di questa novità in quanto da sempre cerca di proteggere il binomio inscindibile tra l'universo iTunes ed i suoi dispositivi mobile.

La proposta di Spotify comprende inoltre una formula di vendita a pacchetti di brani, a prezzi che diventano via via più convenienti quanto più è ampio il pacchetto: 10 brani vengono proposti a 7,99 sterline, 15 brani a 9,99 sterline, 40 brani a 25 sterline e 100 brani a 50 sterline.

Le novità di Spotify non sono però finite qui: vengono inftti rilasciati in forma gratuita gli applicativi per iPhone, iPod touch e per i terminali Android per consentire la sincronizzazione di brani musicali e playlist tramite connessione wireless al sistema, sempre attraverso il nuovo client Spotify. Solo per gli utenti Spotify Premium sarà inoltre possibile accedere direttamente dai dispositivi mobile al catalogo musicale messo a disposizione da Spotify.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
misocurdo05 Maggio 2011, 13:17 #1
Peccato che in Italia non sia ancora disponibile... Avete informazioni a proposito?
nervoteso05 Maggio 2011, 13:37 #2
ma che senso ha se in talia non va??? cmq io lo uso ugualmente sporify, esiste un modo x farlo girare ugualmente (ovviamente pagando un tot al mese) ed è il servizio musicale migliore dell'universo! in italia non capiscono niente, noi abbiamo siae e altre menate, le case discografiche non capiscono che il futuro è questo, lo streaming musicale. posso ascoltare tutto quello che voglio, pago un tot al mese e ascolto tutto! una figata immane! altro che il cloud di itunes. io con spotify mi sento anche l'ultima uscita dicografica del gruppo indipendente più sfigato della terra!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^