Red Hat presenta la propria soluzione per il Real Time

Red Hat presenta la propria soluzione per il Real Time

La società del cappello rosso rilascerà a breve Red Hat Enterprise MRG 1.0 beta 1, una distribuzione dedicata per le applicazioni real time. MRG implementa funzionalità di messaging, real-time e grid computing

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 17:38 nel canale Programmi
 

Red Hat ha annunciato che a breve rilascerà Red Hat Enterprise MRG 1.0 beta 1, una distribuzione Linux enterprise per le applicazioni real time. Stando a quanto riportato nell'annuncio, questa nuova soluzione sarà 100 volte più veloce di quelle già esistenti.

MRG è una distribuzione sviluppata partendo dalla base di Red Hat Enterprise Linux, alla quale sono state aggiunte funzionalità volte all'ottimizzazione delle infrastrutture già esistenti nelle compagnie enterprise. La distribuzione integra tecnologie per il messaging, il real time e il grid computing. Per le funzionalità di messaging, MRG implementa il protocollo open source Advanced Message Queuing Protocol (AMQP), mentre per il real time la distribuzione fa utilizzo di un kernel Linux real-time. Riguardo al grid computing (tecnologia distribuita per consentire l'utilizzo di risorse di calcolo e di storage provenienti da un numero indistinto di calcolatori interconnessi da una rete), Red Hat ha fatto utilizzo della tecnologia Condor della Wisconsin University, che consente di aggregare la potenza di calcolo degli host connessi alla rete, indipendentemente dal fatto che usino Linux o Windows.

Red Hat Enterprise MRG è rivolta principalmente a tutti quegli ambiti dove si necessita di un sistema capace di effettuare transazioni ed eseguire task in tempo reale, senza il rischio di rallentamenti o interruzioni causate da altre applicazioni. Grazie alle funzionalità grid, MRG consente di sfruttare la potenza di calcolo inutilizzata dei vari host, rendendo l'infrastruttura scalabile.

Red Hat ha pianificato di lanciare Red Hat Enterprise MRG nel primo periodo del 2008.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Frykky06 Dicembre 2007, 20:38 #1
scusate la mia ignoranza... ma quali sono gli ambiti realtime?
ragugo06 Dicembre 2007, 20:50 #2
gli ambienti real time a differenza del nome non significano in tempo reale ma:
il tempo rappresenta un parametro critico.
Quindi significa che i processi vengono eseguiti GARANTENDO delle scadenze temporali.
bLaCkMeTaL06 Dicembre 2007, 21:11 #3
i primi che mi vengono: streaming A/V, Server IM, Server Gaming

(...però non sono del tutto sicuro al 100%)
JoJo06 Dicembre 2007, 21:28 #4
Originariamente inviato da: Frykky
scusate la mia ignoranza... ma quali sono gli ambiti realtime?


Macchine a controllo numerico (CNC) ad esempio...
Mercuri006 Dicembre 2007, 21:32 #5
scusate la mia ignoranza... ma quali sono gli ambiti realtime?


Da un'altra parte avevo letto anche ambito finanziario. Ritardi di un millisecondo su una transazione economica...
F-22 RAPTOR06 Dicembre 2007, 23:17 #6
già, ibm dal canto suo aveva creato TPF che appunto gestisce transazioni, e mi pare venga usato pure nel controllo del traffico aereo.

secondo me è un mondo affascinante specialmente il discorso GRID, volenti o nolenti il calcolo distribuito rappresenta l'unica strada possibile per certe applicazioni come la ricerca medica ad esempio.. peccato sia poco conosciuto come settore.
mauru07 Dicembre 2007, 08:50 #7
Vi siete dimenticati l'ambito di utilizzo più importante, dove questi sistemi operativi trovano largo utilizzo: il campo medico. Chiaramente non nello studio del medico che fa visite e scrive email, solitamente questi S.O. comandano apparecchaiture embedded, come macchinari per le TAC, ecc.
icest0rm07 Dicembre 2007, 08:52 #8
@F-22 RAPTOR:

Tranquillo, martedì presento la mia tesi sull'BE-17 del progetto BEinGRID finanziato per oltre 70mln di euro dalla UE e che vuole creare dei case studies per l'introduzione del Grid Computing in ambito industriale, vedrai che dopo la mia presentazione l'interesse generale verso questa tecnologia sarà in ascesa!!! LOL :P
ste7807 Dicembre 2007, 09:11 #9
beh, direi più in generale che questi sistemi possono includere tutti quegli ambiti dove le scadenze temporali sono questioni di "sicurezza"
Tondo107 Dicembre 2007, 09:55 #10
@icest0rm

Scusa ma BEinGRID è finanziato "solo" per 15,7M€.

Ci lavoro anch'io ;-)

In bocca al lupo per la tua tesi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^