Office 365 ProPlus o Office Professional Plus gratis per gli studenti

Office 365 ProPlus o Office Professional Plus gratis per gli studenti

Le scuole che sottoscrivono una licenza Office 365 ProPlus o Office Professional Plus possono estendere tali servizi anche agli studenti senza ulteriori esborsi

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:01 nel canale Programmi
 

Prende avvio in questi giorni un nuovo programma di Microsoft dedicato al mondo della scuola e dell'educazione, infatti nelle scorse ore attraverso il blog ufficiale di Office è stata presentata in dettaglio l'iniziativa Student Advantage che permette l'accesso gratuito a Office Professional Plus agli studenti. Il requisito fondamentale da soddisfare è che il proprio istituto o ateneo abbia sottoscritto una licenza Office 365 ProPlus o Office Professional Plus.

Se quindi l'istituzione scolastica ha fatto un investimento per fornire lo staff degli account Office 365 necessari alla gestione interna, questa opzione potrà essere estesa gratuitamente anche agli studenti. Nella nota diffusa da Microsoft viene stimato che a livello globale siano 35.000 gli istituti potenzialmente interessati all'iniziativa.

L'obiettivo di Microsoft è ovviamente chiaro e per nulla celato: diffondendo le proprie soluzione tra le nuove generazioni intende aumentare il numero dei potenziali clienti nei prossimi anni. E per il momento in ambito professionale le soluzioni Office hanno ancora un'ampia penetrazione di mercato, anche se tali successi sono riconducibili alle installazioni classiche dei software e non alle applicazioni in cloud, vero ambito di riferimento per il futuro.

Siamo in attesa di eventuali ulteriori dettagli relativi al nostro Paese e non appena avremo tali informazioni provvederemo a aggiornare questo contenuto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dtreert03 Dicembre 2013, 17:09 #1
interessato! anche se dubito che il mio ateneo voglia aggiornarsi al nuovo office
TheUnforgiven03 Dicembre 2013, 18:24 #2
Si sa cosa bisogna fare per richiedere il programma?
dtreert03 Dicembre 2013, 18:37 #3
La cosa ottimale che mi viene in mente è siano le scuole/università a dare i serial per l'attivazione. Ovviamente solo una per persona che li richiede
uc8403 Dicembre 2013, 19:26 #4
se non sono pratiche monopolistiche queste...

ha buon gioco microsoft a regalare office agli studenti. tanto poi quando finita la scuola vorranno rileggersi la tesina fatta con quelle ciofeche di .docx .xlsx .pptx, dovranno comprarsi l'edizione a prezzo pieno.

vorrei tanto usare un programma più leggero e con un'interfaccia diversa... il bel kingsoft office, il robusto softmaker office... ma non posso, perché il resto del mondo crea documenti in un formato che non può essere visualizzato correttamente dai programmi concorrenti.

il discorso ovviamente vale anche per pdf contro djvu, per la messaggistica exchange, e per le estensioni proprietarie ad html (sempre più rare per fortuna).
Holy8703 Dicembre 2013, 19:40 #5
Originariamente inviato da: uc84
se non sono pratiche monopolistiche queste...

ha buon gioco microsoft a regalare office agli studenti. tanto poi quando finita la scuola vorranno rileggersi la tesina fatta con quelle ciofeche di .docx .xlsx .pptx, dovranno comprarsi l'edizione a prezzo pieno.

vorrei tanto usare un programma più leggero e con un'interfaccia diversa... il bel kingsoft office, il robusto softmaker office... ma non posso, perché il resto del mondo crea documenti in un formato che non può essere visualizzato correttamente dai programmi concorrenti.

il discorso ovviamente vale anche per pdf contro djvu, per la messaggistica exchange, e per le estensioni proprietarie ad html (sempre più rare per fortuna).


È da una vita che Office può leggere e salvare documenti in ODT, anzi, dalla versione 2013 è possibile impostare i formati aperti come tipi di file predefiniti. Poi programma leggero... Ne vogliamo parlare? Uso Office 2013 su un netbook di 4 anni fa senza problemi, mentre Libre Office ci mette eternità ad avviarsi, per poi non parlare delle prestazioni... Brr!!!

Inoltre i PDF sono diventati uno standard aperto da diversi anni... Penso proprio che dovresti aggiornarti, non siamo più negli anni 90.

Penso che questa sia un'ottima iniziativa, e spero sia disponibile per la mia università.
damxxx03 Dicembre 2013, 19:48 #6
Originariamente inviato da: uc84
se non sono pratiche monopolistiche queste...

ha buon gioco microsoft a regalare office agli studenti. tanto poi quando finita la scuola vorranno rileggersi la tesina fatta con quelle ciofeche di .docx .xlsx .pptx, dovranno comprarsi l'edizione a prezzo pieno.

vorrei tanto usare un programma più leggero e con un'interfaccia diversa... il bel kingsoft office, il robusto softmaker office... ma non posso, perché il resto del mondo crea documenti in un formato che non può essere visualizzato correttamente dai programmi concorrenti.

il discorso ovviamente vale anche per pdf contro djvu, per la messaggistica exchange, e per le estensioni proprietarie ad html (sempre più rare per fortuna).


oppure gli basta aprire il documenti da Skydrive o scaricare uno dei tanti viewer OpenXML.


Comunque dove starebbe il monopolio?
Nessuno vieta agli sviluppatori di Softmaker Office o a chiunque altro ne fosse interessato, di proporre un programma per studenti simile...
Eraser|8503 Dicembre 2013, 19:48 #7
Quoto Holy87. Senza considerare l'assoluta superiorità di Office rispetto alla "concorrenza".
lightheroine03 Dicembre 2013, 20:48 #8
questa è un ottima notizia!
uc8403 Dicembre 2013, 22:55 #9
Originariamente inviato da: damxxx
oppure gli basta aprire il documenti da Skydrive o scaricare uno dei tanti viewer OpenXML.


Comunque dove starebbe il monopolio?
Nessuno vieta agli sviluppatori di Softmaker Office o a chiunque altro ne fosse interessato, di proporre un programma per studenti simile...


il monopolio sta, per definizione, nel 95% di quota di mercato che microsoft ha tra le suite di produttività.
e gli sviluppatori di softmaker office non potranno mai, con tutti i loro sforzi, ottenere la piena compatibilità, perché i formati office xml hanno delle funzioni volutamente non documentate.
questo è abuso di posizione dominante da parte di microsoft, e non lo dico per trollare, ma secondo il significato reale dell'espressione.
usare skydrive? è dare comunque soldi a microsoft attraverso la pubblicità e l'analisi dei dati di navigazione,
usare un viewer openxml? non ne esiste uno compatibile al 100% per gli stessi motivi: microsoft non documenta la struttura dei suoi documenti, e in questo modo obbliga tutti a comprare il suo prodotto.
compresi quella fetta enorme di utenti che nemmeno sanno a cosa servono le tabelle pivot, i form di outlook, le macro vb, visio, publisher e infopath. e allora perché non usano una suite concorrente e meno costosa???
dtreert03 Dicembre 2013, 23:07 #10
il monopolio non è sempre una brutta cosa. Fintanto che certe pratiche comunque portano ad un benessere sociale (quindi per il consumatore) tali pratiche sono possibili e quindi non proprio abuso di posizione dominante. A me pare palese che non sia un abuso di posizione dominante

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^