Nuovo Opera con protezione antiphishing

Nuovo Opera con protezione antiphishing

Opera Software ha recentemente distribuito una nuova release del famoso browser che ora integra interessanti funzionalità antiphishing

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:28 nel canale Programmi
 

Anche il browser Opera offrirà una protezione antiphishing, infatti la nuova release 9.1 implementa anche tale nuova funzionalità. Di fatto gli sviluppatori di Opera Software colmano oggi una lacuna poichè le alternative Firefox e Internet Explorer offono tale opzione già da tempo.

E' interessante osservare le modalità con cui Fraud Protection, questo il nome delle funzionalità antiphishing scelto da Opera, funziona affidandosi alle tecnologie offerte da Geo Tust e PhishTank. Proprio quest'ultima tecnologia desta particolare interesse poichè la creazione delle black list è realizzata con modalità user generated.

Come riporta Arstechnica.com, un apposito database raccoglie infatti le segnalazioni provenienti dagli utenti; questi dati vengono raccolti e utilizzati per diffondere poi le informazioni necessarie ad aggiornare i vari sistemi antiphishing. La grande scommessa di tali tecnologie è proprio da ricercare nella rapidità di aggiornamento e nelle modalità di diffusione dei dati relativi a nuovi rischi.

Oltre alla nuova release del browser Opera,scaricabile da questo indirizzo, la software house del nord europa ha recentemente distribuito una versione dedicata ai dispositivi mobile denominata Opera Mini.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
XSonic19 Dicembre 2006, 15:30 #1
Ricordo una notizia che parlava di un barra degli indirizzi rossa/verde/gialla in Firefox, non l'ho mai vista...
bjt219 Dicembre 2006, 15:38 #2
Già... Come si attiva?
HyperText19 Dicembre 2006, 15:41 #3
Con Firefox se il sito visitato utilizza il protocollo HTTPS la barra è gialla.
Non ho mai visto la barra verde o rossa (forse il rosso è per i siti-truffa - phishing -), se ricordo bene...
uvz19 Dicembre 2006, 15:43 #4
>La grande scommessa di tali tecnologie è proprio da ricercare nella rapidità
>di aggiornamento e nelle modalità di diffusione dei dati relativi a nuovi rischi.

Propio per questo motivo, secondo me, sarà un flop.

Gli utenti "evoluti" non si fanno fregare, nella stragrande maggioranza dei casi, dal phising.
Quelli che invece si fanno fregare da questo "sempliciotto" sistema per rubare al prossimo sono gli utenti più "ignoranti", quelli che usano il 5% del loro computer, quelli che sanno poco delle funzionalità del loro sw, fra cui i browser. E loro non li passa neanche per l'anticamera del cervello di mandare al sito antrifrode l'indirizzo di un sito sospetto o di uno che li ha appena "fregati".

Si generalizza. Ci saranno sicuramente quelli evoluti che per il bene della comunità manderanno "liste di phising" (e alcuni passeranno il tempo a cercarli) e "ignorosumer" che faranno lo stesso. Ma secondo me saranno la minoranza nelle due categorie di utenti.
Mi posso sempre sbagliare (tanto meglio) ma comunque io terrò quella funzione disattivata.
Jabberwock19 Dicembre 2006, 16:19 #5
Originariamente inviato da: bjt2
Già... Come si attiva?


Da me, nella barra degli indirizzi, si vede un "punto interrogativo": facendo click sopra si apre una finestra in cui mi avvisa che la protezione non e' attiva e, in basso a sinistra, c'e' una casella da spuntare per attivarla!
bist19 Dicembre 2006, 16:53 #6
Originariamente inviato da: uvz
>La grande scommessa di tali tecnologie è proprio da ricercare nella rapidità
>di aggiornamento e nelle modalità di diffusione dei dati relativi a nuovi rischi.

Propio per questo motivo, secondo me, sarà un flop.

Gli utenti "evoluti" non si fanno fregare, nella stragrande maggioranza dei casi, dal phising.
Quelli che invece si fanno fregare da questo "sempliciotto" sistema per rubare al prossimo sono gli utenti più "ignoranti", quelli che usano il 5% del loro computer, quelli che sanno poco delle funzionalità del loro sw, fra cui i browser. E loro non li passa neanche per l'anticamera del cervello di mandare al sito antrifrode l'indirizzo di un sito sospetto o di uno che li ha appena "fregati".

Non c'è *solo* una lista con siti segnalati dagli utenti, c'è anche la lista di GeoTrust.
Larsen19 Dicembre 2006, 17:02 #7
qualcuno ha provato ad abilitarla? perche' non vorrei che mi bloccasse anche cose utili... per carita', opera di suo e' gia' molto piu' sicuro di firefox o explorer, pero' l'utonto ci puo' sempre mettere del suo
volevo attivarlo sul portatile di mio padre per evitare di correre rischi.
fatemi sapere
fires8919 Dicembre 2006, 17:14 #8
Originariamente inviato da: XSonic
Ricordo una notizia che parlava di un barra degli indirizzi rossa/verde/gialla in Firefox, non l'ho mai vista...


Io quando entro in una pagina con protocollo https la scritta nella barra dell'indirizzo diventa verde.
Qualche volta con ebay e hotmail la scritta è diventata rossa ma non mi ha mai dato problemi...
Ciny219 Dicembre 2006, 17:17 #9
Originariamente inviato da: Larsen
qualcuno ha provato ad abilitarla? perche' non vorrei che mi bloccasse anche cose utili... per carita', opera di suo e' gia' molto piu' sicuro di firefox o explorer, pero' l'utonto ci puo' sempre mettere del suo
volevo attivarlo sul portatile di mio padre per evitare di correre rischi.
fatemi sapere



L'ho abilitato ma per ora non mi ha bloccato niente
firefox240319 Dicembre 2006, 17:41 #10
Per abilitare le funzionalità di anti-phishing in forefox 1.5.x e 2.0.x basta andare su Strumenti->opzioni->sicurezza e spuntare "Avvisa se il sito visitato....." e poi fate il controllo con google-> aspettate che si carichi il messaggio di google e accettatelo.Finito.In caso di domande sono qui.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^