Nuovi plug in HD Photo per Adobe Photoshop

Nuovi plug in HD Photo per Adobe Photoshop

Continua la strategia Microsoft per imporre il proprio standard alternativo al JPEG

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:29 nel canale Programmi
AdobeMicrosoft
 

Microsoft ha rilasciato un plug-in in release beta per fornire supporto al formato HD Photo sui diffusissimi applicativi Adobe Photoshop CS2 e CS3. Come riporta SoftPedia.com, la casa di Redmond informa che i plug in, usabili su sistemi Windows XP o Windows Vista, saranno funzionanti solo fino al prossimo mese di agosto.

Il formato HD Photo, noto anche come Windows Media Photo, è stato introdotto da Microsoft con il chiaro scopo di sostituire il diffusissimo JPEG. HD Photo e JPEG fanno riferimento a un algoritmo di compressione il cui scopo è quello di preservare il più possibile la qualità garantendo però una drastica riduzione delle dimensioni dei singoli files. Stando a varie fonti online il nuovo formato di Microsoft avrebbe molti punti a proprio favore poiché permetterebbe una maggior compressione garantendo comunque una miglior qualità di immagine.

Il nuovo formato promosso da Microsoft offre una profondità colore di 32 bit ben superiore a quanto offerto dal JPEG. Questa caratteristica avrebbe una ricaduta diretta sulla qualità d'immagine. HD Photo in passato è stato indicato con il termine Windows Media Photo e, stando alle dichiarazioni di Microsoft, è stato sviluppato con lo scopo di ottimizzare l'utilizzo dei processori interni delle fotocamere.

La disponibilità di un plug in per Adobe Photosohop in grado di garantire pieno supporto al formato HD Photo c 'è sicuramente un primo passo, anche se la supremazia del formato Microsoft rispetto al diffusissimo JPEG dipende essenzialmente dalle scelte che faranno i produttori di fotocamere. Da segnalare, tra l'altro, che Microsoft intende sottoporre  il proprio formato a un appropriato ente per la creazione di un vero standard di mercato.

Il plug in e le altre informazioni aggiuntive fornite da Microsoft stessa sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
blackshard30 Maggio 2007, 15:15 #1
Che vuol dire che offre una profondità di colore a 32 bit?

Il JPG già offre 24 bit di colore, 8 bit per ogni canale, e più di questa una scheda video non li può visualizzare.
Potrebbero essere utili nel momento di manipolare le immagini, ma in quel caso avere le immagini RAW è molto meglio.

Perché queste cose mi sembrano sempre acqua riscaldata? Illuminatemi...
iperg30 Maggio 2007, 15:17 #2
Qualche domanda ai più esperti. I browser sono già atrezzati per leggere questo formato? Sarà un formato libero e aperto immagino, o sarà in qualche modo legato a qualche applicativo microsoft o direttamente al sistema operativo?
iperg30 Maggio 2007, 15:21 #3
Originariamente inviato da: blackshard
Che vuol dire che offre una profondità di colore a 32 bit?

Il JPG già offre 24 bit di colore, 8 bit per ogni canale, e più di questa una scheda video non li può visualizzare.
Potrebbero essere utili nel momento di manipolare le immagini, ma in quel caso avere le immagini RAW è molto meglio.

Perché queste cose mi sembrano sempre acqua riscaldata? Illuminatemi...


leggendo l'articolo linkato, ho appreso che MS parla del formato in relazione alle memory card e punta anche sul fatto che l'algoritmo di compressione (che può anche essere senza perdite) è molto leggero. Magari si punta allora ad implementare l'algoritmo sulla prossima generazione di macchine digitali, la stragrande maggioranza delle quali viene usata per scattare foto in Jpeg
Gerardo Emanuele Giorgio30 Maggio 2007, 15:36 #4
per me sta al Jpeg come wma sta al formato MP3.
Quando te ne capita uno tra le mani vai cercando il metodo di convertirlo nell'altro formato. E chissa perchè con ms quest'operazione non è mai semplice.
vj hash30 Maggio 2007, 15:39 #5
gli 8 bit supplementari sono per implementare anche l'alpha channel
blackshard30 Maggio 2007, 16:04 #6
Originariamente inviato da: vj hash
gli 8 bit supplementari sono per implementare anche l'alpha channel


Appunto, a che cacchio servono nelle fotografie?
E per quanto riguarda i formati lossless, c'è già PNG da più di dieci anni, ed è già standard iso, che fa tutto quello di cui c'è bisogno, anche le immagini con 16 bit per canale (in totale 48 bit). E costa anche zero a chi vuole implementarlo...
Lelevt30 Maggio 2007, 16:52 #7
Ragazzi, di un sostituto del Jpeg c'è un gran bisogno! Con gli algoritmi creati nei decenni successivi alla creazione del Jpeg, è possibile avere miglioramenti sostanziali come qualità dell'immagine e/o compressione ottenibile, purtroppo ad oggi nessun formato è riuscito a "sfondare".
La stessa cosa con l'MP3, ci sono già da anni formati molto molto migliori, ma non c'è verso di staccari dal "preistorico" MP3.
Che poi sia Microsoft a proporre qualcosa, sicuramente mi sta anche a me sulle scatole, ma a 'sto punto preferisco un formato di nuova generazione da Microsoft, piuttosto che viaggiare ancora con tecnologie create decenni e decenni fa.
frankie30 Maggio 2007, 20:10 #8
ma nessuno nomina il Jpeg2000 che, non so per che motivo, non è mai decollato.
Si parlava di encoding decoding asimmetrico wavelet tranform e altre cose belle sulle alte risoluzioni, ma poi non s'è visto nulla in concreto.
Però se lo fa la Microzoz ha un altra portata, ma come si sa la microzoz vuol far suoi tutti gli standard

link al jpeg2000:
https://forum.lithium.it/articolo.a...&pag=1.html
Deuced30 Maggio 2007, 20:22 #9
Originariamente inviato da: frankie
ma nessuno nomina il Jpeg2000 che, non so per che motivo, non è mai decollato.
Si parlava di encoding decoding asimmetrico wavelet tranform e altre cose belle sulle alte risoluzioni, ma poi non s'è visto nulla in concreto.
Però se lo fa la Microzoz ha un altra portata, ma come si sa la microzoz vuol far suoi tutti gli standard

link al jpeg2000:
https://forum.lithium.it/articolo.a...&pag=1.html


scusa eh,ma bastava leggere l'articolo postato da te stesso per avere la risposta

Il problema maggiore rimane la superiore potenza di calcolo e quantità di memoria necessaria alla compressione e alla decompressione.


e se con i pc è facile gestirli,un pò meno lo sarebbe con le macchine digitali.Il windows media photo invece dovrebbe essere leggero anche per questi dispositivi
pastoreerrante31 Maggio 2007, 07:54 #10
Commento # 2 di: iperg

Qualche domanda ai più esperti. I browser sono già attrezzati per leggere questo formato? Sarà un formato libero e aperto immagino, o sarà in qualche modo legato a qualche applicativo Microsoft o direttamente al sistema operativo?

ahahah...buona questa! un formato libero e aperto da parte di Microsoft è quanto di più distante dalla realtà esista. Indipendentemente dalla qualità che il formato Microsoft potrebbe avere, rimane sempre e comunque sw proprietario e chiuso. La strategia di Microsoft mira semplicemente a rafforzare il proprio monopolio. Avete idea di cosa significherebbe l'introduzione di questo formato? i costruttori dovrebbero versare royalty a Microsoft su ogni pezzo, per non parlare poi delle complicazioni derivanti dalla manipolazione del formato da parte di programmi non approvati dall'azienda di Gates o, peggio ancora, appartenenti ad ambienti non Windows, come i sistemi operativi Gnu/linux.

Spero proprio che questo progetto non decolli mai.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^