Nuove indiscrezioni sul cappellaio matto di Sun

Nuove indiscrezioni sul cappellaio matto di Sun

Sun ha rilasciato nuove ed interessanti indiscrezioni circa il prezzo di Mad Hatter, la distribuzione Linux Desktop di imminente rilascio

di pubblicata il , alle 13:43 nel canale Programmi
 

Qualche tempo fa avevamo dato notizia del nuovo prodotto di Sun denominato Mad Hatter (cappellaio matto). Si tratta di una distribuzione Linux pensata per l'ambiente desktop, che verrà fornita con molti ed interessanti pacchetti software, tra cui: StarOffice, Mozilla, Ximian Evolution.

Negli ultimi tempi sono però emersi ulteriori particolari; anche se in modo un po' tardivo, riteniamo di pubblicare tali informazioni poiché rivestono una particolare importanza e testimoniano una grande attenzione dei "big" nei confronti dei s.o. del pinguino.

Rivedendo un po' le proprie posizioni rispetto a qualche mese fa, Sun crede parecchio nel nuovo mercato Linux Desktop e promette politiche di prezzo particolarmente vantaggiose.

Qualche settimana fa si era parlato di circa $100, ma recentemente si è saputo che Sun imporrà un prezzo pari alla metà del proprio competitor Windows (qualuque strategia di pricing Microsoft metterà in atto).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Serialcycler18 Agosto 2003, 16:54 #1
La vera svolta per il pinguino (cappellaio o meno)
avverrà quando qualcuno lo distribuirà già installato
sul pc in vetrina.
cattivik6618 Agosto 2003, 17:04 #2
ci sono già dei distributori che lo fanno
semplicemente sono veramente pochi
homero18 Agosto 2003, 18:55 #3
un tempo ero per linux4ever e lo sono ancora per quanto riguarda il marketing opensource e mini distro per piccoli server web e file server...in alcuni casi per stampanti postscript anche come printer server... per applicazioni desktop windows4ever... rassegnamoci funziona meglio di linux di gran lunga e le ho provate tutte...anche la mandrake fa letteralmente pieta' se paragonata a windows...non venite a parlarmi di stabilita' perche' win2000pro sp4 e' una roccia.....e anche il vituperato winME utilizzato con giudizio e con le applicazioni giuste quali quelle visual basic e office risulta essere un ottima stazione...
a chi mi viene a dire che linux e' sicuro e win lo si buca come il burro... rispondo che non esistono server insicuri ma solo server mal fatti i metodi per proteggere dati e applicazioni ci sono oggi sia hardware che software e pertanto se uno ha bisogno di maggior di sucurezza puo' averla anche con il semplice winME (che si buca come il burro )
il cappellaio matto e' semplicemente un'ennesimo sistema operativo simile agli altri....per quanto mi riguarda per i desktop multiproupose mi tempo win2000 pro.
Vik Viper18 Agosto 2003, 19:23 #4

la questione homerica!!

LOL
questo è il primo che sento parlare bene di winME!!
le sue opinioni sono risibili e certo quella su Mad Hatter addirittura infondata: non si sa neppure se verrà fuori e già l'ha bollato come uguale al resto!!
Cose dell'altro mondo!! Davvero certi post sembrano più sermoni o prediche che opinioni; manco si dovesse diffondere il verbo (Microzozziano o linuxiano che sia).
Ikitt_Claw18 Agosto 2003, 19:38 #5
Originariamente inviato da homero
per applicazioni desktop windows4ever...


De gustibus... (LOL!)

rassegnamoci funziona meglio di linux


E perche` mai rassegnarsi?

anche la mandrake fa letteralmente pieta' se paragonata a windows...


LOL
Marisel18 Agosto 2003, 22:53 #6

Win4ever

No, abbi pazienza, Win ME no........
Ho ancora gli incubi....
Ti posso passare win2000 sp4, ma non winME!
abe.flagg19 Agosto 2003, 00:11 #7
Io sono invece molto d'accordo con homero su vari punti (escluso winME però...) : tutte le versioni di windows hanno l'ineguagliato pregio di essere OPERATIVE dopo l'installazione dei pacchetti software più comuni, a differenza della applicazioni linux che in molti casi danno i più disparati problemi durante l'installazione oppure fanno crashare il server X continuamente. Naturalmente questi problemi sono risolvibili, se ci si compila il codice sulla propria macchina, ma questa non è una cosa che i rivenditori si sentono di dire a chi chiede loro un pc desktop con cui lavoricchiare e svagarsi un po'.
Un mio amico, al quale avevo fatto provare la Red Hat 9, cercò un giorno di installarvi la scheda ISDN PCI e un decoder DIVX. Poverino... mi ha chiamato inca**ato nero.

Ciao
homero19 Agosto 2003, 03:04 #8
heheehe mi si fa passare per evangelist per quanto riguarda winME vi posso dire che in azienda ci appiopparono 3 computer pentiumIII 500 nel lontano 2000 con sopra montato winME + office2000PRO ovviamente tutto montato con licenza, a cui ho aggiunto un software per interfacciarsi ad un server SQL scritto in visual basic (all'epoca non masticavo il php), a distanza di 3 anni i computer sono ancora li' e vengono utilizzati per 8 ore al giorno senza mai un blocco o una lamentela...a differenza di quanto succedeva con win95/98/98se + office 97 in cui ogni tanto excel si bloccava senza apparenti ragioni.... pertanto parlo per esperienza diretta... e visto che sia office che winme sono stati inclusi comprensivi di licenza e supporto nel prezzo del computer posso assicurarvi che c'e' gente piu' che soddisfatta di questo sistema che ripeto attualmente e' usato con profitto in amministrazione... che poi al resto del mondo che carica su winME programmi di grafica office e giochi a volonta' in un sistema privo dei canoni necessari di sicurezza che un sistema operativo moderno deve avere....fatti suoi.... e' come usare una utilitaria(winME era economicissimo come sistema operativo specie in versione OEM il costo e' stato 130 mila di vecchie lire se non ricordo male) per fare 4 mila km al mese di autostrada...

mi spiace per il sermone ma ho perso piu' tempo nel configurare linux e vi ricordo che il tempo e' denaro che i costi reali del sistema operativo sono stati di gran lunga superiori all'apparente risparmio sulla licenza....
Mont3zum419 Agosto 2003, 03:21 #9
La vera svolta per il pinguino (cappellaio o meno)


Negli USA c'è una grossa azienda che vende via internet PC con Lindows preinstallato. Si può discutere sulla scelta della distribuzione, ma già è qualcosa.
saint19 Agosto 2003, 09:34 #10

I miei 2 cent

Anche la nitroglicerina è sicura se usata con le opportune cautele.

D'altro canto devo ancora trovarmi uno Unix o Linux dove mi sia capitato che una applicazione (VB per la cronaca) che ha funzionato egregiamente in qualche centinaio di installazioni si metta ad andare in C0000005 (errore tipico di quando si usano male i puntatori - ooops, in vb i puntatori non ci sono) quando si passa sulla finestra col mouse...

Quanto a Mad Hat - che non è un altro S.O. ma un'altra distribuzione - era un qualcosa che bene o male si stava attendendo. Linux è un ottimo replacement per Unix e non è improbabile che ridurrà la quota degli Unix commerciali ulteriormente. Certo che quando si legge "desktop" per Sun bisogna anche pensare a quello che è al momento il mercaro di Sun. Niente segretarie o pizzerie al momento. Sun a parer mio cerca di contrastare la diffusione di macchine Linux su piattaforma Intel e già che c'è prova ad entrare in un muovo mercato.

(Nota: scrivo da un portatile con Knoppix, una distribuzione che ho installato in pochissimo tempo. Con la dovuta calma ho poi "limato" le cose che non mi piacevano "ridebianizzando" la macchina)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^