Novità per la virtualizzazione da Microsoft

Novità per la virtualizzazione da Microsoft

Systems Center Virtual Machine Manager 2007 è un nuovo prodotto dedicato alla gestione da remoto di macchine virtuali e fisiche

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:43 nel canale Programmi
Microsoft
 

Dopo un lungo periodo di sviluppo e ottimizzazione Microsoft annuncia il proprio Systems Center Virtual Machine Manager 2007. Con questo nuovo prodotto la casa di Redmond intende colmare parte del divario esistente tra le soluzioni Microsoft e la gamma offerta da VMware.

Come riporta Infoworld.com, una caratteristica particolarmente interessante e, stando alle poche informazioni disponibili, esclusiva riguarda la possibilità di gestire Systems Center Virtual Machine Manager 2007 macchine virtuali remote o veri e propri sistemi fisici.

Microsoft ha realizzato un apposito spazio web nel quale vengono forniti ulteriori dettagli in merito a Systems Center Virtual Machine Manager 2007 e viene anche offerta una versione di prova del prodotto. Per quanto riguarda l'emergente settore della virtualizzazione Microsoft conferma il proprio impegno e, soprattutto, da appuntamento al prossimo anno quando verrà ufficialmente annunciata la nuova tecnologia Viridian.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
corgiov10 Settembre 2007, 12:52 #1

Dual Core

Un supporto completo per i processori Intel Pentium D, no? È l'unica serie di processori non riconosciuta correttamente dai software Microsoft. Sono riconosciuti i Celeron, e non i D
DevilsAdvocate10 Settembre 2007, 12:58 #2
E' incredibile come ogni prodotto di MS sia sempre al pari o superiore alla
concorrenza(penso ad esempio a virtual Server), salvo poi scoprire che la
nuova versione invece "colma il divario"....
sari10 Settembre 2007, 13:07 #3
VmWare è un prodotto che funziona, multi piattaforma, ben sviluppato. A che pro un altro software che con tutta probabilità sarà only Vista/XP e forse Mac (ma Parallels è insuperabile)? pensassero a sistemare i problemi di Vista piuttosto, chi è obbligato ad usare Windows (fortunatamente non sono tra questi) di un altro software di virtualizzazione su un OS scadente non se ne fa nulla.
Mister2410 Settembre 2007, 13:31 #4
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
E' incredibile come ogni prodotto di MS sia sempre al pari o superiore alla
concorrenza(penso ad esempio a virtual Server), salvo poi scoprire che la
nuova versione invece "colma il divario"....


Quoto, VirtualPC fa proprio in confronto ai concorrenti VMware e VirtualBox.
Fez10 Settembre 2007, 13:33 #5
Veramente MS non pensa affatto alla virtualizzazione dei client... ma a quella ben più redditizia dei server dove ESX la fa da padrone.
Nockmaar10 Settembre 2007, 13:37 #6
VirtualPc farà pure cagare, ma è gratis. Il che lo rende molto appetibile rispetto a VMware...

Mister2410 Settembre 2007, 13:43 #7
Originariamente inviato da: Nockmaar
VirtualPc farà pure cagare, ma è gratis. Il che lo rende molto appetibile rispetto a VMware...


VMware server è gratis ed è uguale alla versione Workstation (gli manca qualche cosa che non usa nessuno), VirtualBox è gratis ed è pure OpenSource.
aaaaa5610 Settembre 2007, 13:59 #8

una domanda

è possibile sfruttare la propria scheda video con questi software di virtualizzazione?
DevilsAdvocate10 Settembre 2007, 13:59 #9
Originariamente inviato da: Nockmaar
VirtualPc farà pure cagare, ma è gratis. Il che lo rende molto appetibile rispetto a VMware...

VMware server,
Virtualbox (open),
QEmu (open),
Xen (open) .
Tutti gratuiti e 3 pure open source.
Mister2410 Settembre 2007, 14:01 #10
Originariamente inviato da: aaaaa56
è possibile sfruttare la propria scheda video con questi software di virtualizzazione?


Purtroppo per ora no, i PC virtuali non supportano l'accelerazione 3d.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^