Nero presenta il VoIP per le aziende

Nero presenta il VoIP per le aziende

Nero, la nota società che sviluppa e distribuisce i più diffusi software per la masterizzazione (ex Ahead), ha rilasciato un software per la gestione delle comunicazioni VoIP a livello aziendale.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:15 nel canale Programmi
 
Nero, la nota società che sviluppa e distribuisce i più diffusi software per la masterizzazione (ex Ahead), ha rilasciato un software per la gestione delle comunicazioni VoIP a livello aziendale.

SIPPS, questo il nome del prodotto, si compone di un elemento "server" denominato SIPPS Business a cui si connettono i client presenti sui vari pc dell'azienda.

SIPPS Business agisce come un centralino telefonico, offrendo però la versatilità e l'economicità propria delle soluzioni VoIP.
E' possibile ad esempio gestire in modo integrato rubrica email e telefoniche, selezionando direttamente dagli strumenti di Outlook un numero tlefonico da chiamare.

E' già disponibile una versione del prodotto localizzata in italiano, a cui si affiancano altri prodotti destinati agli OEM che intendono offrire ai propri clienti soluzioni custom.

Fonte: CDRinfo.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nippolandia02 Giugno 2005, 08:56 #1
Errori errori:
E' possibile ad esempio gestire in modo integrato rubrica email e telefoniche, selezionando direttamente dagli strumenti di Outlook un numero tlefonico da chiamare.
DKDIB02 Giugno 2005, 10:40 #2

Dubbio...

Ma SIPPS non era uscito gia' l'anno scorso?
Kanon02 Giugno 2005, 11:15 #3
ot ma non troppo, è di questi mesi la vertenza tra Telecom Italia e l'associazione dei provider dato che TI sta subdolamente boicottando le connessioni dati senza fonia che sono il trampolino per la diffuzione su scala nazionale del VoIP. Per quanto i piccoli/medi provider ci provino, appoggiandosi sia a programmi proprietari che software come potenzialmente questo di Ahead, nella Terra dei Cachi l'ex-ma-micatanto monopolista per gl'interessi propi (e dei suoi azionisti che siedono molto in alto) non si fa problemi ad ostacolare il progresso tecnologico.
M@arco_00002 Giugno 2005, 16:18 #4
Originariamente inviato da: Kanon
ot ma non troppo, è di questi mesi la vertenza tra Telecom Italia e l'associazione dei provider dato che TI sta subdolamente boicottando le connessioni dati senza fonia che sono il trampolino per la diffuzione su scala nazionale del VoIP. Per quanto i piccoli/medi provider ci provino, appoggiandosi sia a programmi proprietari che software come potenzialmente questo di Ahead, nella Terra dei Cachi l'ex-ma-micatanto monopolista per gl'interessi propi (e dei suoi azionisti che siedono molto in alto) non si fa problemi ad ostacolare il progresso tecnologico.


ciao, hai mica un link x approfondire la questione?
Supercus02 Giugno 2005, 18:24 #5

ADD Anti Digital Divide

Per approfondire la questione ecco il sito di riferimento per tutti gli internauti... visto che il digital divide è un problema che, chi di più e chi di meno, interessa tutti.
http://www.antidigitaldivide.org/
ciao e registratevi
mjordan04 Giugno 2005, 18:10 #6
Non c'e' che dire, ormai il VoIP e' praticamente il futuro. Gia' molte sono le persone che hanno disdetto il normale contratto di rete fissa Telecom. Chi ormai e' disposto a pagare un canone fisso che ti alza la bolletta pure se non lo usi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^