Mystery Shopper: Microsoft va in negozio a comprare un pc

Mystery Shopper: Microsoft va in negozio a comprare un pc

Microsoft ha comunicato i risultati dell'iniziativa antipirateria in Lombardia. Segnalati i negozi dediti a comportamenti illegali.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:07 nel canale Programmi
Microsoft
 
Resi noti i risultati del Mystery Shopper di Microsoft; questa iniziativa prevede che gli addetti di Microsoft si rechino nei negozi per simulare l'acquisto di un prodotto e osservando le proposte commerciali del rivenditore: qualora ricevano offerte di software non originale, il fatto viene segnalato alle autorità competenti.

Il Mystery Shopper di Microsoft ha rivelato che il 35 per cento dei punti vendita visitati (pari a 28 negozi) ha proposto soluzioni software illegali ai propri clienti. Il fenomeno più radicato è il cosiddetto "hard disk loading" (HDL), in pratica, il software illegale viene preistallato sui pc destinati alla vendita, ed al cliente viene offerta una configurazione hardware con sistema operativo compreso ad un prezzo interessante (ovviamente al cliente non viene fornita alcun documento di licenza).

"E' preoccupante scoprire un tasso così elevato di comportamenti illegali tra i rivenditori di Milano e di altre città della Lombardia", con queste parole Norberto Didier, direttore unità antipirateria per Microsoft Italia ha commentato i risultati del Mystery Shopper, l'iniziativa della società di Redmond per verificare la correttezza delle pratiche commerciali attuate dai rivenditori di prodotti informatici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pg08x16 Dicembre 2002, 16:28 #1
Finalmente in Microsoft l'hanno capita al posto di sprecare milioni di dollari in inutili protezioni quali l'attivazione on line che oltre tutto sono pure un gran scassamento di .... per noi poveri utenti basta che vadano dal primo negozio dietro l'angolo per trovare questi grandissimi bas*** che vendono i pc con il software pirata preinstallato.
Quattro controlli a tappeto e relative denunce ed avrebbero già risolto il problema da tempo.
Oltre tutto la maggior parte degli utenti E' CONVINTA di aver acquistato il software originale per il semplice fatto di essersi rivolti ad un negozio e magari di aver ricevuto pure regolare scontrino fiscale.

E la cosa buffa è che l'indagine è stata fatta in Lombardia, cari genialoidi di Microsoft provate un pò a farle anche a Napoli (niente per la quale contro gli amici Napoletani) così vi rendete un pò conto di quanto effettivamente sia utile la vostra "attivazione del prodotto".
atomo3716 Dicembre 2002, 16:28 #2
la cosa più preoccupante è che sia permesso ad una multinazionale di essere monopolista per 15 anni di un sistema operativo con una penetrazione del 90%, venduto per altro a centinaia di Euro.
Non dico questo con ambizioni noglobal ma come persona di marketing che ritiene corretto il controllo governativo in situazioni di così evidentemente posizione dominante.
Non credo che questa posizione di Microsoft potrà essere ritenuta sostenibile ancora a lungo.
Utik16 Dicembre 2002, 16:33 #3

Si ma..

Altro che 35%, io per cambiare pc ho girato 4 negozi e solo 1 (UNO) mi dava il software originale, ma, UDITE UDITE, me lo voleva dare per forza!!!!
Parole del negoziante: "Se non lo vuoi poi chiami la microsoft e ti fai ridare i soldi, io te lo devo montare per forza".
Ma che discorso eh????
Che poi qui (Rimini) è anche considerato uno dei negozi migliori...
}DrSlump{16 Dicembre 2002, 16:54 #4
Io quando acquisto un pc nuovo, richiedo ESPLICITAMENTE che non venga installato nessun software!
Io e solo io decido poi, in base alle esigenze ed in base alla convenienza, il software da installare, e lo faccio IO.
Com'é ke si dice? chi fa da se fa per tre?
Lud von Pipper16 Dicembre 2002, 17:08 #5
Utik:

mandami un PVT, sono curioso di sapere chi sono

LvP
prova16 Dicembre 2002, 17:13 #6
Originally posted by "pg08x"

questi grandissimi bas*** che vendono i pc con il software pirata preinstallato.


E' vero, sono proprio dei "grandissimi bastardi" ... molto meglio che lascino la possibilità di scaricastelo da sè e poi installarlo come più aggrada!
Dreadnought16 Dicembre 2002, 17:16 #7
Meno soldi prende microsoft e più è un bene per il mondo.
Lo ZiO NightFall16 Dicembre 2002, 17:17 #8
veramente le cose nn stanno proprio così...
di solito si presenta uno studente che decide di ordinare un pc. Una volta scelta la macchina scattano le scenette pietose in stile "ma non ho soldi" "sono uno studente e devo battere la laurea" "il mio gatto mangia i cd originali e solo quelli" etc etc... per poi arrivare alla fatidica adomanda: "mi preinstalli windows aggratis?".
Dopodichè, indipendentemente dalla risposta e reazione del rivenditore, il tizio in questione caparra il pc e fissa un appuntamento per venire a ritirarlo.
Il giorno del ritiro si presenta la finanza, divisione postale, con un tecnico della BSA che per prima cosa verifica il pc ordinato da quel ragazzo (che non si presenterà mai più e poi ovviamente tutto il resto della struttura.
In seguito ti viene riliasciato un verbale e viene comunicato che una non bene identificata nel ruolo persona di microsoft contatterà il responsabile del punto vendita.
La proposta telefonica è sempre la stessa (ho verificato presso una dozzina di negozi): circa 4-6000€ da pagare ENTRO il 16 di dicembre.

Due considerazioni finali:

credo che sia plausibile pensare che il ragazzo si pagato dalla microsoft per il lavoro che fa, e che la caparra per il pc non ce la rimetta lui... quindi è come se lo stato italiano vietasse la vendita di qualsiasi tipo di alcoolico, ma dei polizziotti in borghese girassero per le città proponendo ai passanti di andare a prendere un bianchino al bar... beh... non sono un esperto di diritto, ma mi sembra che un comportamento del genere sia tipico del reato di cooptazione o di istigazione...

in secondo luogo, non è un po' strana la sistematica richiesta di pagamento della "multa" entro il 16 di dicembre? quando, caso strano, le aziende chiudono i bilanci...

bah... che schifo di ditta...
Yuritech8516 Dicembre 2002, 17:44 #9

Giusto

é vero ti istigano questo è il problema...sicuramente gli addetti microsoft ti FANNO LA LAGNA PER AVERE UNA LICENZA PIRATA E TU ALLA FINE O LO CACCI O GLIELA DAI STA BENEDETTA LICENZA...
Yuritech8516 Dicembre 2002, 17:46 #10

...

E POI COME SE NON BASTASSE, QUANDO GLI OFFRI LA LICENZA OEM CHE COSTA LA META DI QUELLA RETAIL E DEVE ESSERE VENDUTA ESCLUSIVAMENTE CON L'ACQUISTO DI UN SOLO PC LORO CHE 0FANNO? CONTINUANO A PIANGERE..."E PERO COSTA CARA..."E PASSANO ALL'ATTACCO"NON SI PUO AVERE QUELLA PIRATA?.."

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^