Mozilla Firefox: la versione stabile a 64-bit non prevista prima del 2015

Mozilla Firefox: la versione stabile a 64-bit non prevista prima del 2015

In seguito al rilascio di Chrome a 64-bit, anche Mozilla starebbe pianificando una versione di Firefox per Windows con il supporto al più moderno set di istruzioni

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:51 nel canale Programmi
WindowsFirefoxMozillaMicrosoft
 

Lo scorso agosto Google rilasciava la prima versione stabile di Chrome a 64-bit, con molti vantaggi sul fronte prestazionale e quello della sicurezza. Sebbene non ci sia ancora stato un annuncio ufficiale da parte di Mozilla, anche Firefox potrebbe avere un client a 64-bit pe Windows nel prossimo futuro, con un rilascio previsto in tre fasi diverse.

A riportare le novità è il sito ghacks.net, che porta le nostre attenzioni alla pagina Win64 della wiki di supporto di Firefox. Qui è possibile scoprire che una versione stabile di Firefox a 64-bit per Windows è in dirittura d'arrivo nei prossimi mesi. Nella pagina si possono leggere i vantaggi di una scelta di questo tipo, fra cui potremmo citare maggiori velocità, stabilità e sicurezza.

Chi vuole provare Firefox a 64-bit già da oggi può scaricare una versione preliminare dal canale Nightly. Da questa pagina è necessario selezionare l'ultima versione fra quelle disponibili con la dicitura finale in "en-US.win64-x86_64.installer.exe". Al momento in cui scriviamo, l'ultima versione è scaricabile da questo indirizzo, dall'ftp di Mozilla.

Chi vuole provare una versione stabile, ma non ufficiale, del browser a 64-bit può affidarsi ad una build di terze parti, come Pale Moon, applicativo basato sul codice sorgente di Firefox per Windows ma già compatibile con set di istruzioni a 64-bit. Chi non vuole "consegnare" i propri dati e le proprie abitudini di navigazione a browser non del tutto rifiniti deve aspettare probabilmente qualche mese, una volta che il percorso di rilascio della nuova versione di Firefox a 64-bit sarà cominciato.

Sono previste tre fasi per il rilascio: la prima in cui l'installer a 64-bit verrà rilasciato separatamente da quello tradizionale in cui l'installazione del client compatibile con il set di istruzioni a 64-bit sarà opzionale, a completa discrezione dell'utente. Durante la seconda fase, Firefox verrà rilasciato con un singolo installer per entrambe le versioni, mentre nella terza ed ultima fase la versione a 64-bit, qualora supportata dal sistema, verrà installata automaticamente come aggiornamento.

La prima fase inizierà, secondo il sito ghacks.net, il 31 marzo 2015, con il rilascio di Firefox 37 Stable.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JoJo07 Ottobre 2014, 13:42 #1
Sbaglio o erano quelli che dicevano che un browser a 64bit non aveva senso!? Certo, non aveva senso fino a quando il diretto concorrente non l'ha presentato.
Utonto_n°107 Ottobre 2014, 13:42 #2
Domanda: devo avere SO a 64bit per poter installare la versione 64bit?
futu|2e07 Ottobre 2014, 13:46 #3
Originariamente inviato da: Utonto_n°
Domanda: devo avere SO a 64bit per poter installare la versione 64bit?


E' ovvio
gd350turbo07 Ottobre 2014, 14:22 #4
Originariamente inviato da: JoJo
Sbaglio o erano quelli che dicevano che un browser a 64bit non aveva senso!? Certo, non aveva senso fino a quando il diretto concorrente non l'ha presentato.


E non lo ha tuttora...
Ma il marketing ha decretato che i 64 bit sono di moda quindi 64 bit per tutto !
DarKilleR07 Ottobre 2014, 14:30 #5
Si infatti...a livello di prestazioni tra 64bit e 32bit non cambia niente...se non lo 0,x (zero virgola qualcosa)....

Un browser che mi occupa 4 GB di ram non l'ho mai visto! Quindi rimango dell'idea che è inutile!
Fil999807 Ottobre 2014, 14:39 #6
andata male la moda del 3D (ricordo i progetti per telefonini 3D ... ) e cos' cos' quella del riconoscimento impronte.
ora per continuare a proporre per esempio nei smartphones 150g di ferro e silicio inutile a 700 euro al tocco
cavalcano i 64 bit ... ecco che a breve avremo assoluta necessità dei 64 bit anche nel Phon (non "I"

un minimo di codice scritto non con i piedi e l'hardware di 4 anni fa a 100 eur basterebbe e avanzerebbe per la maggior parte dei telefonini, ma ...

ma chi se ne frega?

ecco che ora son tutti a dotarsi di corsa ai 64 bit...



tristezza assoluta.
Bivvoz07 Ottobre 2014, 14:51 #7
Originariamente inviato da: JoJo
Sbaglio o erano quelli che dicevano che un browser a 64bit non aveva senso!? Certo, non aveva senso fino a quando il diretto concorrente non l'ha presentato.


Ogni affermazione va anche collocata in un giusto periodo temporale.
Quando hanno detto che un browser a 64bit non aveva senso non aveva effettivamente senso, oggi continua a non avere senso, ma domani potrebbe averne.

Mozilla ha preferito concentrare le proprie risorse sul 32bit perchè hanno risorse più limitate rispetto alla concorrenza e perchè il 32bit oggi è quello che ha senso.
Ma il 64bit prima o poi diventerà lo standard e torneranno per forza a lavorarci, anzi non avrebbero smesso con più risorse disponibili.
Fil999807 Ottobre 2014, 14:54 #8
Originariamente inviato da: JoJo
Sbaglio o erano quelli che dicevano che un browser a 64bit non aveva senso!? Certo, non aveva senso fino a quando il diretto concorrente non l'ha presentato.


è un po' come il copri volante in pelo...

ma se vivi dove tutti ce l'hanno e fa fiko averlo ... piaccia o meno DEVI comperarlo anche tu, meglio se ne diventi rivenditore.
Gylgalad07 Ottobre 2014, 14:59 #9
oramai si fanno sempre più operazioni con il broswer ed averlo a 64bit sicuramente aiuta
sbazaars07 Ottobre 2014, 15:00 #10
@Fil9998, anche io la penso più o meno come te... Ci sono campi in cui "l'innovazione" è veramente e stupidamente una cosa a dire poco inutile, o diretta verso una strada sbagliata. Però bisogna considerare che in alcuni casi ha comunque fatto evolvere la società, non tutto è da buttare diciamo così...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^