Microsoft Windows Vista: ancora paletti alla virtualizzazione

Microsoft Windows Vista: ancora paletti alla virtualizzazione

La virtualizzazione è un argomento che pian piano è destinato a divenire sempre più attuale: i produttori di hardware e gli sviluppatori software spingono in tal senso ma la licenza del recente Windows Vista lascia qualche perplessità

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:09 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Il rilascio di Windows Vista anche sul mercato retail ha rivelato in modo ufficiale i contenuti relativi ai differenti contratti di licenza delle varie versioni disponibili. Un argomento decisamente caldo e più volte affrontato riguarda la possibilità di utilizzare o meno la propria copia di Windows Vista all'interno di una virtual machine.

Va detto che una risposta chiara e univoca non esiste e ci si deve accontentare di un "dipende!". I contratto fornito con i prodotti Windows Vista Business e Ultimate dedicata alcuni passaggi al delicato argomento in oggetto:

“USE WITH VIRTUALIZATION TECHNOLOGIES. You may use the software installed on the licensed device within a virtual (or otherwise emulated) hardware system on the licensed device. If you do so, you may not play or access content or use applications protected by any Microsoft digital, information or enterprise rights management technology or other Microsoft rights management services or use BitLocker. We advise against playing or accessing content or using applications protected by other digital, information or enterprise rights management technology or other rights management services or using full volume disk drive encryption.”

Da ciò si evince che prestando attenzione ad alcuni paletti imposti da Microsoft è possibile utilizzare il nuovo sistema operativo all'interno di un'istanza virtuale. Purtroppo il contenuto dell' EULA dedicato alla versione Home Basic di Windows Vista è di ben altro tenore e vieta perentoriamente il ricorso alle tecnologie di virtualizzazione:

“USE WITH VIRTUALIZATION TECHNOLOGIES. You may not use the software installed on the licensed device within a virtual (or otherwise emulated) hardware system.”

Stando a Dailytech.com che cita fonti interne a Microsoft la motivazione alla base di questo differente approccio è puramente di natura commerciale. Secondo la casa di Redmond infatti solo gli utenti professionali o i grandi appassionati di tecnologia utilizzano e apprezzano le possibilità offerte dalla virtualizzazione, per tal motivo solo le versioni di Windows Vista a loro destinate offrono tale opzione.

Per molti utenti che intendevano utilizzare la più economica release Home Basic per avere a disposizione un ambiente Windows Vista virtuale, il divieto di Microsoft è sicuramente una doccia fredda e per certi versi è abbastanza contro tendenza. I grandi produttori di hardware stanno infatti sviluppando nuove soluzioni dedicate all'impiego in ambito virtualizzazione e a supportare tale trend, concorrono anche gli sviluppatori di software con nuove ed interessanti proposte.

Molti applicativi precedentemente disponibili con licenza commerciale sono ora distribuiti in modalità free e promettono di diffondere in modo sempre più capillare le opzioni legate alla virtualizzazione. Tra le molte iniziative VMware, che nel particolare ambito non ha bisogno di presentazioni, ha promosso la realizzazione e condivisione di appliance virtuali utilizzabili ad esempio con VMplayer.

Tornando all'argomento di questa news segnaliamo che in realtà il discorso ha origini lontane e già qualche mese fa vennero sollevate non poche perplessità. Alcune interpretazioni dell' EULA offrivano però una soluzione interpretando le limitazioni imposte da Microsoft univocamente rivolte alla contemporanea installazione su più dispositivi. Siamo nel campo delle interpretazioni e delle traduzioni più o meno letterali anche se le parti di contratto citate poco sopra lasciano scarse possibilità alla fantasia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pr|ckly05 Febbraio 2007, 14:11 #1
Ma che casino di licenza!
Fare le cose più semplici e chiare era cosi difficile?
Dreadnought05 Febbraio 2007, 14:27 #2
E sarebbe la virtualizzazione il problema?!

Le licenze degli OS microsoft nonostante siano software commerciali, prevedono il rimborso (in caso di danni dovuti a responsabilità di MS per malfunzionamenti) del prezzo della copia/licenza del sistema operativo.

Indipendentemente dai danni arrecati.


vis9405 Febbraio 2007, 14:36 #3
Ma chi è il pazzo che compra Vista basic ?? Usi per quello che paghi !!
GabrySP05 Febbraio 2007, 14:40 #4
Sinceramente chiunque compri una licenza di Vista basic, dubito che abba mai visto VMware.
E anche fosse vorrà dire che si dovrà comprare una licenza di "livello superiore" (20 Euro in più per una oem)

Non mi sembra un grosso problema.
Dias05 Febbraio 2007, 14:42 #5
Volendo c'è sempre Windows Anytime Upgrade che permette di aggiornare Vista alla versione superiore semplicemente collegandosi al sito della MS e pagando il prezzo dell'upgrade per il seriale.
argonaut05 Febbraio 2007, 14:55 #6

Parallels

Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upg]Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/software/20025.html

La virtualizzazione è
Click sul link per visualizzare la notizia.[/b]



Salve
Vedo che qui su hwupgrade si parla mediamente solo di vmware
Ma avete mai provato Parallels ?
va 10000 volte piu' veloce, e non hai quella fastidiosa senazione di mouse "laggato" quando sei nel virtuale, supporta molte piu' risoluzioni, supporta nativamente il secondo core e la Vm tecn, e' molto piu' leggero di vmware e impatta molto meno nel sistema come periferiche virtuali montate
Quando sei a fullscreen davvero non ci si accorge di essere nel virtuale

IMHO e' nettamente migliore
pikachu7705 Febbraio 2007, 14:59 #7
Mii sembra una cosa abbastanza assurda... a loro cosa interessa dove lo installo?
songoge05 Febbraio 2007, 15:02 #8
Sono curioso di questo Parallels. Lo proverò.
Prima volevo capire una cosa. Per avere vista in virtuale su VMware quale versione devo comprare?Con Business e Ultimate che limitazioni ci sarebbero?
GabrySP05 Febbraio 2007, 15:04 #9
Originariamente inviato da: argonaut
Salve
Vedo che qui su hwupgrade si parla mediamente solo di vmware
Ma avete mai provato Parallels ?
va 10000 volte piu' veloce, e non hai quella fastidiosa senazione di mouse "laggato" quando sei nel virtuale, supporta molte piu' risoluzioni, supporta nativamente il secondo core e la Vm tecn, e' molto piu' leggero di vmware e impatta molto meno nel sistema come periferiche virtuali montate
Quando sei a fullscreen davvero non ci si accorge di essere nel virtuale

IMHO e' nettamente migliore


IMHO hai nettamente torto (è una battuta ovviamente )

VMware supporta tutti i core che vuoi, decidi tu quanti assegnarne alla virtual machine.

Per il mouse basta installare il pacchetto "apposito" (VMware-tools)

VMware è gratis
Satz05 Febbraio 2007, 15:05 #10
Originariamente inviato da: argonaut
Salve
Vedo che qui su hwupgrade si parla mediamente solo di vmware
Ma avete mai provato Parallels ?
va 10000 volte piu' veloce, e non hai quella fastidiosa senazione di mouse "laggato" quando sei nel virtuale, supporta molte piu' risoluzioni, supporta nativamente il secondo core e la Vm tecn, e' molto piu' leggero di vmware e impatta molto meno nel sistema come periferiche virtuali montate
Quando sei a fullscreen davvero non ci si accorge di essere nel virtuale

IMHO e' nettamente migliore


dipende sempre che versione di vmware
e da quello che ti offre. vmware (workstation) ti permette di vedere il boot completo dell'OS.
vmware GSX e ESX ti permettono di avere una macchina dedicata per la virtualizzazione di varii sistemi operativi e di gestire sia la 'base' sia i vari os da remoto. La versione ESX in più 'elimina' il sistema operativo completo, su cui è installato il motore, mettendocene uno custom per lo scopo.

Saluti satz404

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^