Microsoft Vista non traina le vendite dell'hardware

Microsoft Vista non traina le vendite dell'hardware

Diverse lamentele provenienti dai produttori di hardware, a causa di una richiesta di hardware al di sotto delle previsioni che avrebbero dovuto far seguito all'uscita di Microsoft Windows Vista

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 16:42 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Le notizie si rincorrono in rete, ma a tratteggiare meglio il contorno del problema sembra essere Indiatimes. Il problema di cui stiamo parlando è quello che assilla i produttori di hardware informatico, che si attendevano richieste superiori in concomitanza con l'uscita sul mercato di Microsoft Windors Vista.

Un sistema operativo sulle cui esigenze in termini di hardware si è forse un po' esagerato, creando false attese in primis nei produttori di schede madri, memorie e quant'altro. Se infatti le vendite di Microsoft Windows Vista vanno a gonfie vele, sembra che saranno rimandate al secondo semestre di quest'anno le soddisfazioni per i produttori di hardware, in occasione dell'evolversi del mercato.

Gianfranco Lanci, presidente di Acer, afferma di non contare comunque molto sulla spinta di Microsoft Vista in generale ( "really not counting on Vista to drive high demands for the industry"), mentre il rpesidente di Samsung Hwang Chang-gyu ritiene solo rimandato l'effetto volano di Microsoft Vista sulle vendite di moduli memoria.

Difficile in ogni caso capire dove stia realmente il problema. Se da una parte è oggettivamente evidente che Microsoft Windows Vista sia più esigente in termini di risorse di sistema, dall'altro è anche vero che lo stesso sistema operativo possa comunque "adeguarsi" ad un hardware non al top, e che sia risultato utilizzabile anche su sistemi di una certa età. I produttori potrebbero dunque aver optato per adottare bassi quantitativi di memoria o hardware non certo di ultima generazione per poter tenere bassi i prezzi all'utente finale.

Questo giustificherebbe sia il reale successo di Microsoft Vista, le cui copie vengono vendute indipendentemente dall'hardware utilizzato, sia la mancata corsa all'hardware più recente, ritenuto forse troppo caro per presentare prodotti competitivi sul fronte del prezzo.

A questa considerazione va aggiunta inoltre quella della presenza di possibili scorte di magazzino da esaurire, e che quindi il vero effetto volano potrebbe essere atteso per i prossimi mesi, all'atto di ordinare nuova componentistica per i PC di futura commercializzazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

104 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tisserand03 Aprile 2007, 16:52 #1
La ritengo una situazione ovvia, non si spendono centinaia di € al buio e solo per il gusto di avere qualche innovazione nella visualizzazione di alcune operazioni.
Xile03 Aprile 2007, 16:53 #2
Pensavano veramente che la gente accorresse a comprare nuovi pc o pezzi hardware solo per supportare meglio Vista? Anche perché si parla di centinaia di euri e gli utonti non credo che siano pronti a farlo.
al-edit-so6003 Aprile 2007, 16:53 #3
Partendo da un dato corretto,
cioè che Vista si può "adeguare" ad un hardware non al top,
dove per adeguare s'intende che tale sistema operativo non esprime appieno (al 100%) le sue potenzialità, la domanda è:
che senso ha correre a comprare tale sistema operativo se il nuovo hardware non è ancora uscito o sta lì lì per uscire?
Qix03 Aprile 2007, 16:57 #4
Ho l'impressione che il nuovo SO non si stia diffondendo cosi' velocemente...
Anzi...
Vifani03 Aprile 2007, 16:58 #5
Originariamente inviato da: alfonso60
[COLOR="DarkSlateBlue"]Partendo da un dato corretto,
cioè che Vista si può "adeguare" ad un hardware non al top,
dove per adeguare s'intende che tale sistema operativo non esprime appieno (al 100%) le sue potenzialità, la domanda è:
che senso ha correre a comprare tale sistema operativo se il nuovo hardware non è ancora uscito o sta lì lì per uscire?
[/COLOR]


Guarda che esiste già in commercio attualmente hardware in grado di consentire a Windows Vista di essere utilizzato senza alcun problema. Non è necessario aspettare niente. Al limite è necessario aggiornare il proprio computer, ma le componenti esistono. Tra l'altro alla fine il grosso problema è più che altro il quantitativo di RAM. Da 1 GB in su Windows Vista va benissimo.
al-edit-so6003 Aprile 2007, 17:01 #6
Originariamente inviato da: Vifani
Guarda che esiste già in commercio attualmente hardware in grado di consentire a Windows Vista di essere utilizzato senza alcun problema. Non è necessario aspettare niente. Al limite è necessario aggiornare il proprio computer, ma le componenti esistono. Tra l'altro alla fine il grosso problema è più che altro il quantitativo di RAM. Da 1 GB in su Windows Vista va benissimo.


..si però non ne hai la piena funzionalità, penso ad esempio al ready boot..(l'avvio veloce)
Qix03 Aprile 2007, 17:07 #7
Originariamente inviato da: alfonso60
..si però non ne hai la piena funzionalità, penso ad esempio al ready boot..(l'avvio veloce)


Hmmm, forse intendevi Ready boost!
L'hardware necessario è una chiavetta USB da 1GB del costo di 8 euro!
Non mi sembra sia hardware fantascientifico lungi dalla diffusione di massa!
iltoffa03 Aprile 2007, 17:09 #8
gli sta bene, così imparano a imporci il rinnovo del parco macchine per il loro OS!
DevilsAdvocate03 Aprile 2007, 17:10 #9
Probabilmente i dati di vendita di Vista sono un poco gonfiati (ma giusto un pochino, eh?).
Qua sotto da Euronics lo scontano pure e gli rimane sempre lì.....
Vifani03 Aprile 2007, 17:11 #10
Originariamente inviato da: alfonso60
..si però non ne hai la piena funzionalità, penso ad esempio al ready boot..(l'avvio veloce)


Maddai, si tratta di una funzionalità assolutamente accessoria. Dire che fino a quando non usciranno gli HD ibridi non vale la pena passare a Windows Vista non ha alcun senso. E' chiaro che quando usciranno, chi se li potrà permettere, otterrà incrementi nelle prestazioni, ma questo non significa che fino ad allora si debba restare con XP.

Esistono molte altre ragioni per preferire Vista ad XP ed è chiaro che questo, come qualsiasi momento di transizione che si è avuto nella storia dei sistemi operativi, vede due schieramenti (con varie sfumature in mezzo):

-gli scettici che giurano al mondo intero di non passare a Vista per i prossimi N anni
-gli appassionati che magari usano Vista già a partire dalla Beta 1 (follia pura)

Alla fine, per lo stesso motivo per cui tutti siamo passati ad XP, passeremo tutti anche a Vista. E' solo necessario aspettare che i produttori di hardware e software si diano da fare per supportare il nuovo OS con driver, patch e nuove versioni delle applicazioni più comuni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^