Microsoft Virtual PC 2007 offre pieno supporto a Windows Vista

Microsoft Virtual PC 2007 offre pieno supporto a Windows Vista

In merito all'emergente settore della virtualizzazione Microsoft fa segnare un importante passo avanti: la più recente versione di Microsoft Virtual PC 2007 offre pieno supporto a Windows Vista

di pubblicata il , alle 11:23 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Nella giornata di ieri Microsoft ha rilasciato le versioni aggiornate di alcuni importanti prodotti che ora supportano pienamente Windows Vista. Oltre ad una versione compatibile per Windows Vista di SQL Server Microsoft ha reso disponibile per il download una nuova release di Virtual PC 2007.

Come riporta ZDNet.com, La principale novità di Virtual PC 2007 è il pieno supporto a Windows Vista sia per quanto riguarda il sistema host sia per quanto riguarda l'istanza virtualizzata. Vi sono però delle differenze relative alle opzioni host e guest: la macchina su cui viene installato Virtual PC 2007 potrà utilizzare Vista Business, Vista Enterprise, Vista Ultimate, Windows Server 2003 Standard, Windows Server 2003 Stardard x64, XP Professional, XP Professional x64, XP Tablet PC Edition mentre i sistemi virtualizzati potranno essere Vista Business, Vista Enterprise, Vista Ultimate, XP Tablet PC, Windows 2000 Professional e Windows 98 Second Edition.

La nuova release di Virtual PC 2007 offre supporto a sistemi operativi Host a 64 bit mentre le virtual machine sono a 32 bit. Come offerto già da VMware Worstation anche Virtual PC 2007 può gestire più monitor e offre un maggior supporto all'hardware che mette a disposizione specifiche caratteristiche dedicate alla virtualizzazione.

Questo annuncio colma di fatto un mancanza più volte segnalata dagli utenti anche se molti altri software essenziali mancano ancora all'appello. Tra le più importanti defezioni segnaliamo ad esempio Adobe Acrobat sul cui forum viene promesso un aggiornamento dedicato a Windows Vista e, sempre rimando in casa Adobe, altri elementi della Creative Suite. In alcuni casi non si può dire che i software non funzionino ma per utilizzi professionali è bene ricordare che la società non garantisce ancora pieno supporto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
The_misterious20 Febbraio 2007, 11:41 #1
quindi con Virtual Pc 2007 non è possibile virtualizzare Xp Pro/Home e Windows 2003 Server giusto?
bertoz8520 Febbraio 2007, 11:48 #2
Originariamente inviato da: Redazione
Questo annuncio colma di fatto un mancanza più volte segnalata dagli utenti anche se molti altri software essenziali mancano ancora all'appello. Tra le più importanti defezioni segnaliamo ad esempio Adobe Acrobat sul cui forum viene promesso un aggiornamento dedicato a Windows Vista
Perchè usare quell'ammasso di porcherie che si chiama adobe reader, quando c'è il foxit che è 30 volte più veloce e leggero (anche se nello scrolling l'adobe è impercettibilmente più veloce...)
Bluknigth20 Febbraio 2007, 11:58 #3
Bah,

preferisco VMvare Server, che tra l'altro è gratuito come il prodotto MS (a partem paghi il supporto, se serve).

Comunque un piccolo test per confrontare si può fare. Uno dei problemi dei Virtual PC/Server era proprio il modo in cui si interfacciava con l'HW.
Per assurdo emulava anche il cd fisico, non vi dico le risate quando ho cercatodi installare un software da cd originale con protezione: continuava achiedermi di mettere il cd originale nel lettore...

Comunque la soluzione VMware ha meno limitazioni, ci carichi gli OS che vuoi, usi dischi fisici se ritieni opportuno, e se vuoi installi macchine 64 bit anche se sulla macchina di base hai lOS a 32.
Truelies20 Febbraio 2007, 12:10 #4
Avvessero introdotto il supporto 3D per abilitare Aero in VM allora la novità grossa ci sarebbe, ma al momento nisba... quindi è tutto fumo...
darisole20 Febbraio 2007, 12:20 #5
Originariamente inviato da: Bluknigth
Bah,

preferisco VMvare Server, che tra l'altro è gratuito come il prodotto MS (a partem paghi il supporto, se serve).

Comunque un piccolo test per confrontare si può fare. Uno dei problemi dei Virtual PC/Server era proprio il modo in cui si interfacciava con l'HW.
Per assurdo emulava anche il cd fisico, non vi dico le risate quando ho cercatodi installare un software da cd originale con protezione: continuava achiedermi di mettere il cd originale nel lettore...

Comunque la soluzione VMware ha meno limitazioni, ci carichi gli OS che vuoi, usi dischi fisici se ritieni opportuno, e se vuoi installi macchine 64 bit anche se sulla macchina di base hai lOS a 32.


Anche io preferisco VMware (e molto anche) peccato che nè Server nè Workstation funzionino ancora su Vista (come host).
C'è VMware Workstation 6 Beta, ma è lentissimo...
neonato20 Febbraio 2007, 12:21 #6
x il nn supporto ad XP pro come guest mi sembra strano.
Ho installato la beta ed nn si avevano problemi.
XP e' nella lista dei Sistemi Guest.

Tutto fumo nn direi.
Supporta OS a 64bit (host) e x chi ha + di 2GB di ram e una manna.



sirus20 Febbraio 2007, 12:30 #7
Originariamente inviato da: bertoz85
Perchè usare quell'ammasso di porcherie che si chiama adobe reader, quando c'è il foxit che è 30 volte più veloce e leggero (anche se nello scrolling l'adobe è impercettibilmente più veloce...)

Semplice, Foxit ha dei problemi non indifferenti con PDF che contengono molte immagini, in quei casi la sua "proverbiale" leggerezza diventa una cosa ingestibile.

Originariamente inviato da: Bluknigth
Bah,

preferisco VMvare Server, che tra l'altro è gratuito come il prodotto MS (a partem paghi il supporto, se serve).

Comunque un piccolo test per confrontare si può fare. Uno dei problemi dei Virtual PC/Server era proprio il modo in cui si interfacciava con l'HW.
Per assurdo emulava anche il cd fisico, non vi dico le risate quando ho cercatodi installare un software da cd originale con protezione: continuava achiedermi di mettere il cd originale nel lettore...

Comunque la soluzione VMware ha meno limitazioni, ci carichi gli OS che vuoi, usi dischi fisici se ritieni opportuno, e se vuoi installi macchine 64 bit anche se sulla macchina di base hai lOS a 32.

VMware Server gratuito? VMware Player è gratuito.
neonato20 Febbraio 2007, 12:40 #8
dipende da dove lo si prende VMware
Nenco20 Febbraio 2007, 12:42 #9
Originariamente inviato da: sirus
Semplice, Foxit ha dei problemi non indifferenti con PDF che contengono molte immagini, in quei casi la sua "proverbiale" leggerezza diventa una cosa ingestibile.


VMware Server gratuito? VMware Player è gratuito.


Vmware server è gratuito,
comunque per virtualizzare un so a 64 bit deve essere installato su un so a 64 bit
Metz20 Febbraio 2007, 12:45 #10
> VMware Server gratuito? VMware Player è gratuito.

Anche il VMware server è ora gratuito, la politica VMWare è cambiata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^