Microsoft Teams, non più solo lavoro ma anche amici e parenti: ecco le novità per tutti

Microsoft Teams, non più solo lavoro ma anche amici e parenti: ecco le novità per tutti

Microsoft ha annunciato diverse novità che consentono di utilizzare un account personale su Teams, in maniera separata rispetto a quello professionale. Un'unica app per gestire lavoro e vita privata, separandole in maniera opportuna

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Programmi
MicrosoftTeams
 

Microsoft ha annunciato nuove funzionalità consumer su Microsoft Teams che dimostrano l'impegno dell'azienda a far diventare la piattaforma non più solo uno strumento di lavoro, ma anche un sistema di messaggistica con cui mantenersi in contatto con le persone "più importanti" come amici e familiari. Le novità sono disponibili su tutte le piattaforme mobile, web e desktop, e consentono di utilizzare diversi strumenti, come chiamate e videochiamate, o i sistemi di pianificazione, anche con amici e familiari creando un account personale.

Tante novità nelle videochiamate fra amici e parenti

Attraverso le novità Microsoft Teams diventa così, usando le stesse parole di Microsoft, un "hub centrale per la comunicazione e la gestione della propria vita privata e professionale". Non solo un sistema di messaggistica, ma uno strumento completo per organizzare appuntamenti o uscite, e condividere informazioni non più solo professionali, ma anche generiche. Le feature consumer di Microsoft Teams sono disponibili gratuitamente in tutto il mondo già da oggi.

La prima funzione introdotta per l’utilizzo di Teams nella vita quotidiana è la modalità Together, che consente di personalizzare le videocall tra amici e parenti attraverso un ambiente condiviso per tutti i partecipanti. Sarà quindi possibile utilizzare lo stesso contesto virtuale come, ad esempio, un salotto, una caffetteria o persino un resort vacanze, per dare l'impressione che si è tutti insieme anche quando in realtà ci si trova a chilometri (o anche centinaia o migliaia di chilometri) di distanza.

Fra le novità consumer anche la possibilità di inviare reaction e GIF, che possono essere utilizzate anche a seguito di una call a cui non si è potuti partecipare per continuare la conversazione. Microsoft Teams permette infatti di accedere in qualsiasi momento al thread per leggerlo e consultarlo anche dopo la conclusione del meeting virtuale. Teams permette di invitare fino a 300 persone all’interno della stessa videochiamata, con la possibilità di condividere con chiunque il link per il collegamento a prescindere dalla piattaforma utilizzata.

Le novità in ambito organizzazione dei compiti

In aggiunta alle opzioni video, Microsoft Teams consente di gestire le piccole grandi incombenze della vita quotidiana o della famiglia senza dover necessariamente uscire dalla conversazione di riferimento. Per farlo è necessario creare una chat di gruppo, aggiungendo i partecipanti attraverso il loro indirizzo email o numero di telefono. Anche gli utenti che non utilizzano la piattaforma possono visualizzare e rispondere alla chat di gruppo utilizzando gli SMS. Una volta creata la chat, è possibile condividere una to-do-list o assegnare dei task, con la possibilità per tutti i membri di visualizzare, modificare i dettagli del task o spuntare le voci una volta completate. Infine, è possibile convertire un messaggio del gruppo in un vero e proprio compito.

Un’ulteriore funzione, ideale per prendere una decisione all’interno del gruppo, è quella del sondaggio, un’ottima modalità per tener traccia delle scelte, come ad esempio dove andare a cena oppure in quale giorno fissare la festa di compleanno per un membro della famiglia. Una volta completato il sondaggio, qualsiasi partecipante all’interno della chat di gruppo può intervenire sulla base dei risultati ottenuti, sia che si tratti di creare un gruppo per l’evento da organizzare, sia che si tratti di assegnare un task. La funzione sondaggio non è ad oggi attiva sul servizio, ma Microsoft ha promesso che "sarà presto disponibile".

Per ogni chat è possibile visualizzare una dashboard, in grado di organizzare tutti i contenuti condivisi all’interno del gruppo: dalle foto ai file, dai link sino ad arrivare ai task condivisi e agli eventi imminenti del gruppo.

Disponibilità delle nuove funzioni consumer su Microsoft Teams

Microsoft Teams si propone quindi come un’unica app per organizzare e differenziare vita privata e lavoro, grazie alla separazione tra l’account business e l’account personale. Tutti i file, i contatti, le chat e le altre informazioni vengono infatti gestite in maniera distinta per ciascun account, con la possibilità di passare da una sezione all’altra con pochi clic.

Le funzionalità consumer di Teams sono già disponibili gratuitamente in tutto il mondo. Gli utenti che già utilizzano Teams per lavoro possono semplicemente cliccare sul proprio profilo per aggiungere il proprio account personale, mentre i nuovi utenti interessati a provare per la prima volta possono scaricare le app sulle varie piattaforme. Di seguito i link per sistemi iOS, Android, app desktop, mentre è possibile utilizzare Teams anche su qualsiasi web browser.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]18 Maggio 2021, 12:11 #1
Anche Microsoft attacca il Re ?
Approfittando del Post 15 Maggio ?
calabar19 Maggio 2021, 12:37 #2
La funzione di aggregazione è interessante, per me lo sarebbe se fosse possibile poi utilizzare il tavolo virtuale come superficie dove mostrare contenuti multimediali, come se appunto fossero messi in mostra sul tavolo.
randorama19 Maggio 2021, 13:05 #3
eh, guarda, dopo averla usata per 2-3 ore al giorno (quando va bene) per lavoro non vedo l'ora di usarla per divertimento.

magari la uso per condividere con la moglie la lista della spesa; ovviamente scritta in SAS
DKDIB20 Maggio 2021, 09:53 #4

Tutto molto bello, ma...

Ma la funzione per citare i messaggi a quando? 😑
calabar21 Maggio 2021, 09:24 #5
Originariamente inviato da: DKDIB
Ma la funzione per citare i messaggi a quando? 😑

Io mi son sempre chiesto che senso potesse avere in un instant messenger, quando qualcuno lo utilizza non capisco più chi ha detto cosa.
Per quanto mi riguarda, se non lo implementano è meglio!
Pino9021 Maggio 2021, 10:00 #6
Originariamente inviato da: randorama
eh, guarda, dopo averla usata per 2-3 ore al giorno (quando va bene) per lavoro non vedo l'ora di usarla per divertimento.

magari la uso per condividere con la moglie la lista della spesa; ovviamente scritta in SAS


Quoto. E l'idea di avere la mia compagna sulla stessa chat del lavoro non mi fa impazzire!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^