Microsoft rilascia Office Delve per Office 365

Microsoft rilascia Office Delve per Office 365

Office Delve è in grado di valutare la rilevanza di un certo elemento, di metterlo in correlazione con altri messaggi, file o contatti. Il risultato di tale elaborazione rappresenta per l'utente un nuovo modo attraverso il quale reperire informazioni in merito a uno specifico lavoro, o attività

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Programmi
Microsoft
 

Microsoft ha svelato nei giorni scorsi le potenzialità di Office Delve, progetto noto in passato con il nome in codice "Oslo" e preannunciato in marzo durante la SharePoint Conference. Ora Office Delve è stato giudicato sufficientemente maturo per poter essere distribuito agli utenti: in una prima fase solo alcuni abbonati a Office 365 potranno accedere al nuovo strumento, e solo a inizio 2015 è prevista una diffusione più capillare e ampia.

Cerchiamo ora di spiegare cosa è Office Delve, con la premessa che si tratta di uno strumento non comune, innovativo e ancora "da capire fino infondo". Office Delve ha lo scopo di raccogliere e integrare informazioni relative all'attività svolta dall'utente. Attenzione alle parole: abbiamo infatti detto raccogliere e integrare informazioni relative all'attività. Il focus è quindi l'attività svolta, interazione con altri utenti e le modalità con cui tali azioni vengono compiute.

Messaggi email, file gestiti con OneDrive for Business, contenuti gestiti attraverso SharePoint o informazioni provenienti da Yammer sono elementi che vengono processati, analizzati e utilizzati da Delve per aiutare l'utente a gestire e reperire le informazioni. Ma al contrario di un motore di ricerca Office Delve non effettua solo una semplice indicizzazione, si spinge oltre.

Il nuovo strumento di Office è in grado infatti di valutare la rilevanza di un certo elemento, di metterlo in correlazione ad altri messaggi, file o contatti. Si tratta quindi di un'elaborazione ulteriore, basata su Office Graph che propone all'utente dei veri e propri report nei quali i vari elementi vengono tra loro aggregati in base alla logica appena descritta e resi facilmente disponibili.

Si tratta poi di uno strumento legato a Office 365, quindi eventuali policy di riservatezza o di protezione potranno essere implementate da parte dell'amministratore. Le potenzialità di Office Delve vanno valutate non tanto per gli elementi del singolo utente, quanto piuttosto per le possibilità offerte in ambiti condivisi, in ambienti e team di lavoro o anche in situazioni più aperte verso collaboratori o partner.

Per il prossimo futuro Microsoft prevede di estendere le funzionalità di Delve anche ai contenuti di OneNote, agli allegati delle email o alle informazioni e comunicazioni scambiate attraverso la piattaforma Lync. Con tutte queste fonti Microsoft intende raggiungere il proprio obiettivo che nel caso specifico di Office Delve intende fornire all'utente un nuovo e più immediato modo per raggiungere le informazioni ricercate, con uno strumento in grado di analizzare oltre al contenuto anche la rilevanza e il grado di relazione con l'utente che lo ha generato o reso disponibile.

Il video appena mostrato spiega le principali modalità di funzionamento di Office Delve ma crediamo che per uno strumento simile sia necessario un test personale, con il quale sarà possibile valutare se le funzionalità offerte garantiscono o meno nuovi modi di interagire con le informazioni proprie o altrui. Microsoft promette in futuro anche il rilascio di API specifiche con le quali sarà possibile sviluppare servizi o applicazioni capaci di interagire con quanto elaborato da Office Delve.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier220409 Settembre 2014, 13:06 #1
Esattamente non ho capito la funzione di Office Delve, a parte una facilitata condivisione di documenti.
Freaxxx09 Settembre 2014, 13:46 #2
Originariamente inviato da: Pier2204
Esattamente non ho capito la funzione di Office Delve, a parte una facilitata condivisione di documenti.


è il "Google" dei documenti .

a volte in ufficio si scansionano documenti, si creano pdf e/o immagini di tali documenti e li si archivia sotto vari tag e records per tenerne traccia; nei casi migliori con questo genere di software ci sono OCR che aiutano a tracciare il contenuto del documento, come estrarre il testo o estrarre un numero di telefono da un biglietto da visita .

Office Delve fa questo partendo da quello che memorizzi e processi usando i software Office, lo fa in automatico e ti crea relazioni tra contenuti in base al suo algoritmo .

Da una collezione di documenti genera una collezione con diversi campi semantici per facilitarti la ricerca .
Evanghelion00109 Settembre 2014, 14:15 #3
L'API permette l'integrazione in Sharepoint?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^