Microsoft Office 2010 non supporterà pienamente lo standard OOXML

Microsoft Office 2010 non supporterà pienamente lo standard OOXML

La futura versione della suite per la produttività di Microsoft non supporterà pienamente lo standard OOXML ratificato dall'ISO

di pubblicata il , alle 12:19 nel canale Programmi
Microsoft
 

Nuove critiche piovono su Microsoft a causa della futura versione della suite per la produttività Office 2010, che a quanto pare non supporterà pienamente lo standard OOXML ma soltanto la variante cosiddetta "transitional".

A darne notizia è stato Alex Brown, che all'epoca della ratifica delle specifiche sostenne a spada tratta il nuovo formato proposto da Microsoft stessa. In un post pubblicato recentemente sul suo blog personale, Brown afferma infatti che l'implementazione del formato OOXML presente nella versione beta di Microsoft Office 2010 è afflitta da un gran numero carenze tecniche incompatibili con le specifiche "strict" approvate dall'ISO.

Va chiarito che lo standard OOXML prevede due diverse varianti del formato, "strict" e "transitional". La variante "transitional" è mirata a garantire la retrocompatibilità con i formati proprietari utilizzati in passato, mentre la variante "strict" è la versione che dovrebbe essere utilizzata per la creazione di nuovi documenti.

La risposta del colosso di Redmond alle critiche di Brown non si è fatta attendere ed è giunta per mano di Doug Mahugh, Technical Evangelist di Microsoft. Secondo Mahugh, Microsoft Office 2010 non offrirebbe il pieno supporto alla variante "strict" dello standard OOXML semplicemente a causa dei limiti temporali imposti dalle fasi di sviluppo del software.

Mahugh infatti dichiara che all'epoca della ratifica del formato OOXML lo sviluppo di Office 2010 era già stato avviato da diverso tempo, di conseguenza Microsoft non ebbe il tempo materiale per pensare ad una corretta implementazione delle specifiche "strict".

Mahugh ha voluto inoltre precisare che in seguito all'approvazione del formato da parte dell'ISO, le specifiche hanno subito innumerevoli modifiche e miglioramenti, rendendo di fatto impossibile l'implementazione in tempi brevi di una versione perfettamente aderente allo standard.

Per il pieno supporto allo standard OOXML bisognerà molto probabilmente attendere l'uscita della release che giungerà dopo Office 2010, tuttavia non è da escludere che il colosso di Redmond decida di rilasciare un aggiornamento in tal senso senza attendere il debutto di Office 15.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Romeosardo08 Aprile 2010, 12:34 #1

Microsoft, perchè lo fai?

Ma chissenefrega! per la strag4rande maggioranza degli utenti Open Office è più che sufficiente, è gratuito, affidabile, ha un ottimo sostituto di power point. La microsoft continua a perseguire la follia di sistemi operativi a 350 euro e office a 500 euro... semplicente folle ed una incitazione alla pirateria. Ecco la mia proposta: Vindows seven ultimate a 150 euro, Office 2010 professional (full o come cavolo vorranno chiamarlo) a 100 euro.. Caro Bill se continui con questo andazzo rischi di perdere enormi fette di mercato! Il futuro è una continua espansione di Mac OS Leopard e open office!!
unnilennium08 Aprile 2010, 12:44 #2
niente di nuovo sotto il sole.. hanno rotto l'anima x avere lo standard iso come piaceva a loro, x quello hanno tardato a definirlo, e poi non l'implementano bene nei prodotti... bah, openoffice pur con qualche limitazione va benone x l'uso quotidiano non professionale, x il resto meno male esistono le licenze student, sennò sarebbe un salasso ogni volta.
luka73408 Aprile 2010, 12:47 #3
Originariamente inviato da: Romeosardo
Ma chissenefrega! per la strag4rande maggioranza degli utenti Open Office è più che sufficiente, è gratuito, affidabile, ha un ottimo sostituto di power point. La microsoft continua a perseguire la follia di sistemi operativi a 350 euro e office a 500 euro... semplicente folle ed una incitazione alla pirateria. Ecco la mia proposta: Vindows seven ultimate a 150 euro, Office 2010 professional (full o come cavolo vorranno chiamarlo) a 100 euro.. Caro Bill se continui con questo andazzo rischi di perdere enormi fette di mercato! Il futuro è una continua espansione di Mac OS Leopard e open office!!


Scusa eh ma dove l'hai visto seven a 350 euro?
Su e-key la ultimate 64 bit costa 162 euro la 32 bit 157 euro, a me sembra un prezzo più che onesto per quello che offrono questi sistemi, fosse stato windows vista 150 euro non li avrei mai e poi mai spesi, ma windows 7 è un signor SO imho.
Ergo prima di sparare bullshit sarebbe carino informarsi.
coschizza08 Aprile 2010, 12:47 #4
Originariamente inviato da: Romeosardo
Ma chissenefrega! per la strag4rande maggioranza degli utenti Open Office è più che sufficiente, è gratuito, affidabile, ha un ottimo sostituto di power point. La microsoft continua a perseguire la follia di sistemi operativi a 350 euro e office a 500 euro... semplicente folle ed una incitazione alla pirateria. Ecco la mia proposta: Vindows seven ultimate a 150 euro, Office 2010 professional (full o come cavolo vorranno chiamarlo) a 100 euro.. Caro Bill se continui con questo andazzo rischi di perdere enormi fette di mercato! Il futuro è una continua espansione di Mac OS Leopard e open office!!


a vedere i bilanci trimestrali della ms direi che il mercato non ti sta dando ragione anzi
dotlinux08 Aprile 2010, 12:54 #5
Quando l'utente casalingo critica Office mi piscio sotto dal ridere.
Alien190008 Aprile 2010, 12:57 #6
Originariamente inviato da: luka734
Scusa eh ma dove l'hai visto seven a 350 euro?
Su e-key la ultimate 64 bit costa 162 euro la 32 bit 157 euro, a me sembra un prezzo più che onesto per quello che offrono questi sistemi, fosse stato windows vista 150 euro non li avrei mai e poi mai spesi, ma windows 7 è un signor SO imho.
Ergo prima di sparare bullshit sarebbe carino informarsi.


Quella è la versione OEM, la vendono a quel prezzo solo se compri anche i componenti per farti un pc nuovo. Quando fu presentato 7 ultimate costava più di 300 dollari all'utente finale.
Notturnia08 Aprile 2010, 13:00 #7
io ho office su computer.. sentirmi dire che potrei fare le stesse cose con open office mi fa rabbrividire..

lo uso sia a casa che in ufficio.. soldi ben spesi..

circa sta cosa del nuovo standard OOXML non so a che serva.. spero che non si peggiori.. ho tenuto office 2000 fino al passaggio al nuovo 2007.. spero che il 2010 non sia un passo indietro per colpa di questo nuovo standard sennò resto con il fido 2007 per altri 7 anni.. l'unica pecca è l'evidenziazione delle celle in excel quando le selezioni.. se proprio devo trovarci un difetto.. per il resto vale ogni euro che mi sono costate le licenze che fra l'altro si possono installare su due computer.. dimezzando il costo..

circa i prezzi hanno già risposto.. non costano ste cifre folli e pure io ho ultimate64 su tutti i pc..

Il sistema funziona e mi piace.. e lo sfrutto dall'93 con pieno successo visto anche il ritorno che ho presso i miei clienti..

per gli altri.. restino con openoffice e non vengano a lamentarsi di Office che funziona alla grande.
fabri8508 Aprile 2010, 13:04 #8
bha.... tutti sottoni!

esiste una alternativa valida, libera, a costo zero... e che si fa in italia? si difende la microsoft, si denigra linux... e ce ne freghiamo.

allora tenetevi i fastweb i berlusconi! vi sta bene! fortuna che me ne vado da questo paese di m***a!
demon7708 Aprile 2010, 13:05 #9
Originariamente inviato da: Romeosardo
Ma chissenefrega! per la strag4rande maggioranza degli utenti Open Office è più che sufficiente, è gratuito, affidabile, ha un ottimo sostituto di power point. La microsoft continua a perseguire la follia di sistemi operativi a 350 euro e office a 500 euro... semplicente folle ed una incitazione alla pirateria. Ecco la mia proposta: Vindows seven ultimate a 150 euro, Office 2010 professional (full o come cavolo vorranno chiamarlo) a 100 euro.. Caro Bill se continui con questo andazzo rischi di perdere enormi fette di mercato! Il futuro è una continua espansione di Mac OS Leopard e open office!!


No non è proprio così!
Chiariamo bene:

MS OFFICE fa 100
Open Office fa 60
Utente medio usa 10

Non dimentichiamo che in una realtà aziendale non c'è sempre l'utente medio e soprattutto servono funzioni di cui nemmeno hai idea dell'esistenza!
jokerpunkz08 Aprile 2010, 13:06 #10
Originariamente inviato da: dotlinux
Quando l'utente casalingo critica Office mi piscio sotto dal ridere.


si si intanto non sono ancora riusciti a fare uno standard interoperativo per lo scambio tra piu suite di ufficio, quando peraltro ce ne avevano uno sotto il naso già ISO certificato,oltretutto loro stessi hanno finanziato ODF

....non è che tutti devono usare le funzioni special di M$.....a me OOo funzia per quel che serve

come sempre M$ si dimostra truffaldina....mi sembra il classico esempio di EEE, e ancora questi imbecilli dell'iso si son fidati

Originariamente inviato da: Notturnia
circa sta cosa del nuovo standard OOXML non so a che serva..


ecco finchè ci sono personaggi del genere non ci libereremo mai del monopolio M$....anzi lo difendono! andiamo bene.....(attenzione, non sto dicendo che M$deve sparire....solo pesantemente ridimensionare, per una libera concorrenza e trasparenza)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^