Microsoft lancia un servizio di Blog

Microsoft lancia un servizio di Blog

Il colosso di Redmond decide di dare il via ad un servizio di blogging gestibile tramite MSN Messenger

di pubblicata il , alle 10:24 nel canale Programmi
Microsoft
 

Varie fonti vicine a Microsoft indicano che il colosso di Redmond dovrebbe lanciare questa settimana un nuovo servizio di blog battezzato "MSN Spaces". Questo servizio permetterà agli utenti di creare rapidamente e semplicemente degli spazi dove raccontare delle loro passioni, pubblicare foto, scrivere liste musicali e comunicare con gli altri.

Secondo le voci di corridoio, pare che gli utenti potranno aggiornare il loro blog attraverso MSN Messenger 7, la prossima versione del celebre software di messaggeria instantanea di Microsoft prevista per il 2005.

Nel mese di Agosto il servizio MSN Spaces è stato già testato in versione beta sul mercato giapponese e Microsoft avrebbe anche in progetto di lanciare un nuovo motore di ricerca dedicato ai blog battezzato "MSN Blogbot".

Fonte: Clubic.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MiKeLezZ02 Dicembre 2004, 10:43 #1
Se ne poteva fare a meno.. Anche perchè parlare dei miei cazzi su un sito hostato da Microsoft mi sembra quasi come andare a parlare con la pettegola della città..
Personalmente avrei concentrato i miei sforzi sulla gestione dello spam, diventata insostenibile al momento.
Però, vabbè.. è tutto grasso che cola, qualcuno che sarà felice c'è sicuro (i soliti che usano con soddisfazione msn -_- ).
R@nda02 Dicembre 2004, 10:45 #2
In un primo momento avevo creduto che Bill volesse fare un suo Blog
sidewinder02 Dicembre 2004, 10:50 #3
<quote>
Personalmente avrei concentrato i miei sforzi sulla gestione dello spam, diventata insostenibile al momento.
</quote>

Affidare questo alla M$ sarebbe la peggiore soluzione, vedi la lite sul sender ID



Wonder02 Dicembre 2004, 11:01 #4

x Mikelezz

Si poteva fare a meno del tuo commento visto che i blog sono fatti per essere letti da altri, a mo' di diario personale. M$ ha già detto la sua in fatto si spam (e cosa centra con i BLOG cmq?) e la sua idea è stata bocciata unanimamente quindi credo che siano già da tempo al alavoro su qualcosa di nuovo.

Questo è un servizio gratuito...cosa vuoi di più? Se lo fanno pagare vi lamentate, se è gratis vi lamentate...impossibili siete
tasso7902 Dicembre 2004, 11:13 #5
leggevo proprio ieri che in iran il governo musulmano ha arrestato diversi bloggers che ne parlavano contro, e che anche in Cina la libertà di esprimere le proprie opinioni sul web è molto limitata.
Secondo me l'iniziativa di MSN va in questo senso, nel tentativo di mostrarsi paladina delle libertà di espressione.
MontorioGD02 Dicembre 2004, 11:21 #6
Ma sti blog... only for NERDs?
ErminioF02 Dicembre 2004, 11:36 #7
Non vedo cosa centri microsoft con l'essere paladina di libertà
Proprio microsoft poi...
Mad Penguin02 Dicembre 2004, 11:40 #8
Originariamente inviato da ErminioF
Non vedo cosa centri microsoft con l'essere paladina di libertà
Proprio microsoft poi...


Quoto

ma c'è sempre bisogno di bersi tutto?
trecca02 Dicembre 2004, 11:49 #9
Originariamente inviato da MiKeLezZ
Anche perchè parlare dei miei cazzi su un sito hostato da Microsoft mi sembra quasi come andare a parlare con la pettegola della città..


hai ragione
Sig. Stroboscopico02 Dicembre 2004, 11:50 #10
sarebbe più interessante se aprissero un forum di discussione

ciao!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^