Microsoft dichiarerà obsoleti alcuni celebri sistemi operativi

Microsoft dichiarerà obsoleti alcuni celebri sistemi operativi

Nei prossimi mesi Microsoft dichiarerà obsoleti alcuni sistemi operativi; stop al supporto e basta patch

di pubblicata il , alle 17:25 nel canale Programmi
Microsoft
 

Nei prossimi mesi Microsoft dichiarerà obsoleti alcuni sistemi operativi; stop al supporto e basta patch.
Windows 98 e 98SE dal prossimo Gennaio saranno dichiarati obsoleti e da June 2004 saranno privi di supporto.

Sorte poco differente anche per il celebre Windows NT, che nel 2004 riceverà solo aggiornamenti critici.
La situazione si presenta critica per chi non ha ancora deciso di aggiornare i propri sistemi, infatti non potendo godere di aggiornamenti, risulterà difficile mantere il pc sicuro e protetto dalle consuete nuove insidie.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rsuter12 Dicembre 2003, 17:37 #1
Mah, dopo manco 10 anni stoppano il supporto?
E però dopo 30 richiedono le royalties per il sistema FAT usato da terze parti per le memorie delle fotocam, digicam ed altri ammenicoli...
Per fortuna uso Windows Xp, ma chi ha comprato, pagandoli cari, tali S.O. di certo non sarà contento...
xsim12 Dicembre 2003, 17:42 #2
Ah! ...perchè i DOS e Win9X sono stati COMPRATI da qualcuno ?
Alberello6912 Dicembre 2003, 17:46 #3
be dovresti sapere che la microsoft assicura supporto e aggiornamenti per 5 anni + 2 anni di patch per la sicurezza e aggiornamenti critici!
sia per 98 che per nt siamo andati ben oltre
ufo112 Dicembre 2003, 17:48 #4
Mi piacerebbe un giorno, leggere la stessa notizia con l'inversione di alcuni soggetti sul tipo:
"Alcuni sistemi operativi dichiareranno obsoleta la celebre Microsoft"
nicgalla12 Dicembre 2003, 17:51 #5
Bella UFO davvero LOLLISSIMO! Chissà quanto rimarrebbe deluso il caro Zio Bill...
cmq l'idea di far pagare le royalties sul file system FAT è ridicolo... Manco fosse un file system incrediBBile.. è ben più obsoleto dei sistemi operativi mandati in pensione. I produttori di HW l'hanno usato per favorire la compatibilità e l'intercambiabilità (ergo sulle schede di memoria ci scrivo senza alcun driver)....
Zac 8912 Dicembre 2003, 18:16 #6
Nooooo, il mio win 98 se nn potrà + essere aggiornato...
dragunov12 Dicembre 2003, 18:26 #7
ma ovviamente microsoft non è la gesùbambinocorporation se ci possono guadagnare con il fat!!!poi credete che tutti gli altri non facciano nello stesso modo.Capisco la situazione per il 98 ma adesso che xp è "quasi" vecchio credo che si potrebbe passare a lui in un modo o in un altro(magari aprofittando della licenza di un amico sul net):-))))))))))))) Credo che 98 ormai sia abbastanza surclassato.Credo che anche le aziende ancora col 98 riusciranno a trovare i soldini per xp.Cmq ciò nn vuol dire che dovranno toglierlo.Io ho un pc con 98 che nn ho quasi mai aggiornato e cmq funge bene con varie periferiche intorno.
dragunov12 Dicembre 2003, 18:28 #8
Mamma mia quanti credo che dico!!!
Dumah Brazorf12 Dicembre 2003, 18:48 #9
Ah, ma non avevano già abbandonato 98 e ME ancora 6 mesi fa?
ancheio12 Dicembre 2003, 19:01 #10
Fatemi capire: Microsoft dopo 10 anni circa cessa il supporto ai suoi vecchi, e diciamocelo, per molti versi superati sistemi operativi: tutti contro.
Ma quante sono, per esempio, le marche automobilistiche che dopo tanti anni forniscono assistenza ai propri modelli (intendo dire quelli fuori produzione).
E poi di nuovo con questa storia delle royalties sul FAT? Boh, non ci vedo nulla di strano: se foste AD di una azienda con un brevetto vi sfido a non sfruttarne tutte le implicazioni economiche.
Non ditemi che non lo fareste!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^