Microsoft chiede all'UE un confronto costruttivo

Microsoft chiede all'UE un confronto costruttivo

Risposta ufficiale di Microsoft alle obiezioni presentate dall'UE lo scorso marzo. Il colosso di Redmond vuole chiarezza

di pubblicata il , alle 10:52 nel canale Programmi
Microsoft
 

Microsoft Corporation ha risposto, tramite un comunicato ufficiale, alla sequela di obiezioni che la Commissione Europea ha sollevato nei confronti del colosso di Redmond lo scorso 1 Marzo.

Le obiezioni della Commissione, lo ricordiamo, riguardavano la politica di prezzi applicata alle licenze del Workgroup Server Protocol Program, che Microsoft sostiene di aver istituito appositamente per sottostare alla delibera della Commissione avvenuta nel Marzo 2004, ovvero all'obbligo di Microsoft di rendere disponibili le tecnologie di Windows Server a condizioni "ragionevoli e non discriminatorie".

Microsoft a questo punto si rivolge direttamente alla Commissione Europea, chiedendo esplicitamente chiarezza su quali prezzi la Commissione stessa vuole siano applicati. Microsoft auspica inoltre una "conversazione costruttiva" che possa permettere una risoluzione della vicenda, piuttosto che un'audizione formale, come previsto dal decorso burocratico degli eventi.

Il comunicato di Microsoft è consultabile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jacky214224 Aprile 2007, 11:20 #1
Ovunque c'è microsoft c'è casino......
fede198324 Aprile 2007, 11:22 #2
Più che altro ovunque c'è la comunità europea c'è casino...
Crux_MM24 Aprile 2007, 11:22 #3

MS

incredibile..finalmente si vuole parlare chiaro su qualcosa!

Ottima Mossa Ms!
jacky214224 Aprile 2007, 11:25 #4
Diciamo che c'è sempre casino da tutte le parti, e basta
baronz24 Aprile 2007, 11:28 #5
Diciamo che c'è sempre casino da tutte le parti, e basta

diciamo che piu sono grossi e più c'è casino
Diablix24 Aprile 2007, 11:31 #6
Diciamo che più ci son $$$ e €€€ di mezzo e più c'è casino..
WarDuck24 Aprile 2007, 11:59 #7
Cmq se è veramente così la UE è ridicola... prima fa delibere, la MS le rispetta e poi la stessa UE si lamenta...

Ma andassero a quel paese a sto punto.
schwalbe24 Aprile 2007, 12:00 #8
"riguardavano la politica di prezzi applicata alle licenze del Workgroup Server Protocol Program"
E sul fatto che Vista in EU costa quasi il doppio che in America (anche la versione Inglese|) invece niente?
Moffolo24 Aprile 2007, 12:07 #9
Beh... le multe che infligge l'UE alla MS deve pur pagarle qualcuno, no?
Tutti in coro: GRAZIE UE

P.S.: Per fortuna la Svizzera non è ancora nell'UE
WarDuck24 Aprile 2007, 12:19 #10
Originariamente inviato da: schwalbe
"riguardavano la politica di prezzi applicata alle licenze del Workgroup Server Protocol Program"
E sul fatto che Vista in EU costa quasi il doppio che in America (anche la versione Inglese|) invece niente?


Ma vedi l'UE nn ha mai fatto qualcosa di concreto per noi, quanto per le proprie tasche.

Vedi multa a MS per Windows Media Player e costo della versione senza WMP uguale a quello della versione con WMP.

Utile a tutti insomma.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^