Microsoft al lavoro per mettere Windows XP sul notebook XO

Microsoft al lavoro per mettere Windows XP sul notebook XO

Microsoft è al lavoro per portare Windows XP sul notebook del progetto OLPC. Attualmente le difficoltà maggiori sono legate alla ridotta capacità della memoria a disposizione. I primi test inizieranno il prossimo Gennaio

di pubblicata il , alle 13:48 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Microsoft sembra seriamente intenzionata a far girare Windows XP sul portatile del progetto One Laptop Per Child. Dalle pagine del blog Technet.com, James Utzschneider, General Manager dell'unità Mercati Emergenti di Microsoft, ha dichiarato che attualmente la società ha assegnato 40 dipendenti al progetto.

Attualmente il notebook XO del progetto One Laptop Per Child, di cui abbiamo spesso parlato in queste pagine, viene fornito con un sistema operativo Linux ed è pensato per essere una macchina a basso costo indirizzata ai paesi in via di sviluppo. L'interesse suscitato dal progetto e dalla nascita di altri prodotti a basso costo, come il Classmate PC di Intel e l'Eee PC di Asus, hanno attirato anche l'attenzione di Microsoft in questo nuovo mercato emergente.

Già all'inizio di quest'anno la società di Redmond aveva lanciato il programma Unlimited Potential, un'iniziativa volta alla diffusione dell'informatica nei paesi in via di sviluppo. Tra le altre cose, il programma consente ai governi di questi paesi l'acquisto di un bundle software pensato per gli studenti al costo di $3. La suite include Windows XP Starter Edition, Microsoft Office Home 2007, Microsoft Math 3.0, Learning Essentials 2.0 per Microsoft Office e Windows Live mail desktop.

Attualmente questo nuovo mercato emergente è dominato da Linux, ma Microsoft sembra determinata a farsi largo in questa nuova generazione di computer portatili. Purtroppo per Microsoft, Windows XP deve fare i conti con le limitazioni hardware di questi dispositivi: uno dei problemi maggiori è legato alla modesta quantità di memoria di massa disponibile. Secondo James Utzschneider, attualmente XO viene venduto con un quantitativo di memoria flash pari ad 1 GByte. Windows XP e la suite Office occuperebbero da soli circa 2 GBytes, esattamente il doppio di quanto disponibile. Per questo motivo il colosso di Redmond ha chiesto a OLPC di aggiungere uno slot per schede di memoria SD, in modo tale da poter usufruire di altri 2 GBytes extra di memoria necessaria al software.

Stando alle dichiarazioni di Microsoft, i primi test di Windows XP installato sul notebook XO avranno inizio nel 2008 e verranno eseguiti negli Stati Uniti, in India e probabilmente anche in Romania. Se i test saranno positivi, le prime versioni del notebook di OLPC con Windows preinstallato potrebbero essere disponibili già nella seconda metà del 2008.

Le iniziative di MS per contrastare Linux in questo settore non finiscono qui: Asus e Microsoft hanno annunciato che verranno messe in vendita delle versioni dell'Eee PC con Windows XP preinstallato. Nonostante gli sforzi di Microsoft, Windows potrebbe vedere tempi duri in questo ambito: a promuovere vigorosamente Linux su questi nuovi dispositivi ci sono società del calibro di Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zani8307 Dicembre 2007, 13:57 #1

caspita!

ma ke ingegneri!!!

non riescono a fare un SO come si deve in 100 Mega d memoria???

qualcuno (ora mi sfugge il nome, diciamo così disse che in 640k c'era abbastanza memoria per chiunque!

ma che gliene frega ad un "child" di Outlook??
che gli frega di tutti gli orpelli grafici di office 2007!!!

mettere office 98 era già troppo!!!

e mettici un browser ed un compliatore c e magari un piccolo wizard di apprendimento, magari appunto in html!

Insomma, secondo me in un giga ci stava tutto eccome!!
(io avevo win 98 + office che ci stava dentro eccome, ma credo che in un laptop non espandibile, si possa fare di meglio!)
giaballante07 Dicembre 2007, 13:58 #2
Milioni e milioni di potenziali futuri clienti, volevate che M$ non provasse a rifilargli qualcosa?

Non che sia vietato, ma almeno a me da fastidio.
Automator07 Dicembre 2007, 14:05 #3
dio... si trovano "in giro" versioni di xp per pennetta usb molto + piccole...
iobi07 Dicembre 2007, 14:07 #4
Non è vietato quindi lo fanno, non vedo perchè la partecipazione debba dare fastidio...Volendo può dar fastidio il come partecipano....diciamo che avrebbero fatto più bella figura facendo sto lavoro e poi dando il risultato gratis, magari non open (perchè tanto non lo farebbero ), ma almeno gratis....quello sarebbe stato un bel gesto...
zephyr8307 Dicembre 2007, 14:08 #5
Ma quelli della microsoft conoscono Nlite?
Yokoshima07 Dicembre 2007, 14:09 #6
L'ho io la soluzione: Vista!
stedomanda07 Dicembre 2007, 14:11 #7
io se fossi in loro ne metterei mille di dipendenti al lavoro su sta cosa.......
poi il bello è che se riescono a ficcarlo in una chiave da 2gb ( cosa che cmq molti hanno già detto essere una cavolata.....anche se loro dicevano windows xp + office.....mi raccomando non open office.....office!!!!!!) voglio vedere dove se lo mettono il primo service pack......in una memory stick.....( ops ho scelto per sbaglio lo standar più costoso ed inutile.....)
dsajbASSAEdsjfnsdlffd07 Dicembre 2007, 14:16 #8
la soluzione "se non ci sta mettiamo più memoria" sta volta è abbastanza ridicola

giulioballio07 Dicembre 2007, 14:16 #9
speriamo che intel "salvi il giorno" (saves the day)
mau.c07 Dicembre 2007, 14:19 #10
ops

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^