Mac OS X rallenterà il passo

Mac OS X rallenterà il passo

Il sistema operativo di Cupertino sarà aggiornato con una frequenza minore rispetto ad ora. Dopo l'introduzione di Tiger, Apple metterà il piede sul freno

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Programmi
AppleMac OS X
 

Avie Tevanian, CST di Apple, ha dichiarato nel corso del Software & Information Industry Association's Enterprise Software Summit che la compagnia di Cupertino ha intenzione di ridurre la frequenza di uscita dei cosiddetti "major updates" per Mac OS X.

Da quando la versione 10.0 di Mac Os X è stata lanciata nel marzo del 2001, Apple ha avuto modo di rilasciare una nuova versione di OS X ogni 12-15 mesi. Puma (10.1) come upgrade gratuito, mentre Jaguar e Panther commercializzate al prezzo di 129 dollari. Tiger, la prossima versione 10.4, dovrebbe essere pronta per la fine dell'anno. E, secondo Tevanian, vi sarà da aspettare un periodo di tempo maggiore prima che 10.5 venga rilasciata.

Tevanian ha comunque assicurato che gli aggiornamenti saranno comunque rilasciati con una certa frequenza, minore di quella attuale che lo stesso Tevanian ha bollato come "non più sostenibile". Ad onor del vero la velocità con cui Cupertino ha rilasciato alcuni aggiornamenti è stata, in taluni casi, necessaria: la prima release di OS X mancava di alcune funzionalità basilari come la possibilità di masterizzare e la possibilità di riprodurre DVD.

Innegabile, inoltre, il fatto che ogni major release ha apportato sempre migliorie significative al sistema operativo: l'attuale versione 10.3 "Panther" ha permesso di ottenere incrementi prestazionali a parità di hardware, cosa purtroppo mai accaduta con il sistema operativo di Redmond.

A conti fatti Tiger potrebbe essere l'ultima release di OS X prima che Longhorn veda la luce e questa, per Microsoft, è sicuramente una buona notizia.

Fonte: Arstechnica

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matteos20 Maggio 2004, 15:50 #1
penso che sia "fisiologico" questo rallentamento nella presentazione di nuovi aggiornamenti pesanti del s.o.
alanmotta20 Maggio 2004, 17:02 #2
A onor del vero fino alla versione 10.1 in pochi hanno utilizzato OsX non tanto per la mancanza di funzioni quanto per la mancanza di applicazioni native, driver e affidabilità
Mifune21 Maggio 2004, 08:04 #3

Ah si?

"Innegabile, inoltre, il fatto che ogni major release ha apportato sempre migliorie significative al sistema operativo: l'attuale versione 10.3 "Panther" ha permesso di ottenere incrementi prestazionali a parità di hardware, cosa purtroppo mai accaduta con il sistema operativo di Redmond."

BALLE.
Ben lungi dall'essere un sostenitore/fan/soddisfatto cliente che dir si voglia di Micro$soft, però quando le BALLE sono troppo grosse mi da fastidio.
Sia Windows XP che Windows server 2003 SULLO STESSO HARDWARE girano meglio di win2000, e non poco.
Max Power21 Maggio 2004, 09:23 #4
Mifune, non ho mai letto tante stupidaggini in così poche righe....
--------
Sia Windows XP che Windows server 2003 SULLO STESSO HARDWARE girano meglio di win2000, e non poco.
----------

Bene, prova su un p2 450, 128 mb di ram a far girare qualunque applicativo, il 2000 pro staccherà tranquillamente tutti gli altri.

Io ho un P4 3.06 Ghz e uso Win 2000 Pro SP4, oltre che ad essere il + aggiornato s.o. della microsoft è anche il + leggero stabile e performate, te lo dico io che li ho installati tutti (da windows 2.0 alle AlPha Longhorn)!!!!!!

mignani21 Maggio 2004, 10:05 #5
La mia è l'opinione di un utente di fascia media, che usa Mac e PC con la stessa frequenza. La sensazione nel passare da win 2000 pro a win XP pro è molto vicina alla delusione (non ci sono grandi differenze). Tra Jaguar e Panther lo stacco è forte, le innovazioni nell'interfaccia basilari, l'hardware di gran lunga meglio sfruttato. Resta da dire che tra Mac OS 9 e Mac OS X è cambiato il mondo, ma di problemi fino ad ora ce ne sono stati parecchi, tutti a livello di software di terze parti, ma parecchi.
Mattlab21 Maggio 2004, 10:07 #6

Pnther 10.3.3

Ragazzi, dopo tanti anni di wintel adesso sono passato a un ibook G3 300, una macchina del '99 che però fa girare panther egregiamente e mi permette di fare tutto quello che facevo con un Duron 1400, questo significerà pure qualcosa, no ? Un altro mondo...
homero21 Maggio 2004, 10:11 #7
win2000 e' piu' performante di XP.
macOS e' un sistema operativo piacevole da usare quando lo si usa con una buona dose di ram e con le applicazioni certificate da apple....
purtroppo e' unix macrokernel e questo per un MAC degli anni 2000 e' senza dubbi un male.
se dovessi enunciare una alternativa a microsoft per desktop penso sia la migliore.
Ikitt_Claw21 Maggio 2004, 10:46 #8
Originariamente inviato da homero
purtroppo e' unix macrokernel e questo per un MAC degli anni 2000 e' senza dubbi un male.


Perche`?
pietse21 Maggio 2004, 11:57 #9
Comunque che io sappia si tratta di micro-kernel derivato da *BSD.
Andrea Bai21 Maggio 2004, 12:16 #10

Re: Ah si?

Originariamente inviato da Mifune
"Innegabile, inoltre, il fatto che ogni major release ha apportato sempre migliorie significative al sistema operativo: l'attuale versione 10.3 "Panther" ha permesso di ottenere incrementi prestazionali a parità di hardware, cosa purtroppo mai accaduta con il sistema operativo di Redmond."

BALLE.
Ben lungi dall'essere un sostenitore/fan/soddisfatto cliente che dir si voglia di Micro$soft, però quando le BALLE sono troppo grosse mi da fastidio.
Sia Windows XP che Windows server 2003 SULLO STESSO HARDWARE girano meglio di win2000, e non poco.



Ciao,
sapevo che questa mia affermazione avrebbe scatenato polemiche ma ti posso dire, sia per esperienza personale, sia per esperienze riscontrate da altre persone, che è proprio così.

Sono passato da Win2k a WinXP con il medesimo hardware. WinXP è orrendamente più pesante e pachidermico di 2000. Solo levando le impostazioni dell'interfaccia grafica a "cartone animato" e altri orpelli vari si riesce a snellire un poco l'operatività, ma il sistema operativo resta sempre più lento rispetto a 2000 (e già 2k non lo reputo un fulmine di guerra...)

Da Jaguar a Panther, invece, accade l'esatto contrario: passare dal primo al secondo su uno stesso sistema e senza alcuna operazione di tweaking si ottiene una operatività più agile con 10.3.

Ciò non toglie che tu possa aver avuto esperienze diverse, ma questo è quello che ho provato sulla mia pelle e visto e sentito da molti altri utenti.

Buona giornata!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^