Internet Explorer torna a guadagnare terreno in giugno

Internet Explorer torna a guadagnare terreno in giugno

Nel corso del mese di giugno Internet Explorer è tornato a guadagnare quote di mercato invertendo la tendenza negativa degli ultimi mesi. Ma durerà?

di pubblicata il , alle 14:03 nel canale Programmi
 

Dopo il trend negativo registrato nel corso degli ultimi 10 mesi, Internet Explorer inverte la rotta e ricomincia a salire la china: stando infatti ai dati riportati da Net Applications, nel corso del mese di giugno il browser di Microsoft ha fatto registrare un aumento della propria quota di mercato dello 0,57% a livello globale.


Fonte: Net Applications

L'aumento della quota di mercato fatto registrare da Internet Explorer apparentemente non è un dato cosi eclatante, tuttavia si tratta del maggior tasso di crescita registrato nel corso dell'ultimo mese, quasi 3 volte superiore a quello di Google Chrome. Tra gli altri browser web ne esce vittorioso anche Safari, mentre Firefox e Opera perdono terreno.

Dal punto di vista generale, la situazione resta sostanzialmente invariata, con Internet Explorer in prima posizione tornato sopra al 60% e a seguire Firefox al 23,81%, Chrome al 7,24%, Safari al 4,85 e Opera al 2,27%.

Il tasso di crescita fatto registrare da Internet Explorer è certamente un segno incoraggiante per Microsoft, ma per ora è ancora presto per dire se proseguirà anche nel corso dei prossimi mesi; certamente con la recente presentazione della terza platform preview di Internet Explorer 9, il colosso di Redmond è riuscito a suscitare un certo interesse, tuttavia il debutto della versione finale è ancora lontano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt05 Luglio 2010, 14:24 #1
La tendenza di Internet Explorer a pardere quote c'è da ben più di 10 mesi, diciamo che è cominciata dal 2004 con l'entrata kin scena di Firefox.
Comunque quello non è l'unico sito di rilevamento: W3Counter e StatCounter danno IE intorno al 50-53%, FF sul 32% e Chrome sul 9-10%.
Danckan05 Luglio 2010, 14:27 #2
Mamma mia... è impressionante vedere la progressione di chrome in quella tabella... una crescita del 250% in 10 mesi....
Futura1205 Luglio 2010, 14:30 #3
Originariamente inviato da: Danckan
Mamma mia... è impressionante vedere la progressione di chrome in quella tabella... una crescita del 250% in 10 mesi....


è stato cosi se non meglio anche per Firefox ai tempi d'oro.
gionnico05 Luglio 2010, 14:58 #4

Molti chrome lo usano per provare ...

Un cosa è certa: chrome ha smosso quella parte di utenti che si era fossilizzata su firefox.
Anche io personalmente, ho provato chromium: una copia di firefox (come codice). Da alcuni punti di vista (estetici/funzionali) una copia di opera.
Certo con alcune idee visonarie come quella del processo per ogni scheda e del javascript precompilato.

Ci sono però anche i lati negativi: checcé se ne dica, chrome è sviluppato da una cricca di dipendenti google ed è blindato ai cambiamenti.
Puoi mandare una patch, ma sono loro a doverla integrare e lo faranno solo se questo rientra nelle politiche dell'azienda e non semplicemente se è ragionevole o se risolve un particolare "issue".

Quindi sono tornato a firefox che promette delle belle novità per la versione 4.
Sia con la barra per ogni scheda un po' come su chrome, sia risolvendo alcuni arcinoti problemi di sicurezza che finora nessuno aveva risolto/voluto risolvere.
Nui_Mg05 Luglio 2010, 16:16 #5
Originariamente inviato da: gionnico
firefox che promette delle belle novità per la versione 4.

Sul versante prestazioni? Introdurranno il Jit?
MaxArt05 Luglio 2010, 17:03 #6
Originariamente inviato da: Futura12
è stato cosi se non meglio anche per Firefox ai tempi d'oro.
Mmm, non so, ma in ogni caso le condizioni sono profondamente diverse: allora c'era un sacco di gente che non aspettava altro che di abbandonare Internet Explorer (che era saldamente oltre il 90% dello share) per qualcosa di meglio o semplicemente non di Microsoft.
Firefox è stata la luce in fondo al tunnel.
Ora, invece, le alternative valide ad IE ci sono, quindi Chrome si sta facendo strada tra una concorrenza molto maggiore. Soprattutto è questo a sorprendere.

Originariamente inviato da: gionnico
Anche io personalmente, ho provato chromium: una copia di firefox (come codice).
Ma dove? Ci sono tantissimi aspetti per cui Chrome è profondamente diverso da Firefox (ed anzi è FF ad aver "copiato" Chrome in alcune caratteristiche).
doctormarx05 Luglio 2010, 17:44 #7
continuo davvero a non spiegarmi il perchè opera è così poco usato... per me numero uno
elevul05 Luglio 2010, 18:35 #8
Originariamente inviato da: MaxArt
(ed anzi è FF ad aver "copiato" Chrome in alcune caratteristiche).


Il che, in questo caso, è una buona cosa.
Se FF4 porterà tutto quello che promette potrò finalmente lasciare Chrome e tornare a FF.
Spectrum7glr05 Luglio 2010, 19:06 #9
Originariamente inviato da: doctormarx
continuo davvero a non spiegarmi il perchè opera è così poco usato... per me numero uno


fatti un giro su ebay con opera e un'idea del perchè forse te la fai
axias4105 Luglio 2010, 19:54 #10
Originariamente inviato da: Spectrum7glr
fatti un giro su ebay con opera e un'idea del perchè forse te la fai


Ho provato ora con la 10.60 per Windows e non ho avuto alcun problema.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^