Internet Explorer 9: il service pack per Windows 7 non serve

Internet Explorer 9: il service pack per Windows 7 non serve

Per utilizzare Microsoft Internet Explorer 9 non sarà obbligatorio intallare il primo service pack per Windows 7

di pubblicata il , alle 10:16 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Nei giorni scorsi si è diffusa una notizia non troppo rassicurante: per l'utilizzo di Internet Explorer 9 verrà richiesta obbligatoriamente l'installazione del service pack 1 di Microsoft Windows 7. Tuttavia Microsoft nelle scorse ore ha rettificato l'informazione correggendo le FAQ online relative ai requisiti necessari per Internet Explorer 9.

Stando quindi alle ultime informazioni il nuovo browser Microsoft potrà essere installato anche senza la presenza del service pack per il sistema operativo: durante la procedura di installazione di Internet Explorer 9 verranno installati anche altri componenti relativi a Direct2D e Media Foundation API. Gli stessi componenti verranno anche distribuiti con SP1 per Windows 7.

Il problema di questa erronea informazione diffusa da Microsoft riguarda in modo marginale l'utenza consumer. Per il pubblico professionale la faccenda è ben diversa poichè l'installazione di un service pack richiede parecchi controlli preventivi e altre operazioni, quindi l'obbligatorietà di installare il service pack è sempre vista come un'operazione poco gradita. In passato Microsoft lasciò libera scelta nell'installazione dei service pack per lungo tempo ai propri clienti professionali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR27 Settembre 2010, 10:36 #1
Per il pubblico professionale la faccenda è ben diversa poiché si va ancora avanti con XP e IE6...
Gandalf7627 Settembre 2010, 11:41 #2
Originariamente inviato da: JackZR
Per il pubblico professionale la faccenda è ben diversa poiché si va ancora avanti con XP e IE6...


Si stanno diffondendo ormai sempre più sui siti dei controlli tramite javascript, in cui chiedono di installare una versione maggiore di ie6 o browser alternativi (firefox, chrome, ecc) .
Quindi anche per chi usa ancora IE6 tra breve dovrà aggiornare!
Manuel33327 Settembre 2010, 11:41 #3
IE5
LILOLILO27 Settembre 2010, 12:21 #4
Originariamente inviato da: JackZR
Per il pubblico professionale la faccenda è ben diversa poiché si va ancora avanti con XP e IE6...


Esatto...

magari il problema principale sarebbe stato per chi non ha il 7 originale ma la mania di installare sempre l'ultima versione di tutto (comprese le beta) quindi il dover attendere una versione di 7 on SP1 craccata
gatto2327 Settembre 2010, 12:49 #5
Originariamente inviato da: LILOLILO
Esatto...

magari il problema principale sarebbe stato per chi non ha il 7 originale ma la mania di installare sempre l'ultima versione di tutto (comprese le beta) quindi il dover attendere una versione di 7 on SP1 craccata


Quella è storia... ormai con i nuovi loader che emulano BIOS finti non ci sta più la necessità di far uscire alcun programma microsoft craccato che integra il genuine control, mi dirai che nelle varie uscite dei Service Pack la paura per gli utenti che ne fanno uso è sempre tanta, perciò per loro è meglio rimanere col 7 liscio, altrimenti che altri problemi può comportare l'avanzamento all'sp1?! Io lo metterò al day 1...
pippajap27 Settembre 2010, 20:46 #6
Originariamente inviato da: Gandalf76
Si stanno diffondendo ormai sempre più sui siti dei controlli tramite javascript, in cui chiedono di installare una versione maggiore di ie6 o browser alternativi (firefox, chrome, ecc) .
Quindi anche per chi usa ancora IE6 tra breve dovrà aggiornare!


a tal proposito copio ed incollo le avvertenze di un sito in cui mi son imbattuto giusto oggi navigando qui e la:

Internet Explorer 6, 7 e 8, dato il loro mancato o pessimo supporto alle nuove tecnologie, gestiscono in maniera non perfetta alcuni comandi JavaScript e molte istruzioni CSS con conseguenti rallentamenti nelle animazioni ed errori o mancate di visualizzazioni di alcuni effetti su testo e grafica.

Tali difetti non sono comunque imputabili ad errori di scrittura del codice ma unicamente al mancato e/o errato supporto dello stesso da parte del browser. A parziale sollievo degli utenti che usano il browser di casa microsoft va comunque detto che tali problemi sembrerebbero essere stati risolti nella nuova versione di internet explorer 9 attualmente in fase di sviluppo nella sua versione beta. Quindi siate felici, un domani potrete anche voi avere quello che gli altri hanno già da ieri.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^