IBM, Sony e altri big insieme per promuovere l'opensource

IBM, Sony e altri big insieme per promuovere l'opensource

IBM, Philips, Sony, Red Hat e Novell creano l'Open Invention Network

di pubblicata il , alle 12:19 nel canale Programmi
SonyPhilipsIBM
 
IBM, Philips, Sony, Red Hat e Novell hanno annunciato un programma che prevede di mettere a disposizione della comunità opensource alcune tecnologie coperte da brevetto, l'iniziativa pare voler far rinunciare i singoli brand a parte delle proprie royalty in favore di una maggior adozione e diffusione dell' opensource.

Gli intenti dell' Open Invention Network, questo il nome ufficiale dell'iniziativa, possono essere riassunti dalle seguenti parole di Mark Webbink - Senior Vice president di Red Hat-:
"By providing this unique collaborative framework, Open Invention Network will set open source developers free to do what they do best --innovate,"

Fonte: Betanews.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nodep11 Novembre 2005, 12:30 #1

mah

Speriam ke ne esca qualcosa di buono, il + delle volte 'ste alleanze portona ad 1 nulla di fatto e si sfaldano ...
Start7711 Novembre 2005, 12:36 #2
Mah.... Prima la sony fa i macelli con il DRM, vilola la libertà individuale dell'utente finale, causa infezione di virus, e poi ne esce con una cosa del genere forse solo per riprendersi un pò di consensi dall'opinione pubblica??!? sinceramente mi sa di mossa pubblicitaria che altro...
Cmq se faranno veramente quello che hanno dichiarato ben venga... speriamo
robydad11 Novembre 2005, 12:41 #3
Originariamente inviato da: Start77
Mah.... Prima la sony fa i macelli con il DRM, vilola la libertà individuale dell'utente finale, causa infezione di virus, e poi ne esce con una cosa del genere forse solo per riprendersi un pò di consensi dall'opinione pubblica??!? sinceramente mi sa di mossa pubblicitaria che altro...
Cmq se faranno veramente quello che hanno dichiarato ben venga... speriamo

perfettamente d'accordo su Sony...
Prima Lexmark con le sue stampanti a getto d'inchiostro usa e getta che si fa paladina dell'ambiente, ora la Sony che si fa baluardo dell'open source...

oggi mi sembra di assistere alla fiera delle vanità

ci manca solo zio bill che regala un pc a tutti i bambini del terzo mondo
Spectrum7glr11 Novembre 2005, 12:46 #4
Originariamente inviato da: robydad
ci manca solo zio bill che regala un pc a tutti i bambini del terzo mondo


azz...hai rovinato la sorpresa per Natale!
freeeak11 Novembre 2005, 12:47 #5
si buono per loro, manodopera a costo zero...
painlord2k11 Novembre 2005, 12:52 #6
Sony non è un monolite. La branca di Sony che si occupa di musica non è la stessa che si occupa di commercializzare software o hardware.

La maggiore differenza per l'azionista Sony è chi porta a casa più soldi.
Attualmente pare che siano i ragazzi del SW e HW e non quelli che si occupano di musica.
Mazzulatore11 Novembre 2005, 12:52 #7
Questa la mia visione... Oh guarda abbiamo questi brevetti che non abbiamo ancora implementato ma ci farebbero comodo, quasi quasi colgo l'occasione per farmeli fare e in cambio non chiedo royalty.
RedDrake11 Novembre 2005, 12:53 #8
robydad:
ci manca solo zio bill che regala un pc a tutti i bambini del terzo mondo

mitico...
ma non credo che regalerà anche la licenza di windows

rpor11 Novembre 2005, 12:57 #9
Fumo. fumo e solo fumo.
Sono così abituati al profitto che tale mossa evidentemente porta loro qualcosa.
Per noi fumo.
robydad11 Novembre 2005, 13:01 #10
Originariamente inviato da: Spectrum7glr
azz...hai rovinato la sorpresa per Natale!

vabbè, ma mica ho svelato che sarà lui a consegnarli di persona vestito da babbo natale... ops mi è sfuggito!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^