HP si allea con Novell: SuSE preinstallato sui pc

HP si allea con Novell: SuSE preinstallato sui pc

HP e Novell hanno recentemente annunciato un accordo che prevede la preinstallazione di SuSE Linux su alcuni desktop e notebook

di pubblicata il , alle 16:26 nel canale Programmi
HP
 

HP e Novell hanno recentemente annunciato un accordo che prevede la preinstallazione di SuSE Linux su alcuni desktop e notebook.
Non sono ancora stati forniti dati precisi circa i modelli interessati a questa iniziativa, ma la notizia conferma l'interesse "multi OS" di HP, infatti il colosso IT ha in atto iniziative analoghe con Turbo Linux e Red Hat.

Al momento le soluzioni HP con Linux preinstallato sono essenzialmente server, ma l'interesse da parte del mercato per soluzioni Linux-Desktop non è certo una novità.

Come appena detto, i dettagli circa i modelli interessati non sono stati rilasciati, ma la data di attuazione per questa nuova iniziativa sarà presumibilmente la fine del 2004.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[IlD4nX]29 Marzo 2004, 16:34 #1
Chissà se arriveranno mai in italia... vedi anche DELL, che fornisce i suoi PC con la possibilità di installare FreeDOS e quindi non pagare winzoz, piuttosto che Works... non dico di non venderli, ma almeno datemi la possibilità di non essere obbligato a sceglierli !!
Wonder29 Marzo 2004, 17:18 #2
Meglio ancora, la possibilità di scegliere o meno se avere il SO preinstallato, e poi anche quale.
Imperatore Neo29 Marzo 2004, 17:23 #3
Originariamente inviato da Wonder
Meglio ancora, la possibilità di scegliere o meno se avere il SO preinstallato, e poi anche quale.



Infatti, sarebbe molto meglio...
hardskin129 Marzo 2004, 18:28 #4
Qualche giorno fa ho chiamato un paio di volte la Dell Italia chiedendo informazioni al riguardo. Il primo tecnico non ha saputo rispondermi, il secondo ha affermato che windows e' gratuito. Qui in Italia siamo ancora troppo lontani da quella logica.
atomo3729 Marzo 2004, 18:41 #5
il reale problema della vendita di un pc senza os è quello di dover dare la garanzia su un prodotto che andrà a suire installazioni e personalizzazioni un po' "spinte" da parte del cliente, per questo è da sempre un fatto delicato.
Ora che dietro a Linux ci sono marchi imponenti e commerciali come novell, che possono anche garantire un certo livello di supporto, diventerà più facile vendere pc con a bordo questo grande OS
terrys329 Marzo 2004, 18:44 #6
Originariamente inviato da atomo37
il reale problema della vendita di un pc senza os è quello di dover dare la garanzia su un prodotto che andrà a suire installazioni e personalizzazioni un po' "spinte" da parte del cliente, per questo è da sempre un fatto delicato.
Ora che dietro a Linux ci sono marchi imponenti e commerciali come novell, che possono anche garantire un certo livello di supporto, diventerà più facile vendere pc con a bordo questo grande OS


quoto in pieno
Imperatore Neo29 Marzo 2004, 19:13 #7
"Il primo tecnico non ha saputo rispondermi, il secondo ha affermato che windows e' gratuito."

... fantastico...
hardskin129 Marzo 2004, 19:46 #8
il reale problema della vendita di un pc senza os è quello di dover dare la garanzia su un prodotto che andrà a suire installazioni e personalizzazioni un po' "spinte" da parte del cliente, per questo è da sempre un fatto delicato.
Ora che dietro a Linux ci sono marchi imponenti e commerciali come novell, che possono anche garantire un certo livello di supporto, diventerà più facile vendere pc con a bordo questo grande OS


Linux o meno il cliente deve avere diritto a scegliere cosa installare.
luke329 Marzo 2004, 21:05 #9
Originariamente inviato da hardskin1
Qualche giorno fa ho chiamato un paio di volte la Dell Italia chiedendo informazioni al riguardo. Il primo tecnico non ha saputo rispondermi, il secondo ha affermato che windows e' gratuito. Qui in Italia siamo ancora troppo lontani da quella logica.



Hai telefonato a Zelig
Dim3nsionZer029 Marzo 2004, 21:48 #10
non è propriamente on-topic ma c'è un articolo -vecchiotto- ma credo cmq attuale per l'argomento di Paolo Attivissimo (http://www.attivissimo.net/rimborso.../istruzioni.htm)
su come fare per farsi rimborsare i soldi di un winzoz di cui pagate la licenza sulla macchina acquistata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^