Google non sarà più il motore di ricerca predefinito su Firefox

Google non sarà più il motore di ricerca predefinito su Firefox

Per i prossimi cinque anni sarà Yahoo il motore predefinito di Mozilla Firefox. Le due società hanno siglato un accordo di collaborazione quinquennale

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Programmi
GoogleYahooFirefoxMozilla
 

Yahoo e Mozilla hanno annunciato mercoledì una nuova partnership commerciale quinquennale, con la quale verranno apportati sensibili cambiamenti su Firefox. Oltre all'imposizione di Yahoo come motore di ricerca predefinito, la prossima versione del web browser prevista a dicembre integrerà nuove funzioni "avanzate" di ricerca, oltre ad una funzione Do Not Track per la sicurezza dei dati dell'utente.

Yahoo predefinito su Firefox

Gli accordi porteranno a numerose novità nel prossimo futuro, ma ad oggi le società preferiscono non svelare quali siano i piani per i prossimi cinque anni. Secondo Chris Beard, CEO di Mozilla, gli utenti di Firefox compiono 100 miliardi di ricerche ogni anno, fra cui alcune passeranno da Google a Yahoo nei prossimi mesi. Firefox ha recentemente perso consistenti quote di mercato, venendo utilizzato da meno del 20% degli "internauti" secondo le ultime stime.

A partire dal prossimo dicembre, quindi, il motore di ricerca predefinito di Firefox sarà Yahoo, mentre in Cina e in Russia resteranno Baidu e Yandex. Al momento, solamente il 10% delle ricerche complessive che vengono svolte sul web sono effettuate tramite Yahoo, e sarà interessante notare come i nuovi accordi influiranno sul numero. Il ramo ricerche resta di importanza fondamentale per Yahoo, come ha specificato la stessa Marissa Mayer, CEO della multinazionale.

Firefox ha utilizzato per anni Google come motore di ricerca predefinito e la novità rappresenta una forte rottura rispetto al passato. La decisione è di tipo strategico: "Avremmo dovuto rinnovare gli accordi quest'anno, e abbiamo considerato questo elemento come un'opportunità per rivedere la nostra strategia di competizione", ha dichiarato Beard. "Crediamo che consentirà a più persone in più luoghi di avere più scelta e opportunità di innovare e, infine, daremo più controllo alle persone della propria vita online".

Google rimarrà come opzione alternativa, insieme a Bing, DuckDuckGo, eBay, Amazon, Twitter e Wikipedia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fraussantin21 Novembre 2014, 08:37 #1
Capisco che i soldi facciano gola , ma imho scelta sbagliatissima.

Yahoo resta antipatico a molti proprio per il suo sistema invasivo di installare toolbar.

Se chi ha firefox se lo trova predefinito e nabbamente non sa.come cambiare , va a finire che mette chrome.

Già sono alla.frutta di per se......
Axios200621 Novembre 2014, 09:08 #2
Non oso immaginare quanti nanosecondi impiegheranno gli utenti a tornare a Google......
montanaro7921 Novembre 2014, 09:09 #3
quoto
htpci21 Novembre 2014, 09:09 #4
dovevano passare a volunia per fare la cosa giusta.
DKDIB21 Novembre 2014, 09:11 #5
Yahoo! (al pari di Bing... fra l'altro condividono lo stesso core) se lo filano solo negli USA: di sicuro questo sarà un vantaggio per Yahoo!, mentre Firefox proseguirà nel suo inevitabile declino.
Rubberick21 Novembre 2014, 09:28 #6
firefox ha dalla sua una lentezza in certe operazioni

tra cui una in particolare.. l'avvio, anche se con gli ssd la questione è migliorata

in passato c'era un opzione sul vecchissimo firefox che permetteva di tenere ffox loaddato in ram all'avvio

che cavolo ci vuole a reinserirla? e che cavolo ci vuole a fare un uso massivo della ram se l'utente ce l'ha a disposiz per essere responsive come non mai?
fraussantin21 Novembre 2014, 09:31 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
firefox ha dalla sua una lentezza in certe operazioni

tra cui una in particolare.. l'avvio, anche se con gli ssd la questione è migliorata

in passato c'era un opzione sul vecchissimo firefox che permetteva di tenere ffox loaddato in ram all'avvio

che cavolo ci vuole a reinserirla? e che cavolo ci vuole a fare un uso massivo della ram se l'utente ce l'ha a disposiz per essere responsive come non mai?


Che cavolo ci vuole a mettere chrome o a usare ie?

Ff é finito. È stato stupendo , ma.ha fatto il suo corso.
PhoEniX-VooDoo21 Novembre 2014, 09:34 #8
per me fanno bene e sicuramente gli darò una chance.

non vedo perché Mozilla dovrebbe favorire il suo diretto concorrente di default
wingman8721 Novembre 2014, 09:37 #9
Mah... io uso firefox e come home ho bing. Se voglio cercare con un altro motore uso la barra di ricerca in alto non mi sembra difficile. E comunque il tempo di avvio di un browser per me non è indice di bontà perché i 1-2 secondi che potrei guadagnare sarebbero giornalieri visto che il browser lo apro all'accensione e poi non lo chiudo più.
s0nnyd3marco21 Novembre 2014, 09:55 #10
Originariamente inviato da: Rubberick
firefox ha dalla sua una lentezza in certe operazioni

tra cui una in particolare.. l'avvio, anche se con gli ssd la questione è migliorata

in passato c'era un opzione sul vecchissimo firefox che permetteva di tenere ffox loaddato in ram all'avvio

che cavolo ci vuole a reinserirla? e che cavolo ci vuole a fare un uso massivo della ram se l'utente ce l'ha a disposiz per essere responsive come non mai?


Scusa, ma di che versione di firefox e su che OS stai parlando? Io tutta questa lentezza in avvio proprio non la vedo. E ti diro' di piu': su linux la UI ed il caricamento sono piu' responsivi rispetto a chromium.

Originariamente inviato da: fraussantin
Che cavolo ci vuole a mettere chrome o a usare ie?

Ff é finito. È stato stupendo , ma.ha fatto il suo corso.


Ma non credo proprio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^