Google motore di ricerca per Firefox? Una mera questione di soldi

Google motore di ricerca per Firefox? Una mera questione di soldi

L'accordo siglato tra Google e Firefox porterà a Mozilla 300 milioni di dollari l'anno per i prossimi tre anni. Una cifra importante che rende l'idea delle dimensioni dell'affare

di pubblicata il , alle 09:26 nel canale Programmi
GoogleFirefoxMozilla
 

Pochi giorni fa ci siamo occupati, con questa notizia, dell'accordo stretto tra Google e Mozilla che prevede l'utilizzo in Firefox del motore di ricerca dell'azienda di Mountain View come soluzione standard. L'accordo, nella sua fase iniziale, non è stato comunicato nei dettagli. A parlarne è, in questo articolo, All Things Digital. Secondo quanto riportato dalla fonte, l'accordo prevede un pagamento da parte di Google nei confronti di Mozilla pari a circa 300 milioni di dollari l'anno.

L'accordo per i tre anni, che raggiunge quasi il miliardo di dollari, rappresenta uno dei guadagni più importanti fatti registrare da Firefox nel corso degli anni. Google avrebbe così battuto il rivale Bing, che avrebbe cercato, anche in modo aggressivo, di arrivare sul browser.

Essere il motore di ricerca standard su di un browser vuol dire, a conti fatti, guadagnare fette di mercato e Microsoft ne è ben consapevole: Internet Explorer fa da traino per Bing. Aumenta la concorrenza e quindi, Mozilla, alza il suo prezzo: nel corso del 2010 Google ha contribuito per l'84% ai ricavi fatti registrare da Mozilla, portando nelle tasche dell'azienda ben 123 milioni di dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor23 Dicembre 2011, 09:35 #1
sì ok, però quando MS preinstallava il suo Internet Explorer è stato fatto di tutto per "garantire la pluralità" e ora MS è costretta a proporre sui propri prodotti dei sw "concorrenti", mentre in questo caso basta pagare perchè ci si ritrovi di default un motore di ricerca anzichè un altro... Perchè non lasciare all'utente la possibilità di scegliere il motore di ricerca al primo avvio del browser?
Phoenix Fire23 Dicembre 2011, 09:41 #2
trascuri quello che in gergo è detto "posizione dominante"
MS ha un installato superiore al 90%, quindi preinstallando qualcosa, spinge gli acquirenti a non "faticare" per cercare alternative, da qui l'obbligo del choice screen che obbliga l'acquirente a scegliere.
Quando Firefox avrà il 90% di quota di mercato MS potrà tranquillamente obbligare mozilla a inserie un sistema di scelta al momento dell'installazione.
Chrome credo faccia anche se fa scegliere tra google e resto del mondo.
andy4523 Dicembre 2011, 09:53 #3
Al primo utilizzo internet explorer chiede quale motore di ricerca vuole essere usato di default...non mi sembra sia tutto sto traino per bing, certo non si può pretendere che microsoft avendo un motore di ricerca suo imposti un altro come soluzione di "partenza".

Cmq mi fa piacere per Mozilla, non uso il loro browser però la concorrenza in questo ambito fa sempre piacere.
SpyroTSK23 Dicembre 2011, 10:27 #4

@paganetor

Originariamente inviato da: Paganetor
sì ok, però quando MS preinstallava il suo Internet Explorer è stato fatto di tutto per "garantire la pluralità" e ora MS è costretta a proporre sui propri prodotti dei sw "concorrenti", mentre in questo caso basta pagare perchè ci si ritrovi di default un motore di ricerca anzichè un altro... Perchè non lasciare all'utente la possibilità di scegliere il motore di ricerca al primo avvio del browser?


non è solo lui che ha fatto il ballot screen, anche google chrome l'ha fatto...propone una finestra con 3 motori di ricerca: Google, Ask e Virgilio, se non vuoi nessuno dei tre sulla finestra sopra c'è scritto appunto: Cerca un motore di ricerca, basta scrivere li bing e in automatico te lo aggiunge.

Mi sembra che comunque come siano stati più che onesti a fare questo ballot screen anche quelli di google, nonostante nessuno gli abbia imposto di farlo.

Mentre per firefox è diverso: Non avendo un motore di ricerca suo, deve appoggiarsi a qualcuno, quel qualcuno l'hanno deciso tramite "un'asta": chi offre di più, sarà il motore di ricerca di default in firefox.
medicina23 Dicembre 2011, 11:19 #5
Ma i termini dell'accordo non erano riservati? E in base a cosa si dice che le motivazioni sono quelle? Si è discusso coi diretti interessati oppure è una semplice deduzione personale. Comunque, nel caso, tutto come ho previsto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^