GNOME giunge alla versione 2.24 e strizza l'occhio ai dispositivi mobile

GNOME giunge alla versione 2.24 e strizza l'occhio ai dispositivi mobile

E' stata rilasciata la nuova versione 2.24 di GNOME: tra le novità anche una piattaforma di sviluppo per ambienti mobile

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 11:02 nel canale Programmi
 

GNOME, il famoso desktop environment open source, è giunto alla versione 2.24, portando con se nuove applicazioni ed un gran numero di miglioramenti, sia per gli utenti che per gli sviluppatori. Ricordiamo che GNOME, infatti, non si limita ad essere solamente un desktop environment, ma è un vero e proprio ecosistema composto da un framework di sviluppo e da una collezione di applicazioni per l'ambiente desktop.

Per gli utenti le principali novità di questa nuova versione riguardano la presenza di un time manager per la gestione delle proprie attività, del nuovo client per la messaggistica istantanea Empathy basato sul framework di comunicazione Telepathy, di Ekiga 3.0, un software per le conferenze audio/video con supporto ai codec video H.264, H.263+, MPEG-4 e Theore, ed infine l'introduzione dei Tab all'interno del file manager Nautilus.

Importanti novità anche per quanto riguarda l'ambiente di sviluppo: Al fine di preparare gli sviluppatori alla versione 3.0 delle librerie di GLib e GTK+, nei futuri rilasci di entrambe le librerie saranno disponibili dei flag per forzare una compatibilità più restrittiva; per consentire ai developer di testare la compatibilità delle loro applicazioni, sono state aggiunte nuove opzioni per le compilazionengono fornite delle nuove opzioni a tempo di compilazione.

GNOME 2.24 inoltre strizza l'occhio al mondo dei dispositivi mobile con il rilascio della piattaforma di sviluppo GNOME Mobile. Si tratta di una nuova piattaforma basata sulle stesse tecnologie della versione desktop, pensata per fornire gli strumenti necessari allo sviluppo di soluzioni dedicate ai dispositivi mobili; ricordiamo che le tecnologie alla base di GNOME Mobile vengono già utilizzate da molte piattaforme per dispositivi mobili, tra cui Maemo, ACCESS Linux Platform, LiMo, Ubuntu Mobile, Moblin e Poky.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Severnaya25 Settembre 2008, 11:24 #1
mail della tizia in foto plz
cOREvENICE25 Settembre 2008, 11:26 #2
capoeirastyle25 Settembre 2008, 11:28 #3
Eh avrà qualche tic nervoso...
Barra25 Settembre 2008, 11:31 #4
Interessanti le novità introdotte (qualcuno ha a portata di mano un backport x hardy che non richieda ore di compilazione?).

Soprattutto da notare come il team prenda le distanze dalle scelte fatte dal team di kde: questi a 2 anni dall'uscita di gnome3 hanno già iniziato a programmare il porting delle applicazioni verso le nuove librerie. Mi piace "abbastanza" kde4 ma vedere come molte applicazioni fondamentali non siano pronte a distanza di così tanto tempo mi lascia perplesso.

Sperando cmq che questi passaggi non costringano gli sviluppatori ad 'accontentarsi' durante lo sviluppo delle nuove librerie.

X finire: si sa qualcosa della gestione dei temi basata su fogli di stile? ne avevo letto in giro ma non trovo + nulla. Fud o realtà?
whack25 Settembre 2008, 11:32 #5
"ed infine l'introduzione dei Tab all'interno del file manager Nautilus."

Se prima Gnome mi piaceva ora lo adoro!
danielelippi25 Settembre 2008, 11:32 #6
Speriamo abbiano messo il "rinomina" cliccando sul nome del file!!!
Ferdy7825 Settembre 2008, 11:35 #7
Originariamente inviato da: danielelippi
Speriamo abbiano messo il "rinomina" cliccando sul nome del file!!!


...c'è sempre stato
Comunque ottima notizia e dall'anno prossimo..si dovrebbero vedere le relaese di gnome 3
black-m0125 Settembre 2008, 11:38 #8
@ Barra

GNOME 3 non è mai ancora esistito, né come piattaforma di sviluppo, né come ambiente desktop. Non capisco cosa intendessi dire: forse un errore di battitura?

In che senso dici che il theming tramite sintassi simile ai fogli di stile sia FUD?
Jeeza25 Settembre 2008, 11:40 #9
ma questa versione di gnome sarà utilizzata nell'ubuntu 8.10 di prossima uscita???
black-m0125 Settembre 2008, 11:46 #10
@ Jeeza

I cicli di sviluppo di Ubuntu sono stati decisi essere di 6 mesi, per poter essere sincronizzati con quelli di GNOME, quindi sì, Ubuntu 8.10 include GNOME 2.24.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^