offerte prime day amazon
In collaborazione con Wondershare

Fotophire: l'editing fotografico fatto semplice, e per tutti gli utenti

Fotophire: l'editing fotografico fatto semplice, e per tutti gli utenti

Fotophire di Wondershare è un software che congiunge un'elevata semplicità d'uso ad un'ottima versatilità, con l'obiettivo ultimo di migliorare le proprie fotografie con moltissime modalità d'uso

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Programmi
 

Non tutte le ciambelle riescono con il buco o, per restare in tema fotografico, non tutte le foto riescono al primo tentativo. Lo sanno sia il fotografo in erba che quello più attempato, e spesso è necessario risolvere micro e macro errori in post-produzione. Ci sono due modi: quello professionale, con software dedicato potente e difficile da utilizzare; e quello amatoriale, con software estremamente verticale, ovvero realizzato ad-hoc per risolvere nella maniera più semplice possibile il singolo difetto delle fotografie. Sfrutta quest'ultimo approccio Wondershare Fotophire, un software per il ritocco fotografico estremamente semplificato e che chiunque potrebbe utilizzare.


Clicca per ingrandire

Semplificato significa poco versatile? Possiamo garantire che non è questo il caso di Fotophire, che ci ha letteralmente sbalordito per le varie possibilità offerte per quanto concerne la personalizzazione degli effetti. Ma andiamo con ordine. L'interfaccia utente principale dell'app comprende una piccola finestra con cinque tasti, e niente altro. Ognuno di questi porta a diversi software, come una sorta di matrioska, che possono essere eseguiti indipendentemente e contemporaneamente sul proprio sistema. Troviamo, quindi, cinque applicazioni all'interno di Fotophire del tutto indipendenti, e ognuna che ha un compito ben preciso.

Photo Editor

Questo è l'editor di immagini tradizionale, quello che comprende tutti gli strumenti fondamentali per modificare la foto in base a come meglio si crede. Dispone di una pagina dedicata agli effetti che possono essere inseriti semplicemente con un click, una pagina dedicata invece alla possibilità di ritagliare la foto, a mano libera o nei diversi formati tipicamente utilizzati in ambito fotografico, ammettendo anche la possibilità di inclinare la foto se lo scatto non è stato eseguito con l'orientamento ottimale. Come ogni software di editing che si rispetti, Fotophire dà la possibilità di modificare in maniera fine le impostazioni sui colori.

C'è ad esempio la possibilità di impostare la Temperatura, la Tinta, così come Luminosità, Contrasto, Ombre, Luci, Trasparenza e Saturazione. L'utente può inoltre accedere ad impostazioni specifiche sul Bilanciamento colore, sulla "Sfocatura creativa", o sulla Vignettatura. Non manca, inoltre, la possibilità di gestire la Curva di tonalità. Con questo "editor" si possono anche applicare testi, frame e texture alle foto, oltre a gestire l'anteprima in maniera capillare in modo da avere in maniera accurata un'idea di quello che sarà il risultato finale in base al file originale.

Photo Cutter

L'applicazione Photo Cutter è invece specializzata non solo per effettuare semplici crop (per questo scopo potrebbe andar bene l'editor generico), ma soprattutto per rimuovere dalle foto singoli elementi che contrastano con l'idea iniziale del fotografo. È chiaro che in questo caso la foto si deve prestare per una modifica di questo tipo, e il soggetto da estrapolare deve essere ben contrastato rispetto allo sfondo e al resto dell'immagine. La funzionalità funziona piuttosto bene con le foto "ottimali", e senza dover interagire in maniera fine con i bordi degli oggetti da mantenere, tuttavia mostra qualche limite con le foto in cui i vari elementi non sono ben differenziati fra di loro.

Photo Eraser

Molto interessante anche questa sezione, che consente di cancellare elementi sgraditi dall'immagine. In questo caso abbiamo richiesto al software di rimuovere la Tour Eiffel dallo sfondo di Parigi, con il software che si è occupato di cancellare il monumento dall'immagine ricreando, con una buona approssimazione, quanto potrebbe esserci nella parte posteriore non a vista nello scatto. Anche in questo caso è bene precisare che il software non può "stimare" elementi troppo complessi, e l'immagine originale deve prestarsi a questo tipo di cambiamenti.

Photo Maximizer

Questo strumento invece cerca di offrire una sorta di modalità di ritaglio avanzata, consentendo all'utente di effettuare un crop e poi "massimizzare" le dimensioni della foto cercando di mantenere accettabile il livello di dettaglio percepito, evitando le sfocature tipiche dell'ingrandimento delle immagini digitali. Ci riesce poiuttosto bene: nell'immagine che alleghiamo in questa pagina la fotografia è ingrandita di circa 3 volte, e non riporta il fastidioso effetto sfocato a blocchi. Anche in questo caso è estremamente semplice utilizzare questa funzione, tuttavia il livello di personalizzazione è elevato e l'utente più esperto può impostare in maniera fine le proprie preferenze.

Photo Focus

L'ultimo strumento è Photo Focus, che consente di applicare diversi effetti di sfocato o maschera di contrasto in modo da gestire a posteriori la messa a fuoco di una fotografia. In questa sezione si può ad esempio applicare un effetto nitidezza per mettere il più a fuoco possibile i soggetti, oppure inserire uno sfocato fittizio, applicando diversi effetti in base alle esigenze. L'utente può inoltre applicare una vignettatura o una "sfocatura creativa", accedendo a impostazioni preselezionate oppure salvare le proprie e utilizzarle di volta in volta nei propri scatti. Anche in questo caso c'è una soluzione "un click": premendo su "Più nitido!", infatti, il software applica delle impostazioni che possono soddisfare soprattutto l'utente che non vuole addentrarsi nelle varie impostazioni offerte.

Considerazioni

L'applicazione offre inoltre un tutorial per ogni singola sezione e le impostazioni principali, il tutto con un'ottima localizzazione in lingua italiana. Wondershare Fotophire è un software che si è mostrato particolarmente valido durante i nostri utilizzi: non può sostituire Photoshop per il professionista, sia ben chiaro, tuttavia può farlo a nostro avviso per il neofita che non vuole imparare il significato delle tante soluzioni di editing offerte, ma vuole semplicemente applicarle e migliorare la resa delle proprie fotografie con pochi click. Non costa, tuttavia, pochissimo: per Fotophire Wondershare richiede un abbonamento annuale su licenza dal costo di 79,99 dollari, che diventano 89,98 se si acquista il pacchetto completo insieme a Filmora per l'editing dei video.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale Wondershare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^