Firefox 54 integra il multi-process per tutti dopo 8 anni di gestazione

Firefox 54 integra il multi-process per tutti dopo 8 anni di gestazione

Secondo i vertici di Mozilla Firefox è adesso ben più leggero sulla RAM (anche di Chrome) e più veloce rispetto al passato. Sono serviti 8 anni per consentire al browser di elaborare più contenuti contemporaneamente

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Programmi
MozillaFirefox
 

Mozilla introduce nel suo browser diverse funzionalità, con Firefox 54 che guadagna la capacità di creare quattro istanze diverse nel sistema operativo per le tab aperte (ma l'utente può configurarne anche un numero superiore). La nuova funziona sfrutta Electrolysis, un progetto lanciato nel 2009 ma che ha visto la sua concretizzazione solo l'anno scorso, e che con l'ultima versione del browser diventa disponibile finalmente per tutti gli utenti.

Electrolysis consegna a Firefox l'elaborazione multi-process delle pagine web, che vengono proposte in sandbox separate (solo per alcuni contenuti) per migliorarne la sicurezza. I vantaggi di un approccio di questo tipo sono principalmente relativi ad una maggiore stabilità e migliori prestazioni visto che una pagina web troppo pesante aperta in una tab non comprometterà le prestazioni delle restanti tab e del computer. Ma ci sono anche degli svantaggi.

Il principale è il sovraccarico di memoria, con l'elaborazione multi-process che spinge il browser a consumare un quantitativo di RAM superiore rispetto ad un approccio standard. Ogni processo infatti contiene al suo interno un'istanza separata del motore di rendering del browser, e nel caso di più tab aperte (dove si registrano i maggiori benefici del multi-process) si ha un uso significativamente più elevato della memoria di sistema. 

Mozilla ha cercato di risolvere il problema ma pare che l'unica soluzione possibile sia stata quella di limitare l'elaborazione dei contenuti ad un massimo di quattro per volta, limite apparentemente ideale per l'hardware odierno fra CPU multi-core e il quantitativo di RAM di cui dispongono in media i sistemi di massa. Nulla toglie a chi dispone di un computer particolarmente performante di modificare le impostazioni del browser aumentando quel numero.

Nella pagina about:config di cui parlavamo sopra è sufficiente cercare la voce dom.ipc.processCount e impostare il valore preferito. In paragone Chrome utilizza un nuovo processo per ogni singola tab aperta, una soluzione senza limiti che rende a volte il browser di Google estremamente pesante per i computer meno dotati. La scelta di Mozilla rende Firefox più leggero, pur continuando a sfruttare il multi-process nelle situazioni più comuni.

Sulla carta e in base agli annunci di Mozilla, Firefox 54 dovrebbe essere adesso più reattivo e meno pesante in termini di consumi di memoria rispetto alle precedenti versioni con Electolysis disabilitato, ma le differenze potrebbero naturalmente variare in base alle abitudini di navigazione di ciascun utente. Su Firefox, inoltre, per utilizzare il multi-process è necessario disabilitare tutti gli add-on che non sono compatibili con la nuova funzionalità.

Per verificare l'abilitazione del multi-process, infine, è sufficiente aprire la finestra Gestione attività di Windows (il task manager) e controllare quante sono le istanze di Firefox. Se rimane una sola nonostante abbiate più tab aperte è necessario modificare manualmente la voce dom.ipc.processCount inserendo un numero il più possibile vicino a quello dei core fisici della CPU installata sul vostro PC. Maggiori dettagli sul post di Ryan Pollock di Firefox.

Oltre al multi-process Firefox 54 aggiunge nuove API WebExtension che consentono ad alcuni add-on progettati per altri browser di funzionare con Firefox. A partire da novembre Firefox supporterà solo add-on sviluppati con le API WebExtension, mentre tutti gli altri non saranno più funzionanti. Con questa release Mozilla ha sospeso il canale di rilascio Aurora per un approccio con soli tre canali: Nightly, Beta e Stable, per velocizzare il più possibile il lancio delle nuove versioni.

Di seguito trovate i link per il download di Firefox 54 per: Windows 32-bit64-bit / Linux 32-bit64-bit / macOS. Qui invece trovate il changelog ufficiale.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD15 Giugno 2017, 15:10 #1
I nuovi add-on avranno l'obbligo di supportare pure il multi-process? Oppure no?
calabar15 Giugno 2017, 15:33 #2
Certo, sia i nuovi che i vecchi, altrimenti non funzionano.

Il problema maggiore (e secondo me anche una delle principali cause della lentezza di questo passaggio al multiprocesso) è la perdita di compatibilità con le vecchie estensioni.
Io ho diverse piccole estensioni "casalinghe" di cui non intendo fare a meno e che probabilmente mi costringeranno a relegare il multiprocesso a browser secondari per un bel po' di tempo (se deve essere LTS, LTS sia...).

A mio parere avrebbero dovuto lavorare meglio da questo punto di vista, e magari fornire dei "contenitori" già pronti dove anche utenti non particolarmente esperti avrebbero potuto riprodurre con facilità certe funzionalità (che magari non hanno neppure bisogno di prestazioni elevate).
TheDarkAngel15 Giugno 2017, 15:40 #3
Il problema maggiore è che firefox è un morto che cammina, dalla 57 spariranno tutte le estensioni a causa della stupida politica delle webextension, per inseguire il ciarpame chrome/opera si stanno suicidando.
Spero che avvenga un fork e che perdano gran parte dell'utenza, voglio proprio vedere se non torneranno su i loro passi.
monkey.d.rufy15 Giugno 2017, 15:53 #4
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Il problema maggiore è che firefox è un morto che cammina, dalla 57 spariranno tutte le estensioni a causa della stupida politica delle webextension, per inseguire il ciarpame chrome/opera si stanno suicidando.
Spero che avvenga un fork e che perdano gran parte dell'utenza, voglio proprio vedere se non torneranno su i loro passi.


e a cosa consigli di passare?

grazie
lookgl15 Giugno 2017, 16:03 #5
E' una mia impressione o funziona solo con firefox a 64bit?
omega72615 Giugno 2017, 16:15 #6
Apperò, decenni di sviluppo hardware, siamo arrivati agli i7 con 16 gb di ram o più e il browser può gestire al massimo 4 istanze di se stesso perché altrimenti rallenta il sistema.... ok sono mezzo sarcastico ma....
mak7715 Giugno 2017, 16:23 #7
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Il problema maggiore è che firefox è un morto che cammina, dalla 57 spariranno tutte le estensioni a causa della stupida politica delle webextension, per inseguire il ciarpame chrome/opera si stanno suicidando.


Quel che dici non ha senso.
Il morto che cammina sta lavorando per diventare più leggero e veloce della concorrenza, essendo già pressochè in pari sugli standard e migliore dal lato privacy e personalizzazione. Senza Mozilla, e concorrenza in generale, Internet e gli standard sarebbero in uno stato pietoso.

Le WebExtension sono un male necessario, la vecchia architettura degli add-on non consente di lavorare sul miglioramento tecnologico del prodotto. Gli utenti vogliono un browser più stabile, più veloce e più sicuro. Per ottenere questi risultati è necessario fare cambiamenti strutturali, e gli add-on legacy non lo consentono.
L'unico modo di conservare i vecchi add-on è *non* fare migliorie tecnologiche, che è quello che succederà ad eventuali fork, che nel giro di un anno saranno sorpassati e molto meno sicuri (a quel punto tanto vale usare la versione ESR che continuerà a funzionare per un anno).
mak7715 Giugno 2017, 16:26 #8
Originariamente inviato da: omega726
Apperò, decenni di sviluppo hardware, siamo arrivati agli i7 con 16 gb di ram o più e il browser può gestire al massimo 4 istanze di se stesso perché altrimenti rallenta il sistema.... ok sono mezzo sarcastico ma....


https://hardware.metrics.mozilla.com/
vedi CPU Cores e Memory.
Poi considera che i sistemi a 32 bit non possono allocare memoria illimitata.

Io ho i miei 32GB di RAM, ma non mi aspetto certo che sviluppino un browser in base alla mia configurazione hardware
six00715 Giugno 2017, 16:45 #9
If you have more than 8GB of RAM, you might want to bump up the number of content processes that Firefox uses. This makes Firefox even faster, although it will use additional memory. To change the number of content processes FIrefox uses, enter about:config in your address bar, and adjust the number for the dom.ipc.processCount setting (we’ll be exposing a visible preference for this in an upcoming release).


ma qui parla di memoria non di core fisici...

tra l'altro non è vecchia come cosa?

https://www.ghacks.net/2016/02/15/c...s-firefox-uses/
*Pegasus-DVD*15 Giugno 2017, 16:47 #10
a me è attivo e non è cambiato niente in prestazioni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^