Driver ATI per architetture Dual Core

Driver ATI per architetture Dual Core

La prossima revision dei driver ATI Catalyst 5.12 introdurrà ottimizzazioni per architetture di processore dual core; ecco cosa attendersi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:21 nel canale Programmi
ATI
 

Sia ATI che NVIDIA stanno implementando il supporto alle architetture di processore dual core all'interno dei driver per le proprie schede video, rispettivamente noti con i nomi di Catalyst e Forceware.

Alla base di questo lavoro di programmazone troviamo la progressiva diffusione di architetture dual core, sia per sistemi AMD Athlon 64 X2 che Intel Pentium D, che rende disponibile superiore potenza elaborativa se il codice dell'applicazione utilizzata è pensato per beneficiare della presenza di due distinti core di processore.

ATI ha reso disponibile per il download, ma non pubblicamente, una versione beta dei propri driver Catalyst 5.12, attesi al debutto alla metà del mese di Dicembre, dotata di supporto alle architetture dual core. Questi driver dovrebbero permette di ottenere alcuni benefici prestazionali nell'esecuzione di giochi 3D, anche se presumibilmente gli incrementi dei frames sono limitati alle risoluzioni più basse senza adozione di filtri.

Sono infatti questi i tipici scenari di utilizzo nei quali il carico di lavoro nella generazione di una scena 3D dipende maggiormente dal processore di sistema, più che dalla scheda video. Ovviamente, utilizzando un'architettura video di elevata potenza elaborativa, come le soluzioni NVIDIA GeForce 7800 e ATI Radeon X1800, l'incidenza del processore si fa più marcata anche a risoluzioni più elevate, in quanto + in queste condizioni che la cpu di sistema diventa maggiormente collo di bottiglia alle prestazioni.

Il sito web Anandtech ha pubblicato, a questo indirizzo, un'analisi dei nuovi driver beta di ATI con scheda video Radeon X1800, a confronto sia con precedenti release di driver che con architetture di processore single core. I risultati che sono emersi evidenziano un beneficio in termini di superiori frames al secondo di questi driver, pur se con valori complessivamente non così elevati e con incrementi visibili solo alle risoluzioni inferiori e tipicamente senza adozione di filtri.

Come segnalato, anche NVIDIA sta lavorando per implementare un migliore supporto ai processori con architettura dual core all'interno dei propri driver della famiglia Forceware.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
corgiov05 Dicembre 2005, 08:56 #1

Benefici per tutti?

Ci saranno beneficii anche per chi ha un processore single core o HT?
Lelevt05 Dicembre 2005, 09:05 #2
Non credo ci saranno grossi miglioramenti di prestazioni se non si crea codice apposito nei videogiochi.

Comunque ben vengano novità ed ottimizzazioni dei driver
wiltord05 Dicembre 2005, 09:13 #3
ottima notizia, ecco i primi segnali della bontà del mio investimento..
demon7705 Dicembre 2005, 09:53 #4
Mah.. per ora i risultati sono trascurabili...
Vero però che si parla di giochi pensati e progettati per realtà a single core...
Ancora un po' di tempo per ottimizzare il parco software e mi godrò tutta la scandalosa potenza del mio imminente niovo piccì con Athlon X2 4400+ DFI Lanparty e 2Gb di ram!!
MiKeLezZ05 Dicembre 2005, 09:59 #5
E' tutto "grasso che cola", come si suol dire...
Spero di veder presto un analogo ForceWare.
ATI attualmente sta indubbiamente investendo di più nello sviluppo driver.
Maggix05 Dicembre 2005, 10:33 #6
Curiosamente i nuovi 5.12 beta vanno peggio dei 5.11 in single-core. Quindi al momento dell'installazione dovranno stare ben attenti a non fare in modo che si installi la versione sbagliata... o ci presenteranno 2 pacchetti?
royal05 Dicembre 2005, 10:39 #7
ben vengano ma finche i programmatori nn ottimizzeranno il codice del gioco x i dual core la vedo dura.
e qui parliamo di anni...
x ora su una benchmark/gaming macchine il single core regna.

" The real benefit will come in when game developers start working on parallelizing their code as much as possible."
vedo che anche Anand è d'accordo con me
Kanon05 Dicembre 2005, 11:37 #8
Stando a quanto detto da Anandtech, gli incrementi sono ovviamente alle basse risoluzioni anche se m'aspettavo il contrario. La riflessione generale è che qualcosa verso il parallelismo si muove. Dopo il buco nell'acqua dell'HT, ora le cose si fanno serie.
BrandFX05 Dicembre 2005, 11:59 #9
Bene bene...vedi che si stà muovendo finalmente qualcosa per l'ottimizzazione dei dual core! Proprio ieri ho acquistato il gioco "King Kong" e nelle varie impostazioni realative alle prestazioni del gioco ho trovato l'opzione "Abilita ottimizzazione per Dual Core"!!!
M@arco_00005 Dicembre 2005, 12:23 #10
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upg
...in quanto + in queste condizioni che la cpu di sistema diventa maggiormente collo di bottiglia alle prestazioni.[/b]

ma scrivere più a lettere era troppa fatica? e poi manca il verbo in quanto è più in queste situazioni ecc...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^