Disponibili i nuovi driver Catalyst 6.5

Disponibili i nuovi driver Catalyst 6.5

ATI presenta la versione aggiornata dei propri driver per schede video dela famiglia Radeon, introducendo alcune interessanti novità

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:39 nel canale Programmi
ATIRadeonAMD
 

ATI ha reso disponibile la versione 6.5 dei propri driver Catalyst, per schede video della famiglia Radeon e differenti versioni di sistema operativo. Tra le principali novità implementate in questa versione dei driver segnaliamo il supporto all'Adaptive Anti-Aliasing esteso alle schede video dalla serie Radeon 9500 in poi; questa funzionalitò era precedentemente limitata alle sole schede della famiglia Radeon X1000.

Di seguito le note fornite assieme a questi nuovi driver:

Overlay Theater Mode Update

Catalyst® 6.5 introduces a new option for Overlay Theater Mode. The new option, Standard Dual Mode is available for Radeon® X1000 Avivo equipped graphics cards. This new feature allows users to playback video using hardware acceleration when it is played on both displays (clone mode). Hardware acceleration decreases CPU utilization, allowing the PC to run smoother and faster. When using two displays in clone mode, video playback will be identically displayed on both display devices. For Radeon® X1000 series products (Avivo Video) overlay is per-display and true overlay will be used for both displays. For pre-Radeon® X1000 boards, there is only one hardware overlay, so video on the second clone display device is either software-rendered (i.e. "Same on all" selection) or the Windows desktop is displayed but the video will not show through the color key (i.e., "Standard mode" selection).

Adaptive Anti-Aliasing for ATI Radeon® 9500 and above

Adaptive Anti-Aliasing uses super sample anti-aliasing on alpha-blended textures (such as a chain-link fence) that were previously impossible to anti-alias with normal multi-sample anti-aliasing. Using Adaptive Anti-Aliasing in combination with ATI’s multi-sample anti-aliasing delivers an incredible level of image quality. Previously this feature was available on the ATI Radeon® X1000 family products only. Starting with Catalyst® 6.5, Adaptive AA support is now available on ATI Radeon® 9500 and above products.

Performance Improvements

As with most Catalyst® releases, performance has increased in various situations. The PCI Express bandwidth optimization code in Catalyst® 6.5 brings performance improvements for both the ATI Radeon® X1600 and Radeon® X1300 Crossfire configurations, including:

  • Up to 23% gain in UT2004
  • Up to 20% gain in Splinter Cell

I download dei driver sono disponibili in locale dalla sezione software di Hardware Upgrade, ai seguenti indirizzi:

Catalyst 6.5 Windows 2K-XP + Catalyst Control Center

Catalyst 6.5 XP x64 + Catalyst Control Center

ATI AVIVO Video Converter 1.8

Segnaliamo anche la disponibilità di una versione aggiornata dei driver beta che introducono supporto HDR con Anti Aliasing con il gioco Oblivion; la patch è scaricabile a questo indirizzo, mentre di seguito sono riportate le note fornite a corredo:

The information in this article applies to the following configuration(s):
  • Elder Scrolls IV: Oblivion - aka The Chuck Patch
  • Radeon X1000 series CrossFire
  • Windows XP Professional / Home Edition
  • Windows XP Professional 64-bit Edition
  • Windows 2000

This special driver is provided to enable additional functionality for Oblivion.  Specifically this driver will:

  • Permit High Dynamic Range Lighting (HDR) concurrently with Anti-Aliasing (AA) on RADEON X1000 series graphic boards
  • AFR mode for CrossFire (2 GPU’s)

ATI ha inoltre reso disponibili nuovi driver per sistemi operativi Linux, versione 8.25.18 scaricabile a questa pagina. Di seguito le note fornite a corredo:

New Product support

  • FireGL™ V7350
  • FireGL™ V7300
  • FireGL™ V7200
  • FireGL™ V5200
  • FireGL™ V3400
  • FireGL™ V3350
  • FireMV™ 2200

Xorg 7.0 Support

  • Xord 7.0 is now supported by the ATI Proprietary Linux installer

Display Power Management Signaling Support

  • This release of the ATI Proprietary Linux driver now enables Display Power Management Signaling (DPMS) support in the software display driver by default. The option to disable DPMS support is still available to users by referring to aticonfig --help.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fra_cool25 Maggio 2006, 08:47 #1
Un pò in ritardo rispetto al tradizionale appuntamento di metà mese... ma ok!

Segnalo anche una nuova versione del software ATI MultiMedia Center, arrivato alla 9.14!

Ciao!
Rubberick25 Maggio 2006, 08:51 #2
capirai l' AAA l'uso da secoli con gli omega...
Grifith7725 Maggio 2006, 08:56 #3
E come al solito ancora nessun miglioramento per quanto riguarda le ombre di Oblivion...
heavymetalforever25 Maggio 2006, 09:06 #4
Ragazzi ma qualcuno sa perchè con i driver ufficiali non si puo' usare HDR+ AA con Oblivion?

Bisogna per forza usare quelli beta?

Grazie
bs8225 Maggio 2006, 11:17 #5

basta con sto oblivion...

ma ancora non l'avete capito che ati ha "generosamente" offerto con i beta un workaround per hdr+aa di oblivion in attesa che gli SCADENTISSIMI programmatori della Bethseda rilasciassero una patch?!?!??!?

PS: testato i 6.5 con il bench dell'ati tray tool con una vecchia 9700 spinta a 345/310 di frequenze.... dai 6.4 a i 6.5 si passa da 1950 a 2150 punti.....un 10 % in più!!!!!
RedDrake25 Maggio 2006, 11:39 #6
ho cominciato anch'io a giocare ad Oblivion
A differenza di Morrowind ora il combattimento è piu realistico
e mi ricorda molto un gioco di qualche anno fa, ma
che se non avete giocato... fatelo!
http://www.codemasters.com/severance/eng/Index3.htm
anche in questo gioco ci sono bei paesaggi, le ombre in tempo reale,
una buona fisica(ogni freccia rimane piantata dove la scagliate), nemici
fortissimi, etc
Purtroppo la trama non è granché,
ma vi avverto è molto tosto!
Una particolarità è che potete fare a pezzi i vostri avversari
e raccoglierne i pezzi (tutti quelli che siete riusciti a far
staccare dal corpo e rotolare per terra, ma la stessa cosa
può capitare a voi)
-Hämmër-25 Maggio 2006, 11:56 #7
Un gioco davvero ottimo Severance, se si considera quanti anni fa sia uscito poi...senza contare chicche del tipo stacchi un braccio ad un mostriciattolo per poi raccoglierlo e picchiarlo con il suo stesso braccino
Niomede25 Maggio 2006, 12:22 #8
dov'è il bench in ati try tool??...non lo trovo......io sulla mia 9800 pro ho dei driver vecchissimi....voglio vedere se installando i 6.5 migliora qualcosa.........
Grazie!
Kaiman25 Maggio 2006, 12:39 #9
Originariamente inviato da: -Hä
Un gioco davvero ottimo Severance, se si considera quanti anni fa sia uscito poi...senza contare chicche del tipo stacchi un braccio ad un mostriciattolo per poi raccoglierlo e picchiarlo con il suo stesso braccino


Per la serie "te stacco un braccio e te ce meno"

Chissa' se uscira' un seguito con la mossa " te do' un cazzotto in petto e te metto i pormoni a tracolla"
RedDrake25 Maggio 2006, 13:09 #10
Originariamente inviato da: -Hä
Un gioco davvero ottimo Severance, se si considera quanti anni fa sia uscito poi...senza contare chicche del tipo stacchi un braccio ad un mostriciattolo per poi raccoglierlo e picchiarlo con il suo stesso braccino


boh, se ricordo bene, l'avversario finisce in pezzi
solo quando muore, non prima.
Un'altra cosa bella era che ogni nemico doveva essere affrontato
con la tattica giusta, altrimenti anche il piu fiacco
poteva procurare seri danni.
Per sconfiggere il mostro finale
(6000 di energia io, 80000 lui)
con il cavaliere ho impiegato piu' di un'ora!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^