Dettagli su Longhorn: come sarà la rete

Dettagli su Longhorn: come sarà la rete

Qualche giorno fa si è tenuta una chat pubblica in cui Microsoft ha rilasciato alcuni dettagli relativi alle caratteristiche degli elementi di rete nel prossimo sistema operativo Longhorn

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:00 nel canale Programmi
Microsoft
 
Qualche giorno fa si è tenuta una chat pubblica in cui Microsoft ha rilasciato alcuni dettagli relativi alle caratteristiche degli elementi di rete nel prossimo sistema operativo Longhorn atteso per la seconda metà del 2006.

Longhorn supporterà il nuovo standard di sicurezza IEEE802.11i e implementerà nuovi componenti per semplificare la gestione della autenticazioni su reti wireless.

Il nuovo sistema operativo avrà al suo interno anche un sistema di gestione semplice per il protocollo IPv6, pienamente supportato da tutti i componenti installati (browser, DHCP, DNS, Radius ecc).

Per semplificare le procedure di configurazione dei nuovi componenti è prevista una funzionalità plug and play, in modo del tutto simile a quanto si fa oggi con un dispositivo usb sarà quindi possibile connettere un nuovo dispositivo di rete senza preoccuparsi di configurazioni e set up.
La speranza è ovviamente che il PnP sia realmente efficace e non esponga a pericolosi rischi come accadde per il predecessore.

Longhorn non trascurerà le tecnologie P2P e nuove opportunità offerte ad esempio da VoIP ed instant messaging, prevista infatti la disponibilità di ANP (Advanced Networking Pack) una serie di funzionalità che dovrebbero permettere una più semplice gestione dei collegamenti point to point.

Il testo integrale della chat lo trovate a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

186 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Megasoft24 Marzo 2005, 10:28 #1
davvero ottimale
Hal200124 Marzo 2005, 10:29 #2
Originariamente inviato da Fabio Boneschi
La speranza è ovviamente che il PnP sia realmente efficace e non esponga a pericolosi rischi come accadde per il predecessore.


Come non citare questo passo. Spero anch'io che questa volta venga scritto in maniera robusta.
samslaves24 Marzo 2005, 10:49 #3
>seconda metà del 2006

che ritardo
Megasoft24 Marzo 2005, 10:53 #4
ehm...però samslaves ricorda che questo OS avrà differenze paragonabili al passaggio Win98->XP cioè IMMANI. Ogni punto del sistema è stato modificato.

Ti dico alcune parti

GDI+ Eliminata, ora tutto viene disegnato dall'hardware tramite le DX chiamate WGF 1.0
Tutto il sistema operativo è basato sul .NET Framework garantendo una maggiore interoperabilità fra sistemi.
Nuovo File System simile ad un motore SQL (che verrà introdotto poco dopo in maniera ufficiale, ma sarà disponibile in beta anche a chi prende Longhorn all'uscita)

E taaaanto altro ancora
Hal200124 Marzo 2005, 11:01 #5
Megasoft il paragone mi sembra forzato. Da Windows 98 a NT 5.x (comprendo quindi anche il 2000) è cambiato pressoché tutto, si è avuto veramente quel salto di qualità che serviva.
Questo lo vedo più come un'aggiornamento dell'architettura, considerando anche, che alcune parti [quelle veramente rivoluzionarie] non saranno pronte con il lancio ufficiale.
Amlugil24 Marzo 2005, 11:12 #6
Quoto Hal per quanto riguarda la notizia della disponibilità di alcune delle feature principali del nuovo OS all'atto della sua uscita,e sì, se non sbaglio anche il file system non sarà pronto per allora.

Per quanto riguarda poi l'attesa e il ritardo di questo sistema operativo.. beh sinceramente non mi preoccupo più di tanto, più tempo richiederà la sua uscita più tempo sopravviverà l'attuale XP che sinceramente per quello che faccio con Win basta e avanza

Saluti!
riva.dani24 Marzo 2005, 11:16 #7
Sì ma una volta tanto sembra che mamma M$ stia lavorando come si deve... intendiamoci però che io passerò a longhorn solo quando usciranno tutte le cose piùinteressanti, ed il nuovo file system è solo un esempio...
Però con una 6800GT non lo potrò usare vero (maledetti WGF... )
Superboy24 Marzo 2005, 11:23 #8

x hal2001

Se per parti rivoluzionarie intendi WinFs... a me non pare poi così sta gran rivoluzione rispetto a quel che fanno Indigo e Avalon...
GIVDYX24 Marzo 2005, 11:44 #9
...personalmente...aspettero' il service pack 1...;-)...
Megasoft24 Marzo 2005, 11:47 #10
Mhn...Hal2001 non è un aggiornamento dell'archittetura è proprio cambiare il concetto di programmazione sotto Windows.

1) A parte il kernel e poche altre parti sensibili è tutto fatto e basato sul .NET Framework e questo è integrato con il SO a differenza di come è ora (ovvero un ADD-ON opzionale). Questo garantirà la famosa interoperabilità fra software completamente diversi. (ex. Io faccio una parte del codice di un soft in Delphi perchè sono esperto in questo e un'altro membro della mia società mi da una mano aggiungendo del codice in VB.NET. Tutto questo senza avere i minimi casini di DLL come si hanno ora )

2) Scompariranno le GDI+, ovvero il motore di disegno attualmente usato in Windows per passare alle WGF e all'elaborazione hardware. Questo permette di avere fronzoli grafici a manetta senza rallentare per niente il sistema operativo dato che la CPU non farà più operazioni di disegno.

3) WinFS sarà disponibile in beta insieme al LongHorn e si potrà installarlo già da allora ed è anch'essa una rivoluzione. Sarà come usare Google in locale...ricordiamoci che fin'ora la ricerca è fatta tutta da Findfirst...findnext (chi è programmatore capirà )
4) Indigo cambierà il concetto di Webservice integrando un nuovo modo di concepire il web, un web interattivo che utilizzerà appunto il .NET Framework.

è un cambiamento davvero radicale, non è un mero aggiornamento

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^