Codecreatures sul banco di prova!

Codecreatures sul banco di prova!

Disponibili online i risultati del nuovissimo benchmark Codecreatures su alcuni tra i modelli di schede madri più recenti e performanti.

di pubblicata il , alle 16:51 nel canale Programmi
 

Qualche giorno fa abbiamo segnalato la disponibilità di Codecreatures un nuovo benchmark pensato per sfruttare appieno le API DirectX 8.1; questo software è al momento il più esigente, in termini di risorse hardware, tra quelli disponibili.
La redazione di hwupgrade.it ha testato Codecreatures su alcuni modelli di schede video al top della gamma:
- nVidia GeForce 4 Ti4600, 128 Mbytes DDR
- nVidia GeForce 4 Ti4400, 128 Mbytes DDR
- nVidia GeForce 3 Ti500, 64 Mbytes DDR
- ATi Radeon 8500, 64 Mbytes DDR
- ATi Radeon 8500LE, 64 Mbytes DDR
- nVidia GeForce 3 Ti200, 64 Mbytes
- nVidia GeForce Ti200, 128 Mbytes
Interessanti alcuni passaggi presenti nelle conclusioni:

Nonostante i frames siano molto ridotti a tutte le risoluzioni di test, le schede GeForce 4 Ti mostrano un netto margine di vantaggio rispetto alle altre schede in prova, GeForce 3 e Radeon 8500....

.....Le schede Radeon 8500 mostrano valori inferiori a quelli che, sulla carta, sarebbe lecito attendersi da questa architettura: è possibile che questi siano giustificati da qualche problema di natura software, ma questo potrà essere verificato o smentito solo utilizzando nuove revision di driver ATI.


I risultati dei benchmark condotti alle varie risoluzioni sono disponibili a questo indirizzo.

Il download del file di installazione è disponibile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^