Citrix annuncia la disponibilità di XenDesktop

Citrix annuncia la disponibilità di XenDesktop

Disponibile anche una edizione Express che offre virtualizzazione gratuita fino a 10 utenti

di pubblicata il , alle 07:54 nel canale Programmi
 
In occasione di Citrix Synergy 2008, l’azienda ha annunciato la disponibilità di Citrix XenDesktop™, la nuova soluzione per la virtualizzazione del desktop, e ha rivelato nuovi dettagli relativi a questa linea di prodotti, tra cui il rilascio delle edizioni Express, Enterprise e Platinum, che si integrano completamente con la soluzione per la virtualizzazione delle applicazioni con XenApp for Virtual Desktops.

Tutte le edizioni di XenDesktop sono ottimizzate per funzionare con il nuovo client Citrix Desktop Receiver.

“Negli ambienti di virtualizzazione del desktop, la separazione delle applicazioni dal sistema operativo consente alle organizzazioni IT di ottenere una maggiore flessibilità, scalabilità e gestibilità della soluzione completa per il rilascio del desktop. In questo modo se ne semplifica la gestione del ciclo di vita, consolidando il desktop e le applicazioni in poche immagini standardizzate che possono essere combinate in modo dinamico a seconda delle specifiche necessità dei singoli utenti,” afferma Andi Mann, Research Director, Enterprise Management Associates. “Questo modello unisce i vantaggi in termini di costi del delivery dell’elaborazione server-based con la soddisfazione da parte dell’utente di un’esperienza di desktop personalizzata- entrambi fattori fondamentali di un più ampia adozione della virtualizzazione del desktop.”

La linea di prodotti completa di XenDesktop offre la possibilità di scelta tra cinque diverse edizioni con vari livelli di funzionalità, progettati per fare della virtualizzazione del desktop una realtà per qualsiasi azienda. La versione di partenza è denominata Edizione Express e offre virtualizzazione gratuita fino a 10 utenti

“Oggi è un giorno importante nella storia di Citrix grazie all’annuncio della nuova famiglia di prodotti XenDestkop” ha affermato Gordon Payne, senior vice president e general manager, Delivery Systems Division di Citrix Systems. “La virtualizzazione dei desktop è un mercato in rapida espansione e con enormi potenzialità. Riteniamo che XenDesktop offra il giusto mix di convenienza, facilità d’uso ed esperienza d’utente per rendere la virtualizzazione dei desktop una realtà concreta per milioni di utenti in tutto il mondo”.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarDuck31 Maggio 2008, 14:50 #1
Neanche un link? Va bene che c'è google però non vi sembra di esagerare?

Edit: vah lo metto io -> http://www.citrix.com/english/ps2/p...ontentID=163057

mafferri31 Maggio 2008, 15:11 #2
Speriamo che riesca a far utilizzare la scheda grafica pienamente dal sistema guest , almeno un sacco di problemi li risolverò , visto il mio prossimo progetto che ho in mente
frnz01 Giugno 2008, 18:44 #3
Grazie WarDuck, stavo giusto dicendo.... "Ma un cappero di Link?"
ConteZero01 Giugno 2008, 19:00 #4
Originariamente inviato da: mafferri
Speriamo che riesca a far utilizzare la scheda grafica pienamente dal sistema guest , almeno un sacco di problemi li risolverò , visto il mio prossimo progetto che ho in mente


Mettiti in fila.
Il supporto nativo per la scheda video è, in teoria, possibile, ma solo con il supporto hardware.
C'è bisogno di un manager che effettui la "paginazione" della memoria anche per le schede sul bus di I/O.
Tale hardware a dire il vero è stato ragionato, progettato e forse un giorno sarà anche abbastanza diffuso, si chiama IOMMU... senza IOMMU i sistemi guest che non sono "aware" del main non possono accedere alla memoria delle schede video (ed altro), e purtroppo anche i sistemi "aware" hanno rogne coi transfer DMA (che, per principio, non sono paginati).

Una volta che metteranno IOMMU sulle piastre basterà collegare 4 schede video e 4 hub USB a quattro canali USB... dopodiché si "partiziona" il sistema e quattro persone hanno quattro "virtual computer" direttamente in mano (tastiere e mouse USB ovviamente!).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^