Chrome arriva su Microsoft Store, ma Microsoft lo rimuove

Chrome arriva su Microsoft Store, ma Microsoft lo rimuove

Nelle scorse ore si è verificata una situazione alquanto particolare sullo store di applicazioni di Windows 10, che ha visto come protagonisti Microsoft e Google

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Programmi
MicrosoftWindowsChromeGoogle
 

Nelle scorse ore Google ha pubblicato Chrome su Microsoft Store, ma la sua permanenza sullo store di app di Windows 10 non è stata di lunga durata. Poche ore più tardi, infatti, Microsoft ha provveduto a rimuoverla sottolineando come l'inserzione della società concorrente fosse in violazione delle regole presenti. Questo perché su Microsoft Store non è apparso il browser di Big G, ma semplicemente una sorta di collegamento alla pagina web per effettuarne il download.

Chrome

L'utente poteva infatti scaricare un "Google Chrome Installer", con il download quindi che veniva effettuato a posteriori e non attraverso lo store di Microsoft. Un metodo furbo per garantire la permanenza sul negozio digitale ad un'app non compatibile con i dettami imposti dallo stesso negozio. Chrome, infatti, non è stata sviluppata mediante il progetto "Centennial" e non può essere aggiornata mediante il sistema interno di Microsoft Store.

Ci sono altri limiti che Google intendeva bypassare con la sagace manovra: Microsoft non ammette sul suo store proprietario browser di terze parti che utilizzano un engine di rendering differente da quello proprietario utilizzato su Edge e, come sappiamo, Chrome non ne fa uso. La procedura di download esterno proposta da Google non era inoltre compatibile con Windows 10 S che, come sappiamo, supporta solo software installabili e gestibili attraverso lo store proprietario.

Non sappiamo come Google sia riuscita ad aggirare i controlli dello store di Microsoft, tuttavia "Chrome" ha avuto una brevissima durata nella casa del concorrente. L'installer è stato prontamente rimosso con Microsoft che ha confermato l'accaduto a The Verge: "Abbiamo rimosso l'app Google Chrome Installer da Microsoft Store perché violava le nostre regole", sottolineando come non ci siano motivi politici alla base di questa scelta.

Il portavoce ha infatti precisato che Microsoft "invita Google a sviluppare un browser conforme con le politiche vigenti sullo store", cosa che probabilmente non accadrà. Chrome può essere installato su Windows 10 così come pensato da Google attraverso il sito ufficiale, ma non è attualmente disponibile per i computer con Windows 10 S. Il suo market share è troppo limitato per pensare di riprogettare Chrome da zero, e siamo certi che questo non è quello che vogliono gli utenti del browser di Big G.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nicodemo Timoteo Taddeo20 Dicembre 2017, 12:48 #1
Iniziano a volare gli stracci
TheDarkAngel20 Dicembre 2017, 12:50 #2
Originariamente inviato da: Nicodemo Timoteo Taddeo
Iniziano a volare gli stracci


fazzoletti...
Nicodemo Timoteo Taddeo20 Dicembre 2017, 12:53 #3
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
fazzoletti...


ricamati come minimo visto gli attori, ma sempre volano. Aspettiamoci qualche ritorsione
le_mie_parole20 Dicembre 2017, 12:55 #4
praticamente hanno messo un link... se lo facessero tutti sai che macello, e se MS autorizzasse Google a farlo, allora perché gli altri non potrebbero?
altro che store di Google poi, pieno di ogni schifezza possibile
silviop20 Dicembre 2017, 13:07 #5

Niente store per noi...

...qua fortunatamente abbiamo accesso a windows 10 LTSB, per i prossimi 10 anni stiamo a posto, poi vedremo.
Nicodemo Timoteo Taddeo20 Dicembre 2017, 13:28 #6
Originariamente inviato da: silviop
...qua fortunatamente abbiamo accesso a windows 10 LTSB, per i prossimi 10 anni stiamo a posto, poi vedremo.


Beati voi, seriamente.
Pino9020 Dicembre 2017, 13:29 #7
Lol sembrano i bambini della materna che si tengono il broncio: provano a fregarsi a vicenda e si fanno i dispettucci. Google cade proprio in basso ultimamente eh...

Domanda seria: qualcuno sa per quale motivo ci sia la limitazione sull'engine di rendering per i browser nello store?

Edit: ho trovato la risposta da solo

Windows Store apps that browse the web must use HTML and JavaScript engines provided by the Windows Platform. All Windows Store content is certified by Microsoft to help ensure a quality experience and keep your devices safer. With this policy, instated early this year, the browser a customer chooses in the Store will ensure the protections and safeguards of our Windows platform. If people would like to access apps from other stores and services, they can switch to Windows 10 Pro at any time.
s0nnyd3marco20 Dicembre 2017, 13:37 #8
Originariamente inviato da: le_mie_parole
praticamente hanno messo un link... se lo facessero tutti sai che macello, e se MS autorizzasse Google a farlo, allora perché gli altri non potrebbero?
altro che store di Google poi, pieno di ogni schifezza possibile


Non capisco questa mossa di Google: hanno fatto una pessima figura.

Originariamente inviato da: silviop
...qua fortunatamente abbiamo accesso a windows 10 LTSB, per i prossimi 10 anni stiamo a posto, poi vedremo.


Qual'e' il problema dello store? Se vuoi lo usi altrimenti installi in altri modi.
Tedturb020 Dicembre 2017, 13:38 #9
Meh meh
A quando Cydia for winzozz?
Bivvoz20 Dicembre 2017, 13:52 #10
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Non capisco questa mossa di Google: hanno fatto una pessima figura.


In effetti sembra un mezzuccio da produttore cinese di terzordine.

Poi mi chiedo che gli frega a Google di avere Chrome nel Windows Store?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^