Chrome 37 beta già disponibile: arriva finalmente il supporto a DirectWrite

Chrome 37 beta già disponibile: arriva finalmente il supporto a DirectWrite

Dopo aver rilasciato pubblicamente Chrome 36, Google rende disponibile la sua versione beta successiva. Le novità sono questa volta soprattutto rivolte all'utente finale, e non agli sviluppatori

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Programmi
Google
 

A un solo giorno dal rilascio di Chrome 36, Google ha annunciato sul Chromium Blog la disponibilità della versione beta successiva. Questa introdurrà finalmente il supporto a DirectWrite, oltre ad una nuova interfaccia per il manager delle password ed ulteriori cambiamenti sotto la scocca.

Google Chrome

Cos'è DirectWrite? Si tratta di una API per il rendering del testo per Windows (risalente al vecchio Vista), che consente di riprodurre in maniera nitida il testo anche su monitor ad alto DPI. In precedenza, Chrome utilizzava la vetusta Graphics Device Interface (GDI), un sistema che non permetteva di riprodurre in maniera ottimale il testo con alcune impostazioni della risoluzione di Windows.

Google ha annunciato che il cambiamento "ha richiesto una ristrutturazione estesa dell'engine di rendering dei font di Chrome". La società aveva implementato la feature su Chrome 37 Canary, introducendola adesso anche sulla più stabile versione Beta. Il cambiamento consentirà non solo la riproduzione di font più definiti con alcune impostazioni di Windows, ma anche performance superiori senza la necessità di modificare la struttura dei siti web.

La foto dovrebbe esprimere meglio la portata delle nuove modifiche al sistema di rendering dei font.

DirectWrite

Google ha inoltre modificato l'interfaccia del manager di password, ed eliminato la richiesta di log-in nel browser per scaricare le Chrome app. Fra le novità di minore entità abbiamo la possibilità di caricare automaticamente le pagine web aperte alla riconnessione ad internet. Non mancano logicamente le novità rivolte agli sviluppatori con nuove API, il supporto a nuove funzionalità HTML e le consuete migliorie a stabilità e performance.

Chrome 37 disabiliterà il supporto alla funzione showModalDialog. Introdotta con Internet Explorer 4, si tratta di una API che permette la visualizzazione di una finestra di contenuti HTML, arrestando tutti gli altri contenuti. Una funzione che viene utilizzata solamente sullo 0,006% delle pagine web e che, secondo Google, compromette l'esperienza d'uso del web come vista dall'utente di oggi e che rende più complicata l'implementazione di altre funzionalità più moderne.

Dal momento che si tratta di una funzione ancora usata da alcuni siti enterprise, Google ha aggiunto un'impostazione specifica per riabilitarla, dando tempo agli sviluppatori web fino al mese di maggio 2015, data in cui la funzionalità verrà del tutto eliminata dal browser.

Chrome 37 sarà disponibile in versione Stable ad agosto o a settembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aenil21 Luglio 2014, 10:22 #1
dai che forse raggiungono IE11
calabar21 Luglio 2014, 11:01 #2
Mi sa che Chrome era l'unico indietro da questo punto di vista, Firefox per esempio supporta DirectWrite dalla versione 4 (e dalla versione 6 se non sbaglio ha introdotto alcune voci nella configurazione per "fine tuning".
inkpapercafe21 Luglio 2014, 11:04 #3
IE11: mai più. assieme ai predecessori
emiliano8421 Luglio 2014, 11:14 #4
Originariamente inviato da: Aenil
dai che forse raggiungono IE11


quoto

Originariamente inviato da: inkpapercafe
IE11: mai più. assieme ai predecessori


parli per partito preso, sentito dire o ci sono delle ragione oggettive? (premesso che per me versioni di ie < 10 non le prendo manco in considerazione)
guari21 Luglio 2014, 13:47 #5
Oh noo, spero vivamente si possa disattivare da chrome://flags, se non si usano i soliti livelli di zoom standard (100%, 125%, 150%) il rendering di quasi tutti i font anche con DirectWrite è pessimo e sballato... o perlomeno lo è su Win7.
Soluzioni come MacType ormai da qualche anno sono essenziali per avere un ottimo rendering dei font su display con alto dpi, ma funzionano solo su GDI perchè DirectWrite è closed-source...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^