Brevetto sul formato Jpeg: forse non valido

Brevetto sul formato Jpeg: forse non valido

L'ufficio dei brevetti americano sta rivedendo la delicata questione legata a Jpeg e a Forgent

di pubblicata il , alle 17:42 nel canale Programmi
 

Forgent aveva chiesto a parecchie aziende royalty per l'utilizzo del formato Jpeg del quale deteneva un brevetto. Questa circostanza portò aziende del calibro di Acer, Dell, Apple, Sun e IBM al pagamento di ingenti somme al fine di evitare un contenzioso legale.

La Public Patent Foundation è però intervenuta fornendo utili informazioni all'Ufficio Brevetti USA. Da tali rilievi pare che vi siano applicazioni e tecnologie disponibili sin da prima del rilascio del brevetto e questo particolare renderebbe ingiusta ogni pretesa di royalties avanzata da Forgent.

Va precisato che il procedimento per il riesame della liceità del brevetto sarà lungo e potrebbe riservare anche altre sorprese. La vicenda legata a Fogent e Jpeg si colloca in un momento particolare per la gestione dei brevetti in USA; da più parti si sollevano lacune in merito al sistema di assegnazione e si chiede una revisione dell'intero sistema.

Fonte: ArsTechnica.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilsAdvocate29 Maggio 2006, 17:54 #1
Di eBay che non si adegua al verdetto (che la ha vista perdente) con MercExchange
ne parliamo? (non hanno ancora tolto il bottone "Compralo subito", brevetto di
MercExchange per le aste online).

Le aziende "big", prima contentissime di poter spillare soldi alle aziende piu'
piccole, stranamente iniziano a chiedere revisioni dei brevetti quando le piccole
imprese (finalmente) si decidono a far valere i loro diritti (o brevetti)....
ilsensine29 Maggio 2006, 18:01 #2
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Le aziende "big", prima contentissime di poter spillare soldi alle aziende piu'
piccole, stranamente iniziano a chiedere revisioni dei brevetti quando le piccole
imprese (finalmente) si decidono a far valere i loro diritti (o brevetti)....

PubPat è una associazione no-profit, non una "big"...
Cimmo29 Maggio 2006, 18:11 #3
ops finalmente si accorgono che rilasciano brevetti con tonnellate di prior-art, patetici!
Azaroth29 Maggio 2006, 18:45 #4
Già che bel brevetto un bottone con sopra scritto "Compralo Subito"
direi che è certamente un'idea innovativa e da proteggere...

ma perfavore, ci sono brevetti che non stanno davvero ne in cielo ne in terra!
DevilsAdvocate29 Maggio 2006, 18:59 #5
Originariamente inviato da: ilsensine
PubPat è una associazione no-profit, non una "big"...

E con questo sottintendi che e' una associazione completamente libera da "influenze esterne"?

Come mai allora si accorge del limite di questi brevetti soltanto adesso che le piccole aziende
iniziano a far valere i loro diritti (cosa che invece finora han fatto solo le "big", a causa delle
ingenti spese legali che atti simili comportano)?
Mi pare che i brevetti software siano stati legiferati, negli U.S.A. ,da piu' di due anni, e manca
poco l'anno scorso riuscivano a farli "passare" anche da noi.....
(dove invece l'assurdita' di tali leggi e' stata capita da subito, fortunatamente)
DevilsAdvocate29 Maggio 2006, 19:02 #6
Originariamente inviato da: Azaroth
Già che bel brevetto un bottone con sopra scritto "Compralo Subito"
direi che è certamente un'idea innovativa e da proteggere...

ma perfavore, ci sono brevetti che non stanno davvero ne in cielo ne in terra!


Concordo. Ma visto che anche il 99% dei brevetti di Apple, Creative, Microsoft e compagnia
bella sono tutti su questa linea, direi che le "big" sapevano gia' da tempo quanto
"eccessivamente capillari" fossero i brevetti software (le cui leggi son state richieste dalle
"big" stesse, non certo dalle piccole aziende..... Un po' come dire che prima
stabilisco io le regole del gioco, poi se vedo che ci perdo cerco di cambiarle.....)
bist29 Maggio 2006, 20:16 #7
I brevetti soprattutto in questo campo sono ridicoli...
Aton29 Maggio 2006, 20:31 #8
Ma che razza di brevetto è "il bottone Compralo Subito"?
Kappaloris29 Maggio 2006, 20:48 #9
Sono 59.99€, Aton
La frase " Ma che razza di brevetto è "il bottone Compralo Subito"? " l'ho brevettata io.

Ecco l'utilità di questi bellissimi brevetti.
il Caccia29 Maggio 2006, 21:33 #10
non so se avete mai visto il logo della national geographic, un rettangolo giallo...ed è coperto da copyright...se si puo' salvaguardare una cosa del genere trovo lecito anche pretendere di avere dei diritti su un bottone con scritto "compralo subito"...
mah...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^