Blitz antipirateria, multe milionarie nel Milanese

Blitz antipirateria, multe milionarie nel Milanese

Quattro persone denunciate per attività illecite legate alla condivisione in rete di materiale protetto da diritto d'autore senza autorizzazione. Molta confusione e poche certezze.

di pubblicata il , alle 11:58 nel canale Programmi
 

La notizia sta facendo il giro della rete, come spesso accade quando i temi trattati riguardano lo scambio di materiale attraverso le reti peer-to-peer e reati ad esso connessi. Ad essere denunciati, questa volta, sono quattro persone di età compresa fra i 30 ed i 45 anni, accusate, secondo molte fonti, di essere "uploader" di prima grandezza, ovvero di aver condiviso con tutti gli utenti connessi alle reti peer-to-peer oltre 120.000 opere coperte da copyright senza averne autorizzazione.

La notizia, in ogni caso, non è così chiara come può apparire. Il Corriere, giusto per citare una delle molte fonti che riportano la notizia in questi termini, afferma che i quattro rischiano di dover pagare delle maxi-multe che vanno dai 12 ai 125 milioni di Euro, calcolati ovviamente in base ad una certa cifra riferibile ad un contenuto e moltiplicata per 121.566, ovvero il numero dei file condivisi.

Fin qui nulla di poco chiaro. Ad essere poco chiaro è il termine "uploader", ripreso da molte fonti e che, a nostro avviso, non è l'unico elemento che ha portato a sanzionare in modo così severo le quattro persone coinvolte. Repubblica cita per esempio altri elementi, che non sono assolutamente trascurabili, fra cui il tanto dibattuto "fini di lucro". Sembra quindi che ad attirare l'attenzione della Guardia di Finanza sia stata anche la vendita di materiale procuratosi illegalmente dalla rete, un'aggravante non da poco rispetto a chi scarica e mette a disposizione file illegali.

Torniamo dunque alla notizia del Corriere, nella quale si cita infatti un sequestro di hard disk, memory card e 2377 fra CD-ROM e DVD. In un mondo in cui gli hard disk, interni ed esterni, possono sicuramente venire incontro ad esigenze di back-up molto più comode rispetto alla masterizzazione manuale di migliaia di CD o DVD, viene da pensare che questi supporti fossero di fatto destinati alla vendita (ecco il "fine di lucro").

Una situazione quindi ben diversa dalla semplice condivisione di materiale protetto da copyright, pur rimanendo questo un atto illecito. Si troverebbe inoltre giustificazione ad una mano così pesante in termine di sanzioni, anche se, è bene ripeterlo, queste sono considerazioni che facciamo mettendo insieme più elementi, mancando informazioni precise e complete in merito da parte degli organi ufficiali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

223 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cresta30 Ottobre 2007, 12:05 #1

mpf

sivvabbe...ora uno che ha una marea di dvd vuol dire che li vuole vendere perkè gli HD sono piu comodi... ma fatemi il piacere. se uno (esempio a caso, me stesso) li volesse tenere per ocllezione? ok, è illecito, e nn si discute, ma nn potete anche accusarmi di vendita. piu che altro, guardate se ci sono PIU copie dello stesso materiale, allora si, è ipotizzabile il fine di lucro. ma se ho 3000 giochi copiati in singola copia nn è giusto che venga accusato di tentato lucro solo perkè nn li tenog TUTTI sull'hard disk. è semplicemente ridicolo. come al solito, una caccia alle streghe.
appleroof30 Ottobre 2007, 12:05 #2
Quando si conviceranno che per battere la pirateria devono abbassare i prezzi?
int main ()30 Ottobre 2007, 12:08 #3
Originariamente inviato da: appleroof
Quando si conviceranno che per battere la pirateria devono abbassare i prezzi?


quoto.



cmq in pratica se uno scarica solamente non corre riski? oppure ho capito male come sempre?
jp7730 Ottobre 2007, 12:08 #4
Se c'è il fine di lucro ( vendevano ) fanno bene ad infliggergli una mega multa
DarKilleR30 Ottobre 2007, 12:12 #5
qualcuno di voi riesce a scaricare solamente senza riuscire ad uppare un solo KB di materiale???


A me non risulta...
appleroof30 Ottobre 2007, 12:14 #6
Originariamente inviato da: int main ()
quoto.



cmq in pratica se uno scarica solamente non corre riski? oppure ho capito male come sempre?


qui è molto nebulosa la situazione....se io compro un cd sono libero di prestartelo , quindi in teoria il peer to peer sarebbe legale se fatto tra me e te, come è sempre stato finora....quello che complica le cose è che magari 1 si procura quel cd e 200000 lo ottengono senza pagare una lira, cosa che prima della diffusione dei pc e sopratutto della rete era moooolto difficile effettuare, con un evidente danno per chi produce quel cd...

allora quelli hanno visto finire il tempo delle vacche grasse e hanno reagito aumentando o cmq non abbassando i prezzi: l'unico risultato che hanno ottenuto è stato l'aumento della pirateria
Dexther30 Ottobre 2007, 12:16 #7
se c'era fine di lucro la notizia non è così sensazionale .
AntonioBO30 Ottobre 2007, 12:16 #8
Scusate l'OT, ma fino ad un certo punto:intanto i cd. colletti bianchi (meglio definirli colletti sporchi...)Ricucci, Tanzi, Fiorani non avranno nemmeno le multe e non si faranno neanche il carcere. Mentre se scarichi un mp3 ti vogliono inchiappettare anche l'anima. Chiedo scusa a tutti per lo sfogo di Grilliana origine ma: VAFFANCULO!!!!
Mister2430 Ottobre 2007, 12:22 #9
La multa citata mi sembra esagerata. Anche se li avessero venduti dubito che abbiano ricavato 125 milioni di Euro.
Se così fosse mi ci metto anch'io a vendere cd pirata

Comunque altri siti parlano di 125 mila Euro che mi sembra una cifra più ragionevole.
http://www.agi.it/milano/notizie/20...mi1006-art.html
http://www.borsaitaliana.reuters.it...TIPIRATERIA.XML

A Cresta: E' vero che uno può anche essere un collezionista, ma 2377 supporti ottici sono tantissimi.
OmgKllL30 Ottobre 2007, 12:23 #10
mitico sn perfettamente daccordo lol!!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^