Bill Gates in Italia, tra Futurshow e Technical Conference

Bill Gates in Italia, tra Futurshow e Technical Conference

Negli ultimi gironi il boss di casa Microsoft è stato nel nostro Paese ed ha partecipato a parecchi eventi pubblici. Tanta enfasi su roadmap e progetti futuri, ma ben poche novità

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:09 nel canale Programmi
Microsoft
 
Lo scorso Giovedì è stata una lunga giornata per il magnate di casa Microsoft, infatti l'agenda degli appuntamenti era ricca di eventi pubblici ma anche di alcuni incontri più riservati, anche se strategici.

Bill Gates in mattinata è stato protagonista del Futurshow 3004, manifestazione milanese proposta con una nuova formula ed ancora in attesa di un verdetto finale dal pubblico.
In questa cornice di pubblico Gates ha voluto enfatizzare il particolare momento tecnologico che stiamo vivendo, in cui la convergenza tra mondo dei pc ed elettronica di consumo è quanto mai di attualità.

Il focus è ovviamente su Windows Media Center 2005 e sulle potenzialità che questo nuovo sistema operativo può offrire in abbinamento a soluzioni hardware dedicate.
Proprio quest'ultimo punto è particolarmente caro a Microsoft, che vede negli operatori OEM la vera testa di ponte per sfondare anche in questo particolare segmento di mercato.

L'evento del Futurshow è stato anche l'occasione per premiare i migliori costruttori, capaci di aver interpretato al meglio il concetto di Media Center. Bill Gates ha premiato Bow.it per le soluzioni Oncinema, dispositivi che a breve dovremmo avere a nostra disposizione per una recensione approfondita.

L'agenda del CEO Microsoft prevedeva incontri in Assolombarda e con Luca Cordero di Montezemolo, personaggio di riferimento per il mondo dell'imprenditoria italiana.

In serata Bill Gates ha voluto chiudere i lavori della Microsoft Technical Conference 2004, un appuntamento dedicato ai professionisti in cui tradizionalmente la casa di Redmond presenza innovazioni, progetti e novità.

Il forum di Assago era gremito di pubblico, anche se dobbiamo segnalare che durante l'intervento di Gates parecchie sedie si sono svuotate, complice l'ora ed cronici problemi di viabilità che affliggono Milano.

Chi si attendeva novità o colpi di scena in occasione della visita di Bill Gates è stato smentito, infatti in occasione del FutureShow il focus è stato Windows Media Center 2005 che da qualche mese è un tormentone anche nel nostro paese.

All'evento di Assago le argomentazioni avevano un rilievo decisamente più elevato, la platea era infatti costituita da sviluppatori ed altre categorie di professionisti, ma anche in questa circostanza Bill Gates non ha sicuramente stupito.

Dalle parole del "patron" di casa Microsoft si apprende un rinnovato interesse per le tecnologie a 64Bit, anche se è difficile tacere che proprio Microsoft è da più parti accusata di essere in drammatico ritardo.

La sicurezza è da sempre un cruccio/focus per la casa di Redmond e così Bill Gates ha voluto accenanre alle tecnologie ed alle opzioni introdotte nell'ultimo Service Pack per Windows XP, che vede nel Firewall integrato la miglior risposta di Microsoft alla crescente necessità di sicurezza.

Per gli utilizzi più "mission critical" Bill Gates ha indicato nei software Virtual PC e Virtual Server le migliori risposte di casa Microsoft.
Questo genere di applicazioni non sono certo una novità, ma bisogna necessariamente osservare che la crescente disponibilità di configurazioni hardware permette facili e flessibili implementazioni "virtuali".

Chi si attendeva annunci eclatanti da parte di Microsoft in occasione del FuturShow 3004 o della conferenza al forum di Assago è stato smentito e, un pò malignamente, viene da pensare che la presenza di Bill Gates a Milano sia da imputare ad appuntamenti lontani dal grande pubblico...anche se poi l'etichetta ha imposto la sua presenza davanti ai media.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cimmo22 Novembre 2004, 12:15 #1
Un mio amico mi ha riferito che un giornalista gli ha chiesto se ha paura di Linux e lui ha detto di no perche' in linux non danno una risposta veloce ai problemi, mentre M$ la da' entro 7 giorni!



Forse Bill dovrebbe ripassarsi i bug di sicurezza di IE che sono ancora aperti
http://secunia.com/product/11/
DeMonViTo22 Novembre 2004, 12:26 #2
Non voglio di certo difendere BIll....

Pero' penso che tante cose della microsoft lui stesso non le sappia... la microsoft e' grande... cosi' grande da avere sviluppi in tutti i settori... e penso che bill ora faccia, unicamente, da soppramobile alla sua azienda...

Se ci pensi... cosa fa' ultimamente? gira come un babbo a far vedere i suoi prodotti.... tra un po' lo vediamo su telemarket a vendere i wmp :P

e cmq ora togliendo il problema bug di ie e altri ke , io stesso conosco e non approvo, posso assicurarti che l'assistenza ms fa' veramente paura...

una volta avevo il pc di un amico ke aveva problemi e mi hanno kiamato dettato codici e cose da inserire.. procedure che io che smanetto tanto sui pc non sarei mai andato a toccare...

logico, paragonato a linux, dove hai sempre un forum o chat con esperti, e' molto meglio dell'assistenza microsoft....

Ma pensa ai milioni di utenti che hanno windows perche' hanno preso un pc e non perche' l'hanno scelto loro.... (e gia' qui e' un tutto dire :P )

cmq io non ho capito una cosa... in tv hanno detto che bill e' venuto pure per presentare il progetto con le poste italiane....

che progetto? O_O

potrei aver paura di pagare la bolletta... mi crasha l'ufficio postale e bho

Scezzy22 Novembre 2004, 12:29 #3
Il fatto che questa notizia abbia ricevuto un solo commento fino ad ora la dice lunga sul grado di interesse verso il sig. Gates!
nicgalla22 Novembre 2004, 12:30 #4
e magari è venuto a parlare con Luca Luca per presentare il progetto automotive con Fiat...
nicgalla22 Novembre 2004, 12:32 #5
x Demonvito:
gli uffici postali ahimè già adottano Windows... infatti ho visto l'altro ieri un POSTAMAT con la schermata blu di un banalissimo Win98... che orrore. Ma ancora più esilarante è stato vedere le schermate blu dei computer nelle ambientazioni di HL2

x Scezzy: beh dai proprio nessuno direi di no...
Jaxoon22 Novembre 2004, 12:33 #6
puah! Sempre i soliti commenti: Abbasso Microzoz e viva Linux...
Come al solito i commenti costruttivi si sprecano...
barabba7322 Novembre 2004, 12:34 #7
Fabio: penso tu volessi scrivere Future Show 2004...
DeMonViTo22 Novembre 2004, 12:35 #8
Originariamente inviato da nicgalla
x Demonvito:
gli uffici postali ahimè già adottano Windows... infatti ho visto l'altro ieri un POSTAMAT con la schermata blu di un banalissimo Win98... che orrore. Ma ancora più esilarante è stato vedere le schermate blu dei computer nelle ambientazioni di HL2

x Scezzy: beh dai proprio nessuno direi di no...


bhe'... quello ci sta'... io ho una videoteca col distributore automatico.. ed e' tutto su win98... grazie a dio, tocco ferro, non crasha mai... sara' ke gira un'applicazione e vnc e stop... ma la cosa fa' pensare

cmq e' verissimo... siamo nella bratta :P
DeMonViTo22 Novembre 2004, 12:36 #9
Originariamente inviato da barabba73
Fabio: penso tu volessi scrivere Future Show 2004...


no si kiama proprio cosi'... 3004 perche' e' FUTUR show..


sempre stato cosi'
vale5622 Novembre 2004, 12:38 #10

X Barabba

Da quando è uscito il future show è avanti di un millenio, quindi quello attuale è il Future Show 3004.

Ps Quando vedi MS che straparla di sicurezza, quando i loro sistemi sono ciò di meno sicuro uscito sul mercato nelgli ultimi decenni, mi spavento, anche perché i nostri politici si fanno ipnotizzare da Guglielmino Cancelli!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^