AIDA64 si aggiorna: la versione 5.60 pronta per il download

AIDA64 si aggiorna: la versione 5.60 pronta per il download

Tra le novità della nuova versione la funzionalità di Advanced SMART disk health monitoring, oltre ad un aggiornato supporto alle novità hardware apparse sul mercato negli ultimi mesi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:46 nel canale Programmi
 

Nuovo aggiornamento software per AIDA64, utility che permette di monitorare i componenti del proprio sistema oltre che eseguire una serie di tool e benchmarking che aiutano a meglio identificare le prestazioni del proprio PC: la nuova versione è quella 5.60.

Tra le varie novità implementate in questa versione segnaliamo una funzionalità di Advanced SMART disk health monitoring specifica per i nuovi SSD Samsung con interfaccia NVMe, nuove funzionalità di hardware monitoring e miglior supporto ai nuovi processori Intel Core basati sua architettura Skylake con i chipset a questi abbinati.

aida64_screenshot_560.gif (81419 bytes)

Di seguito le principali note fornite con il programma, mentre il download è accessibile a questo indirizzo.

  • Advanced SMART disk health monitoring
  • Microsoft Windows 10 TH2 (November Update) support
  • Preliminary support for AMD Zen Raven Ridge APU and Summit Ridge CPU
  • Preliminary support for Intel Apollo Lake, Broxton, Kaby Lake CPUs
  • Farbwerk sensor support
  • Autodetect information and SMART drive health monitoring for Samsung NVMe SSDs
  • Corsair HXi, Corsair RMi, Enermax Digifanless power supply unit sensor support
  • OpenCL 2.1 support
  • Crucial BX200, Lite-On MU II SSD support
  • GPU details for AMD Radeon R9 380X
  • GPU details for nVIDIA GeForce 945M, Quadro M3000M, Quadro M5000M

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^